Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Aste" rimuovi

Mercoledí, 21 Gennaio 2009

weblog/?4249
messaggio da L.Ferrini - 21/01/2009 23:35
Continua il sondaggio Disney "Vota la storia" per eleggere la storia più bella apparsa nei 60 anni di Topolino. Nel sondaggio delle annate 1959-1963 ha vinto "Paperino e il colosso del Nilo" di Romano Scarpa e Rodolfo Cimino. Le storie proposte sono di volta in volta disponibili online per i lettori.
Il nuovo sondaggio presenta le storie dal 1964 al 1968: "Paperino fornaretto di Venezia" di Osvaldo Pavese e Giovan Battista Carpi, "Topolino e la gita a Vecchiapepita" di Abramo Barosso, Giampaolo Barosso e Luciano Bottaro, "Paperino missione Bob Finger" di Carlo Chendi e Giovan Battista Carpi, "Paperino presenta il doppio mistero di Slim Magretto e la casa degli svedesi" di Guido Martina, Romano Scarpa e Giorgio Cavazzano, "Topolino e la piramide invisibile" di Abramo Barosso, Giampaolo Barosso e Sergio Asteriti.

Giovedí, 15 Gennaio 2009

weblog/?4240
messaggio da P.Dionisio - 15/01/2009 23:10
Contrariamente a quanto riportato nei giorni scorsi [cfr. news del 13 gennaio 2009], Sylvie Uderzo, la figlia del noto disegnatore di Asterix, si oppone al padre che ha autorizzato l'editore Hachette a continuare la pubblicazione delle storie del gallo dopo la morte dello stesso Uderzo sostenendo che è stato manipolato e che:
E' mio fratello di carta e voglio che muoia.
E' possibile leggere l'articolo in francese nelle news di ToutenBD.com.

Martedí, 13 Gennaio 2009

weblog/?4235
messaggio da P.Dionisio - 13/01/2009 19:00
Da un articolo de La Stampa:
Il disegnatore francese Albert Uderzo, 81 anni, creatore insieme allo scomparso Renè Goscinny delle avventure del popolare guerriero gallo in perenne lotta contro i romani, ha autorizzato, con atto formale, l’uscita della serie a fumetti anche dopo la sua morte. Uderzo, figlio di genitori italani, ha ceduto al gruppo editoriale Hachette Livre l’autorizzazione a proseguire le pubblicazioni di Asterix all’infinito, con i disegni e le sceneggiature affidate ad altri autori.
(..)
Hachette Livre, primo gruppo editoriale francese, ha acquisito nel dicembre scorso il 60% delle quote della casa editrice Albert-Renè, che pubblica gli album a fumetti di Asterix apparsi dopo la morte nel 1977 di Goscinny. Il restante 40% è posseduto da Sylvie Uderzo, la figlia del disegnatore. Anche l’erede di Goscinny, la figlia Anne, ha dato la sua adesione all’operazione, precisando che in un primo momento Albert Uderzo aveva manifestato titubanze e perplessità rispetto all’operazione.
(..)
Intanto, è già in preparazione un nuovo album di Asterix a firma di Albert Uderzo: uscirà il prossimo 22 ottobre in occasione del cinquantesimo anniversario della prima apparizione del fumetto, avvenuta il 29 ottobre 1959 sulla rivista «Pilote». Il nuovo album sarà una raccolta di brevi storie alle quali Uderzo sta lavorando in queste settimane.

Domenica, 14 Dicembre 2008

messaggio da G.Gentili - 14/12/2008 11:05
Da un articolo su Exibart di Fausto Proietti:
Negli ultimi mesi, il mercato delle tavole originali di fumetti ha fatto molto parlare di sé: in tempi di crisi economica, infatti, si è assistito alla vera e propria "esplosione" di questo settore, con cifre che spesso hanno raggiunto, se non i sei (tabù che riteniamo verrà presto infranto), almeno i cinque zeri. (..) in particolare, ricordiamo i top price per artisti come Hugo Pratt (300.830 euro per la copertina di Le etiopiche il 29 marzo 2008), Hergé (764.218 euro per la copertina di Tintin en Amérique nella stessa data, record mondiale per l’opera di un fumettista) (..) Tra i record fatti registrare va ricordato quello, recentissimo, relativo a una tavola di Albert Uderzo per Asterix Gladiateur: 312.491 euro, il prezzo più alto mai pagato al mondo in un’asta pubblica per una tavola a fumetti. (..)

Martedí, 2 Dicembre 2008

weblog/?4180
messaggio da R.Giammatteo - 02/12/2008 23:15
E' online sul sito della Sergio Bonelli Editore, una succosa anteprima dedicata al 300° albo, per l'occasione ovviamente a colori di Martin Mystère che sarà disponibile in edicola il prossimo 10 dicembre.
Un estratto della introduzione all'albo del BVZA, al secolo Alfredo Castelli:
Buongiorno a tutti. Ricordo perfettamente il giorno in cui, nel luglio 1990, la tipografia consegnò le copie del centesimo numero di Martin Mystère. Quando la serie era iniziata le cose non andavano troppo bene, così da tempo mi ero rassegnato al fatto che la testata non avrebbe mai raggiunto quel traguardo: di conseguenza ero molto soddisfatto e festeggiai l’uscita con gli amici, anche se immaginavo che sarebbe stato molto difficile fare altrettanto per il N. 200. Eppure, con mia grande sorpresa, nel novembre 1998 anche quel secondo volume a colori è stato pubblicato. Allora la crisi del fumetto cominciava già a farsi sentire in modo pesante, così quella volta non mi limitai a dubitare: ero certo che il numero 300 non avrebbe visto la luce, soprattutto dopo che il cambio di periodicità da mensile a bimestrale aveva spostato l’appuntamento in avanti di quasi due anni. E invece eccoci qui...

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...