Salta direttamente al contenuto

Regno dei Cajun, Nel

il ritorno dei Fratelli del fiume
Scheda di  |   | zagor/


Regno dei Cajun, Nel
IT-ZG-556-559


uBCode: ubcdbIT-ZG-556-559

Regno dei Cajun, Nel
- Trama

Giunti a New Orleans, Zagor e Cico sospendono l'inseguimento di Dexter Green per aiutare alcuni vecchi amici, restando coinvolti in rapimenti e cospirazioni politiche, tra paludi, militari e l'indipendente comunità Cajun. Intanto un vecchio nemico, all'insaputa di Zagor, aspetta l'occasione di trovarselo di fronte per fargliela pagare cara.

Valutazione

ideazione/soggetto
 4/7 
sceneggiatura/dialoghi
 5/7 
disegni/colori/lettering
 5/7 
 66

Recensione

data pubblicazione Nov 2011 - Feb 2012
soggetto di ubcdbDiego Paolucci
sceneggiatura di ubcdbMirko Perniola
disegni (matite e chine) di ubcdbMarcello Mangiantini
copertine
Zagor 556<br>copertina di Gallieno Ferri<br><i>(c) 2011 Sergio Bonelli Editore</i> Zagor 557<br>copertina di Gallieno Ferri<br><i>(c) 2011 Sergio Bonelli Editore</i> Zagor 558<br>copertina di Gallieno Ferri<br><i>(c) 2012 Sergio Bonelli Editore</i> Zagor 559<br>copertina di Gallieno Ferri<br><i>(c) 2012 Sergio Bonelli Editore</i>
tavole o vignette
Alphonse De Marigny<br>disegni di Marcello Mangiantini, Zagor n.559, pag.5<br><i>(c) 2012 Sergio Bonelli Editore</i> Resa dei conti tra Badeaux (a torno nudo) e Varant<br>disegni di Marcello Mangiantini, Zagor n.559, pag.35<br><i>(c) 2012 Sergio Bonelli Editore</i>
tag
, , ,

Annotazioni

Note

  • La seconda storia della lunga trasferta sudamericana di Zagor e Cico si svolge in Louisiana, tra New Orleans e le sue paludi, e rappresenta il seguito di "Tragico Carnevale" (n.101-103), un classico di Nolitta e Donatelli degli anni '70. Da quel lontano episodio provengono il nemico principale (il sangue blu Alphonse De Marigny, capo dei congiurati denominati "Fratelli del fiume") e due amici di Zagor (il maggiore Freddie Ellis e il giovane marchese Marcel Dutronc).
  • La cospirazione dei "Fratelli del fiume", formata da nobili proprietari terrieri di origine francese, ha come obiettivo riportare la Louisiana sotto il controllo della Francia. Dopo una lunga dominazione francese, infatti, la Lousiana entrò definitivamente a far parte degli Stati Uniti nel 1812.
  • Originariamente questa storia era stata pensata per la collana di albi speciali "Maxi", e soltanto in seguito è stata inserita, con l'aggiunta di alcune tavole di raccordo, al ciclo della trasferta sudamericana. L'espediente narrativo funzionale allo scopo è che Zagor e Cico, giunti a New Orleans sulle tracce di Dexter Green, non hanno a disposizione navi per un paio di settimane per proseguire l'inseguimento. Nel frattempo hanno scoperto che l'ex-amico si è imbarcato per Panama, da dove intende raggiungere il Perù.
  • Dopo la prima volta nel ricordato classico nolittiano, negli ultimi anni Zagor è tornato a New Orleans in "Piramide di sangue" (n.474-478) e "Le nere ali della notte" (n.525-527). Il bagno penale Alligator Bayou, dove inizia l'episodio, era invece già comparso in apertura de "Il tesoro di Jean Lafitte" (n.417-419).
  • Una comunità di Cajun era già stata protagonista ne "Il villaggio del mistero" (n.472-473).

Incongruenze

  • Marcel Dutronc, poco più di un ragazzo all'epoca del classico nolittiano, appare un po' troppo giovane in questa seconda apparizione, dato che dalla vicenda precedente, anche considerando la benevola continuity temporale che caratterizza la serie, è presumibile che siano trascorsi un certo numero di anni.
  • N.556, pag.81, alla luce della didascalia di pag.50 ("Un mese dopo"), appare strano che Alphonse De Marigny abbia atteso tutto quel tempo per radere la lunga barba che gli era cresciuta durante la prigionia nel bagno penale.
  • N.558, pag.58, discutendo sul da farsi, un cajun dice che resterà a sorvegliare i soldati mentre il giovane Eymard dovrà andare ad avvertire i compagni della direzione presa dai militari. A pag.61, tuttavia, i due si comportano esattamente al contrario di quanto dichiarato, senza che nel frattempo ci abbiano ripensato (Eymard dice "Come da accordo...").

La frase

  • "Non voglio giustificare nessuno! E so, per esperienza personale, che è difficile riconoscere chi ha torto o ragione, quando tutti hanno le mani sporche di sangue!"
    Le considerazioni di Zagor sulla lotta dei Cajun, N.557, pag.73

  • Badeaux: "Tornando dentro avete rischiato la pelle!"
    Zagor: "Preferivate che vi lasciassi saltare per aria, Badeaux?"
    B: "Forse così avreste avuto un problema in meno!"
    Z: "Sì... ma un rimorso in più!"
    La filosofia di Zagor è tutta qui, N.557, pag.95

  • "Non so cosa sappiate di me, e non ho intenzione di convincervi che non sono un volgare predone o un brigante senza scrupoli! Ma da ciò che ho capito su di voi in questi giorni, non mi sembrate il tipo che assegna torto o ragione in base al pregiudizio."
    Badeaux ha capito perfettamente che tipo di uomo è Zagor, N.558, pag.49

  • "... quando è il momento di agire, non bisogna perdersi in chiacchiere."
    Chapeau per Alphonse De Marigny, N.559, pag.5.

Personaggi

Zagor
Cico
Alphonse De Marigny [+] capo dei cospiratori (già apparso nei n.101-103)
Maggiore Freddie Ellis vecchio amico di Zagor (già apparso nei n.101-103)
Badeaux Santiny leader idealista dei Cajun
Varant Marmais [+] leader sanguinario dei Cajun
Colonnello Lawren [+] traditore
Sergente Kline agli ordini di Ellis
Baronessa Moreau la moglie rapita
Barone Moreau pezzo grosso francese
Chadron braccio destro di Varant
Roy Eymard giovane cajun nostalgico di Badeaux
Zacharie cacciatore
Monroe [+] agli ordini di De Marigny
Marcel Dutronc giovane marchese (già apparso nei n.101-103)

Locations

Alligator Bayou bagno penale
New Orleans
Villa di Dutronc
Forte
Paludi
Villa abbandonata rifugio di De Marigny
Villaggio Cajun

Vedere anche...

Recensione

Condividi questa pagina...