Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Eco" rimuovi
e di categoria "eventi" rimuovi

Venerdí, 24 Ottobre 2008

weblog/?4100
messaggio da P.Dionisio - 24/10/2008 12:35
L'edizione 2008 di Lucca Comics & Games si prospetta ricca di eventi, incontri, showcase e curiosità per gli appassionati di fumetti e non solo all'insegna dell'invasione robotica illustrata nel manifesto realizzato da Leo Ortolani per festeggiare i 30 anni della prima apparizione in Italia di Goldrake.
Tantissimi gli ospiti presenti nella quattro giorni della mostra-mercato (dal 30 ottobre al 2 novembre) provenienti da tutto il mondo: John Romita Jr., Grzegorz Rosinski, Leo Ortolani, Jean Van Hamme, Steve Rude, Andrea Bruno, Silvia Ziche, Rick Veitch, Cyril Pedrosa, Yasuhiro Nightow, Carlo Lucarelli, Dario Argento, Kohta Hirano, Francois Boucq, Carlos Pacheco, Paco Roca, Gary Frank, Ryuji Yoshiike ed altri.
Le mostre espositive presso il Palazzo Ducale di Lucca (dal 18 ottobre al 2 novembre) offriranno al pubblico le personali di Silvia Ziche, Andrea Bruno, Grzegorz Rosinski e Francois Boucq, mostre collettive e gli ultimi due progetti editoriali nati in casa Bonelli: Volto Nascosto e Jan Dix.
Per chi vuole andare preparato sapendo già cosa aspettarsi, le comunicazioni dagli editori riportano tutte le le novità editoriali presentate nella kermesse e gli ospiti presenti presso gli stand.
Inoltre games (in tutte le forme possibili), musica e cosplay per uno degli eventi più importanti del fumetto e del gioco italiano.

Mercoledí, 28 Marzo 2007

messaggio da Wolfango Horn - 28/03/2007 06:55
Sabato 31 marzo alle ore 17.30 nella sala esposizioni di Palazzo SS. Salvatore nel Comune di San Giovanni in Persiceto (BO) verrà inaugurata la mostra "Pecos Bill, il West e la generazione di carta".
Alla fine del 1949 usciva nelle edicole italiane un albo a fumetti dedicato al personaggio che rischiò di oscurare la fama del più noto (e longevo) Tex: questo eroe rispondeva all'epico nome di "Pecos Bill", creato da Guido Martina e da un team di giovanissimi disegnatori che pochi anni dopo sarebbero divenuti maestri della nona arte, in Italia e all’estero. Pecos Bill è un cowboy allevato dai coyotes del deserto, che raddrizza ogni torto solo coi cazzotti e con il suo prodigioso lazo, mai con le pistole. I personaggi di contorno, le storie ben sceneggiate, e soprattutto la scrupolosa documentazione messa in atto dai disegnatori (a tal punto che i lettori erano convinti che le tavole fossero disegnate dagli americani), fecero di Pecos Bill un grandissimo successo, che durò fino al 31 Marzo del 1955, quando la serie si concluse con il numero 165. L’intera saga verrà riproposta nelle edicole pochi anni dopo, ma non riesce (o non vuole) tenere il passo con i gusti emancipati e smaliziati dei nuovi giovani lettori degli anni 60. Questa mostra, che raccoglie 70 tavole originali disegnate da nomi illustri per gli amanti del genere, come Dino Battaglia e Gino D'Antonio, si propone di trasmettere ai lettori di fumetti più giovani una parte dell'atmosfera di quegli anni, custodita in questi disegni; e anche di evocare qualche ricordo negli ex ragazzi di allora, a cui questa mostra è dedicata.
La mostra rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 29 aprile. Orario di apertura: giovedì, venerdì e sabato ore 16-19; domenica e festivi ore 10-12.30 e 15.30-19.

Lunedí, 17 Aprile 2006

messaggio da Silure d'Europe International - 17/04/2006 00:30
Nei locali del BerioCafè, all’interno della storica Biblioteca Berio in via del Seminario 16, sabato 22 aprile dalle ore 17.00, verrà inaugurata la mostra della storica fanzine genovese degli anni ‘80 Le Silure d’Europe in versione Extended Mix. All’incontro-dibattito, che seguirà, saranno presenti gli storici redattori, grafici e disegnatori insieme a sostenitori, ospiti e detrattori e verrà presentato il Libèllo delle 17 Prefazioni, Le Silure d’Europe Estratto Concentrato. Nell’occasione alcuni dei componenti dei mitici Dirty Actions e de Le Silure (tra i quali Gianfranco Grieco, Giovanni Bruzzo, Ugo Delucchi e Mario Benvenuto) realizzeranno schizzi con dediche per gli astanti.

Lunedí, 20 Febbraio 2006

messaggio da Selfcomics - 20/02/2006 00:08
Sabato 25 febbraio, alle ore 19:00 al n.33 di via dei Volsci a Roma, avrà luogo la presentazione di "CosPlay Culture - Fenomenologia dei “Costume Players” italiani" scritto da Luca Vanzella per la casa editrice Tunuè. Si tratta del primo libro italiano dedicato al fenomeno del cosplay e verrà presentato da Massimo Canevacci (docente di Antropologia culturale) e da Francesco Macarone Calmieri (sociologo e antropologo). La presentazione si svolgerà all’interno dello STREET PHAG CARNIVAL e si concentrerà, oltre che su un'introduzione generale del fenomeno cosplay, anche su un’analisi più approfondita delle questione legate al genere, alla sessualità e all’immaginario sollevate dalla pratica del cosplay. Un’ottica queer per analizzare uno dei più curiosi e dilaganti fenomeni del mondo del fumetto contemporaneo.

home Blog

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi