<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Aste" rimuovi

Martedí, 28 Febbraio 2006

  • weblog/?2013
    messaggio da ufficio stampa COMICON 2006 - 28/02/2006 00:01
    Dal 3 al 5 marzo 2006 il Castel Sant’Elmo ospiterà l’ottava edizione di Napoli Comicon, il Salone Internazionale del Fumetto e dell’Animazione: Germania e Inghilterra protagoniste dell’edizione 2006. Un evento che supera i confini nazionali grazie soprattutto alla presenza fissa dei più grandi fumettisti di caratura internazionale, a mostre realizzate esclusivamente con tavole originali, ad anteprime cinematografiche attesissime e, non ultima, alla suggestiva location, il cinquecentesco Castel Sant’Elmo.
    Protagonisti di questa ottava edizione saranno la grande tradizione del fumetto anglosassone e l’interessantissima produzione tedesca: l’Inghilterra di Alan Moore, Neil Gaiman, Jamie Delano e David Lloyd e la Germania di Ralf Konig, Flix e Nicholas Mahler proietteranno Napoli Comicon nell’avvincente universo della sceneggiatura dei fumetti.
    Ospiti della tre-giorni di Napoli Comicon saranno gli autori inglesi Jamie Delano, Chris Claremont, Gary Spencer Millidge e David Lloyd, i tedeschi Ralph Konig, Nicolas Mahler e Flix, gli italiani Diego Cajelli, Giuseppe Camuncoli, Alfredo Castelli, Marco Corona, Gianluca Costantini ed europei come Josè Villarubia e Baru. Grande attesa per la Disney che ha scelto Napoli Comicon per presentare, in anteprima assoluta, il suo nuovo progetto editoriale "Jungle Town", disegnato da Giorgio Cavazzano e con i testi di Tito Faraci, che saranno anche ospiti del Salone.
    La sezione dedicata al Cinema e all’Animazione tenterà, come di consueto, di sondare i rapporti tra fumetto e grande schermo, e c'è moltissima attesa per l’anteprima di "V per Vendetta" - scritto e prodotto dai fratelli Wachowski per la regia di James McTeigue e interpretato da Natalie Portman - basato sulla graphic novel di Alan Moore e David Lloyd, capolavoro fantapolitico della metà degli anni Ottanta.
    Per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale della manifestazione.

    Mercoledí, 11 Gennaio 2006

  • messaggio da P.Dionisio - 11/01/2006 08:57
    Onnipresente (oltre che onniscente) BVZA ;-). Da Metro, il quotidiano nazionale a diffusione gratuita del 10 gennaio 2006, un'intervista di A.Greco ad Alfredi Castelli (papà di Martin Mystére) in seguito alla recente versione a fumetti di vip come Paris Hilton (in versione manga) o quella non molto distante di Valentino Rossi ad opera di Milo Manara. Castelli racconta che
    "i primi a diventare protagonisti sono Teddy Roosevelt e Chaplin, in strisce disegnate in America."
    e che
    "Nel ventennio fascista c’erano fumetti politici per bambini come “Roosveltone trotta piano” o “Stalino orco rosso del Cremlino”. Personaggi che servivano per la propaganda tra i bimbi, difficili da raggiungere altrimenti."
    Alla domanda su quale persona vorrebbe fare una storia a fumetti, risponde:
    "Su nessuno. Mi piace poter fare quello che mi pare dei miei personaggi. È il privilegio di noi fumettari."
  • messaggio da LoSpazioBianco.it - 11/01/2006 00:41
    LoSpazioBianco.it ospita un'intervista ad Alfredo Castelli in due parti, dove l'autore in piena libertà si esprime sul fumetto di ieri, oggi e domani.

    Mercoledí, 19 Ottobre 2005

  • messaggio da S. Mancosu - 19/10/2005 00:00
    E' uscito anche in Italia, edizioni Mondadori, martedì 18 ottobre “Quando il cielo gli cadde sulla testa”, il 33mo volume della serie dedicata alle avventure del famosissimo Asterix, il piccolo gallo creato da Goscinny e Uderzo, che stavolta si ritrova davanti un avversario … d’eccezione! ;-) Da “La Repubblica” del 16 ottobre 2005:
    “Per la prima volta in 46 anni le avventure di Asterix si mescolano con la politica internazionale, con una satira appena velata nei confronti degli Stati Uniti d’America, con la caricatura del presidente George Bush al comando di una banda di invasori venuti dallo spazio. Accade nel nuovo album a fumetti dedicato alle gesta del piccolo gallo e del suo fedele amico Obelix”

    Lunedí, 13 Giugno 2005

  • messaggio da C.Di Clemente - 13/06/2005 13:00
    "Martin è vivo, viva Martin!" è il titolo dell'intervista di Tgcom ad Alfredo Castelli, in cui il papà del detective dell'impossibile parla della nuova periodicità della serie (bimestralità) e di molto altro ancora. Un estratto:
    "Quando il personaggio uscì, 23 anni fa, era davvero nuovo e interessante, mentre adesso sta subendo una concorrenza terrificante. Prima era difficile trovare in giro cose che parlassero di "mysteri", ora gli scaffali delle librerie, oltre che i palinsesti delle tv, sono pieni di testi e programmi con argomenti di questo tipo. Insomma la concorrenza degli altri media è diventata fortissima, e forse questa scelta della bimestralità può portare a un miglioramento della qualità e delle scelte e magari a un piccolo aumento delle vendite."

  • home Blog
    più recenti
    meno recenti

    invia un messaggio
    il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

    categorie:

    news
    posta
    avvistamenti
    eventi

    messaggi dei giorni precedenti...