RecensioneNote

Mappa del SitoNovitàIndice

Zagor n.379 (Zenith n.430)
" Duello nello spazio "
(1k)
( 4 , 4 , 5 ) 2 + 2
56% equiv.
4/7
Vedere anche la Scheda della Storia nell'uBC Database.


Servendosi del raggio paralizzante di una nave Akkroniana, Hellingen imprigiona Zagor e i suoi amici, costringendoli ad assistere al trionfo del Male. Entro quindici minuti, i cannoni dell'ammiraglia della flotta di Akkron raderanno al suolo l'isola di Manhattan... Niente paura! Questo è un lavoro per Zagor!

Una storia in bianco e nero
recensione di Daniele Alfonso
Zagor



Soggetto
(1k)
4/7
Mauro Boselli Sul fatto che i disegni dei fumetti di Zagor siano in bianco e nero non ci piove. Ma in questo caso è la storia in sè ad essere in bianco e nero. Da una parte abbiamo schierati i superbuoni, eroi senza macchia e senza paura (Poe ogni tanto si concede un cicchetto, ma è il massimo della trasgressione); dall'altra, ecco i supercattivi, distillato di malvagità e sadismo. Niente mezzi termini, nessuno spazio ai dubbi. Il grigio non esiste, solo bianco e nero.

Inizialmente, mi chiedevo come avesse fatto Boselli a cadere così in basso, ma poi credo di aver trovato la risposta: "Duello nello spazio" è una storia per bambini.

Calma! Lungi da me l'intenzione di affermare che Zagor sia un fumetto infantile. Ma è innegabile che fra il pubblico degli zagoriani ci siano parecchi lettori giovanissimi. Io stesso ho cominciato a leggere Zagor quando avevo circa otto anni, e mi è piaciuto subito.

L'estrema semplicità della trama (azione, pericoli, trappole, combattimenti, ma poca violenza) sembra confermare le mie idee. Alla luce di questa considerazione, mi sento in dovere di cambiare i parametri di valutazione che ho fin qui utilizzato. Se letta con l'occhio giusto, questa storia non è poi così male.

Sceneggiatura
(1k)
4/7
Mauro Boselli Anche sul fronte della sceneggiatura, vari elementi sembrano indicare l'intenzione di Boselli di dedicare questa storia ai più giovani.
  • I dialoghi sono semplici, tendono a spiegare ogni minima cosa e sono molto puliti (solo i cattivi possono dire "bastardo", Zagor si limita a insultare Hellingen chiamandolo "carogna").
  • E' presente un po' di violenza, ma a farne le spese sono i poveri demoni dell'Oltremondo e la loro morte sarebbe approvata anche da un pedagogo. I buoni riportano qualche ferita, ma questo mi sembra veramente il minimo.
  • Lo svolgimento della trama è a dir poco elementare, e segue uno schema classico. Il cattivo gioca coi buoni come il gatto coi topi, poi li imprigiona e li costringe ad assistere alla sua vittoria, ma alla fine qualcosa va per il verso sbagliato, l'eroe prende il sopravvento e salva il mondo (e chi poteva dubitarne?)
  • Alla fine, Hellingen viene sprofondato nell'Inferno da Wendigo e i buoni si godono il meritato riposo. Catarsi di prammatica.

Disegni
(1k)
5/7
Gallieno Ferri Niente male. Hellingen è disegnato particolarmente bene, e ha la sua giusta aria ghignante e diabolica. Bei paesaggi.

Copertina
(1k)
2/3
Gallieno Ferri Discreta. Zagor è un po' troppo torvo, e la prospettiva della cupola non collima perfettamente con quella del pavimento. A parte questo, è OK.

Overall
(1k)
2/3
Tutto considerato, è stata un'avventura abbastanza divertente, ma sono rimasto un po' deluso. Avrei preferito che Boselli avesse prodotto una storia più adulta e moderna, ma forse il buon vecchio prof. Helly è un personaggio ormai troppo d'altri tempi per comparire in un'avventura con tutti i crismi.

I più giovani si divertiranno sicuramente con questa storia, i più grandicelli la leggano con un po' di benevolenza.



Partecipate! Esprimete il vostro voto su quest'albo utilizzando il form qui sotto. Inviateci anche commenti/osservazionisull'Albo o sulla Recensione, segnalazioni di errori di sceneggiatura o curiosità, utilizzando la pagina del Fatecelo sapere!. Siamo sempre pronti a raccogliere le vostre osservazioni anche per storie uscite da molto tempo. I vostri commenti appariranno nella stessa pagina della recensione.
Soggetto

 
Sceneggiatura

 
Disegni

 
1/7 Adesso Basta! - 2/7 Mediocre - 3/7 Sufficiente - 4/7 Discreto - 5/7 Buono - 6/7 Ottimo - 7/7 Capolavoro! ( note sul Metodo di Valutazione )

(c)1997 uBC all right reserved worldwide creation date [ 17.03 1997 v1.1 ]