Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Giovedí, 2 Dicembre 2004

messaggio da www.black-smoking.com - 02/12/2004 08:30
Giovedì 16 Dicembre 2004, alle ore 18:00, presso la Casa delle Culture di Cosenza sarà inaugurata la mostra "Pazienza, la vita, le opere", a cura del centro fumetto "A. Pazienza" di Cremona. Una raccolta dei lavori più significativi del grande genio del fumetto italiano. Durante l’apertura Eva Catizone, Sindaco di Cosenza e Max Mazzotta, attore protagonista nel film "Paz", dedicheranno le nuova sale espositive della Casa delle Culture ad Andrea Pazienza. Per informazioni: www.black-smoking.com.
Tag:

Mercoledí, 1 Dicembre 2004

messaggio da Paolo Spera - 01/12/2004 13:59
Continua il progetto “Fumettare. Il fumetto come strumento culturale” promosso dall’Associazione Pro Loco di Filiano con il patrocinio del Comune di Filiano. Dopo la mostra “Tex a Filiano” svoltasi in agosto, viene proposto un ciclo di seminari sul fumetto. L’obiettivo dei seminari – all’interno del progetto “Fumettare” fortemente voluto e curato da Sabia Vito - è la promozione della letteratura disegnata: il fumetto. Riportare il fumetto alla sua dimensione appunto di letteratura disegnata, oltre il ghetto del semplice intrattenimento. Un progetto culturale che vuole far capire che la letteratura passa anche attraverso il fumetto. O la crea completamente. Si vuole aiutare a scovare gli aspetti più potenti del medium fumetto, quelli più comunicativi, emozionali, a scoprire «opere di grande valore che possono stare vicino ad altrettanti libri nella biblioteca dell'Universo». Il primo seminario, dal titolo “Fumetto è cultura”, avrà luogo giovedì 2 dicembre 2004 alle ore 17.30, presso l’Istituto Comprensivo di Filiano in Via Autonomia.

Domenica, 28 Novembre 2004

messaggio da Claudio Ferracci - 28/11/2004 13:19
Cartoombria X, Perugia 1-8 dicembre: Giunta al suo decimo anniversario, la Mostra Internazionale delle Nuove Immagini Animate con una edizione incentrata sul rapporto tra immagini animate, arti visive, fumetti, videogiochi e nuovi media, e presenta di fatto una proposta unica nel contesto italiano, in quanto articolata via via in esposizioni e progetti multimediali, performance audiovisive, incontri seminariali e conferenze, rassegne di corti fiction e sperimentali, titoli di testa di film, effetti speciali visivi, opere prime e delle scuole internazionali, videoclip e sigle, spot e trailer, games cinematics, computer e web animation 2D e 3D, net art. Nell'ambito della manifestazione, alla Biblioteca delle Nuvole, centro umbro della narrativa disegnata (via del Fosso Perugia tel. 075 5052116) si terrà la doppia mostra "Jackie O’ vs. Teen Storm: eroi virtuali per storie possibili" con presentazione e conferenza pubblica il giorno 1 dicembre alle ore 18,30 "Fumetti digitali a confronto: incontro con Marco Firinu e Sergio Giardo".
Tag:

Sabato, 27 Novembre 2004

messaggio da R.Giammatteo - 27/11/2004 13:08
Indy Press annuncia un nuovo progetto tutto italiano, nato dalla mente del poliedrico sceneggiatore Diego Cajelli (Napoleone, Dampyr, Diabolik e tanti altri) e dalla mano della sempre più brava Federica Manfredi, già vista all’opera per (Indy Press su Magenta e fresca di pubblicazione in USA con la serie Hack/Slash della Devil’s Due. Chine e colori invece sono affidate rispettivamente al talentuoso esordiente Andrea Fattori e al giovane mago Davide Amici.
"Una città, Milano. Un negozio, una pizzeria da asporto. Due fratelli, Enzo e Nicola Messina. Milano è una metropoli dura, le leggi della strada obbligano a scelte difficili. In quella pizzeria entra Salvatore, un uomo d’onore, appartenente al clan D’Elia, una ‘ndrina di spicco che controlla il quartiere. Il suo compito è riscuotere una tangente, il dazio da pagare per lavorare tranquilli, senza problemi. Salvatore da quella pizzeria non uscirà mai più… “Che cosa si nasconde dietro l’insegna della pizzeria Messina? – spiega lo sceneggiatore Diego Cajelli – la voglia di fare un fumetto diverso, l’intenzione di prendere per mano il lettore e condurlo in un territorio inesplorato e misterioso, dove le regole del genere non trovano il terreno giusto per mettere le loro radici narrative, una zona buia delle favole dove il noir e il pulp improvvisamente si ritrovano da soli e tremanti di fronte ad un qualcosa che non dovrebbe esserci. Non basta più avere una pistola per essere tranquilli nei fumetti del terzo millennio. Mambo Italiano è la storia di un incontro. L’imprevedibile unione narrativa di elementi inconciliabili tra loro. Fino a questo momento”. Una storia avvincente, inconsueta, realizzata da due autori nel pieno della loro verve creativa, e soprattutto 100% italiana. Nel segno della qualità anche il lettering, sviluppato dallo studio ManFont. Un progetto ambizioso, che unisce due grandi artisti del fumetto e che non mancherà di stimolare l’interesse del pubblico, oltre che degli editori stranieri: una nota casa editrice americana avrebbe già un’opzione per pubblicare oltreoceano la storia. Se son rose…"
Un Mambo Italiano! 48 pagine, colore, spillato, 5,50€.
messaggio da afNews/Goria - 27/11/2004 11:24
Leggete fumetti giapponesi "rivoltati" alla occidentale e i vostri amici manga-maniaci vi fanno le pulci? Forse avete ragione voi... Siete convinti che il manga vada stampato anche da noi come nella terra del Sol Levante e vi sentite dei filologi? Forse peccate d'ignoranza... Un articolo di Barbieri su Golem propone una riflessione serissima sull'argomento. Con l'occasione vi segnaliamo anche il nuovo Blog di Daniele Barbieri nel suo sito personale: si parla di fumetti, naturalmente.

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...