Salta direttamente al contenuto

Mondo perduto, Il

l'omaggio zagoriano al classico di Conan Doyle
Scheda di  |   | zagor/


Mondo perduto, Il
Zagor 575-577


uBCode: ubcdbIT-ZG-575-577

Mondo perduto, Il
- Trama

Una serie di equivoci sulle mosse di Dexter Green e Yambo conducono Zagor e Cico ad un vasto e isolato altopiano del Mato Grosso, dove è sopravvissuto un vero e proprio mondo preistorico, sia nella flora che nella fauna. Tra dinosauri di tutte le dimensioni e tribù di uomini primitivi, i due compagni di avventure ritrovano anche una coppia di amici.

Valutazione

ideazione/soggetto
 6/7 
sceneggiatura/dialoghi
 6/7 
disegni/colori/lettering
 7/7 
 90

Recensione

data pubblicazione Giu 2013 - Ago 2013
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbMauro Boselli
disegni (matite e chine) di ubcdbMichele Rubini
copertine
Zagor 575<br>copertina di Gallieno Ferri<br><i>(c) 2013 Sergio Bonelli Editore</i> Zagor 576<br>copertina di Gallieno Ferri<br><i>(c) 2013 Sergio Bonelli Editore</i> Zagor 577<br>copertina di Gallieno Ferri<br><i>(c) 2013 Sergio Bonelli Editore</i>
tavole o vignette
Zagor in azione<br>disegni di Michele Rubini, Zagor n.576, pag.79<br><i>(c) 2013 Sergio Bonelli Editore</i>
tavole o vignette
Sul bordo del Grande Tepui<br>disegni di Michele Rubini, Zagor n.577, pag.5<br><i>(c) 2013 Sergio Bonelli Editore</i>

Annotazioni

Note

  • E' il terzo episodio della saga sudamericana firmato da Mauro Boselli.
  • L'avventura è un chiaro omaggio, evidente sin dal titolo del primo albo, al classico romanzo d'avventura Il mondo perduto (1912), di Arthur Conan Doyle (papà del detective Sherlock Holmes), ambientato in un altopiano sudamericano dove è sopravvissuto un angolo di preistoria. Numerosi i punti di contatto tra i due racconti: dal ritrovamento di disegni raffiguranti gli animali preistorici all'albero sospeso su un precipizio per accedere all'altopiano isolato, sino alle due tribù primitive in lotta tra loro.
  • In ambito bonelliano il romanzo di Conan Doyle ha avuto un ruolo importante anche in un episodio di Martin Mystère (Aria di Baker Street, MM 129-130), dove il Detective dell'Impossibile scopre che, originariamente, "Il mondo perduto" avrebbe dovuto far parte di un più ampio racconto di Sherlock Holmes (raccontato da pag.42 a pag.76 di MM 130), che tuttavia rimase inedito.
  • Terza apparizione per il pittore Henry Summers, ribattezzato Ladro di Ombre dagli indiani, in venti anni esatti. Dopo il suo esordio nella prima storia di Mauro Boselli pubblicata nella serie regolare di Zagor (l'omonima Ladro di Ombre, n.334-336, del 1993), l'atletico pittore era ritornato dopo appena un anno in Alaska (n.348-350), dove tra l'altro aveva conosciuto la bella principessa russa Nadia, che ne Il mondo perduto ritroviamo al suo fianco come moglie.
  • N.575, pag.52-54, il flashback fa da collegamento con il precedente episodio ambientato nel Sertão, con il capitano Gaudencio che indirizza Zagor e Cico a Cuiabà, dove Dexter Green e Yambo sono stati avvistati. Sul posto, tuttavia, Zagor prende un granchio, mettendosi sulle tracce degli esploratori sbagliati, che si rivelano essere i suoi vecchi amici Henry e Nadia.
  • N.576, pag.40-44, Henry informa Zagor d'avere incontrato Dexter e Yambo a New Orleans, la città che è stata anche la prima tappa del lungo inseguimento che sta impegnando lo Spirito con la Scure dal n.556. Questa informazione, unita a un'altra contenuta in avvio del n.575 (pag.8), dove si afferma che "E' passato un anno da quando quei due matti [Henry e Nadia, n.d.r.] si sono persi in queste solitudini selvagge!", pone un preciso tassello cronologico alla durata delle avventure di Zagor in Sudamerica.
  • N.576, pag.44, Zagor chiarisce cosa lo spinge a inseguire Dexter, l'amico da cui è stato tradito, con tanta determinazione (vedere la frase). Si approfondisce anche la figura di Yambo, il fedele servitore rimasto con il padrone nonostante la grave macchia sulla sua reputazione ("Io stesso non capisco il motivo delle sue azioni... ma ho giurato a me stesso che sarei rimasto sempre al suo fianco, in qualsiasi circostanza, nel bene e nel male", N.576, pag.42). I due, all'insaputa di Zagor, hanno anche scoperto nel n.572 che lo Spirito con la Scure è sopravvissuto ed è sulle loro tracce.
  • Inviateci le vostre segnalazioni!

La frase

Personaggi

Zagor
Cico
Henry Summers pittore, vecchio amico di Zagor
Nadia moglie di Henry
Akawe guerriero Xavante
Rulfo guida
Joe guerriero della tribù Detak
Warae capo villaggio xavante
Gomes [+] cacciatore
Bartlett [+] sulle tracce di Nadia
Dexter Green cameo
Yambo cameo
Capitano Gaudencio cameo
Lobo Rodrigues cameo

Locations

Mato Grosso Altopiano

Vedere anche...

Recensione

Condividi questa pagina...