Salta direttamente al contenuto

Città senza legge, La

Comincia l'avventura nella Costa dei barbari ...
Scheda di  |   | tex/


Città senza legge, La
IT-TX-61-63


uBCode: ubcdbIT-TX-61-63

Città senza legge, La
- Trama

Tex, Carson e Kit si recano in incognito a San Francisco per portare la legge in quella che è da tempo la "mecca dei fuorilegge". Il loro intervento mette l'una contro l'altra le gang di Hogan e Colbert e, in una notte di sangue, i superstiti delle bande affrontano la rabbia dei cittadini, proclamatisi vigilantes.

Valutazione

ideazione/soggetto
 6/7 
sceneggiatura/dialoghi
 6/7 
disegni/colori/lettering
 5/7 
 80
data pubblicazione Nov 1965 - Gen 1966
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbGiovanni Luigi Bonelli
copertina di ubcdbAurelio Galleppini (Galep)
disegni (matite e chine) di ubcdbAurelio Galleppini (Galep)
disegni (matite e chine) di ubcdbFrancesco Gamba
copertine
Morte nella neve<br>Tex 61<br><i>(c) 1965 SBE</i> Squali<br>Tex 62<br><i>(c) 1965 SBE</i> Vigilantes!<br>Tex 63<br><i>(c) 1966 SBE</i>
tag
, ,

Annotazioni

Il braccio violento della legge

Per la prima avventura di Tex a San Francisco, G.L. Bonelli si riallaccia alla realtà storica degli anni della Febbre dell'oro e costruisce una storia serrata e violenta, in cui viene ribadito un principio basilare nella saga di Tex, improntata al Codice del West: non è possibile far rispettare la legge se essa vincola sin dall'inizio ogni individuo ad osservarne regole e codici. Di conseguenza, per ristabilire l'ordine e la legge è quasi sempre necessaria un'azione di violenza non legale, parallela e opposta alla violenza che ha calpestato la legge. Nella fattispecie, dopo pestaggi, risse, rapimenti e scontri a fuoco, l'ultimo atto spetta ai vigilantes e alla loro opera di pulizia in una lunga notte in cui "è la Legge di Lynch che funziona!".

Note e citazioni

  • Dalla prima didascalia si apprende che la storia comincia "circa dieci giorni dopo l’ultima avventura". Entrambe hanno dei riferimenti storici: la precedente avventura vedeva Tex e Carson dare la caccia a Butch Cassidy e Sundance Kid e partecipare all’assedio del "barrio" di San Vicente in Bolivia, avvenuto storicamente nel 1908; la storia successiva si svolge qualche tempo dopo (cfr. pag.117 del n.61) il grande sviluppo di San Francisco avvenuto nel 1848/49 e dovuto alla Febbre dell’oro. Davvero un bel salto, tra una storia e l'altra! (per le cosiddette "incongruenze storiche" in Tex, si veda E. Detti e D. Parolai, Storia e storie di Tex, Edizioni Anicia, Roma, 1994, pag.36 e segg.).
  • Tex, Carson e Kit si fingono scopritori di un giacimento d'oro, non ancora registrato a loro nome, attirando in tal modo l'attenzione delle due principali gang di San Francisco, che finiscono addirittura per combattersi ed eliminarsi a vicenda. Come spesso accade, l'intervento di Tex non solo produce l'eliminazione fisica dei nemici, ma apre anche contraddizioni nel fronte avversario, tanto che i nemici si eliminano da sé.
  • Si tratta della prima volta di Tex a San Francisco e del primo incontro con il giornalista Sam Brennan, che dalle colonne del suo giornale, il "San Francisco Examiner", attacca le gang cittadine. Il personaggio verrà ripreso molti anni dopo nella storia di Claudio Nizzi e Claudio Villa intitolata "La congiura" nn.354-357.
  • Durante tutta la storia non si vede un poliziotto, a conferma dell'opinione di Tex secondo la quale "la polizia di San Francisco è praticamente inesistente" (cfr. pag.124 del n.61). Nella realtà, fu proprio a San Francisco che venne costituito, nel luglio 1849, il primo corpo di polizia del West.
  • San Francisco detiene anche il primato della nascita, nel 1851, di uno dei primi comitati di vigilantes, costituiti da cittadini che si sostituirono a quegli agenti di polizia che avevano lasciato il servizio, sedotti dalla Febbre dell'oro. In questa storia di Tex, il comitato dei vigilantes nasce nella sede dell'Examiner, dove si trovano riuniti Brennan, il suo vecchio aiutante Tom, il cronista Skip Teller e il banchiere Holden. Tom non ritiene giusto che siano Tex e i suoi pard a sostenere tutti i rischi e, confessando di provare vergogna per sé stesso e per i suoi concittadini, convince gli altri ad organizzare il comitato (cfr. pag.120-123 del n.62).
  • A pag.121 del n.61 viene fatto il nome di M. E. Marshall, ex comandante dei rangers e attuale governatore della California. Si tratta dello stesso Marshall che appuntò la stella n.3 sul petto di Tex quando questi entrò nel servizio segreto dei rangers ("La mano rossa", n.1, pag.137). Marshall autorizza Tex e i suoi pard ad "agire come dei comuni pistoleros" e fornisce loro una dichiarazione scritta che ha il seguente tenore: "Il latore della presente ha fatto quel che ha fatto nell’interesse dello Stato" (pag.123). È Tex a richiedere una tale dichiarazione allo scopo di avere carta bianca e di scongiurare il pericolo di finire in carcere (cfr. pag.121-124).
  • Secondo Francesco Bosco ("Tex disegni e disegnatori - Analisi cronologica delle prime quarantamila strisce di Tex", edito da F. Bosco e R. Vallasciani, 1994, pag.32-33), Francesco Gamba collabora alla realizzazione di questa storia insieme con Aurelio Galleppini. Ci sarebbero inoltre degli interventi di Franco Bignotti nel n.62 (in particolare nell'ultima pagina) e nelle undici pagine del n.63.
  • A pag.85 del n.62 fa la sua apparizione Dolan, la guardia del corpo di Colbert. Dolan s'inserisce nella schiera degli amici forzuti di Tex, capitanata dal canadese Gros-Jean e dall'irlandese Pat Mac Ryan. Si osservi che nel secondo episodio ambientato a San Francisco ("La costa dei barbari", nn.85-86) G.L. Bonelli introdurrà addirittura un'intera squadra di forzuti, i pugili della palestra "Hercules Gymnasium" di proprietà dell'ex campione di lotta libera Lefty Potrero che, guarda caso, assomiglia fisicamente a Dolan.
  • A pag.118-119 del n.62 Tex si libera dalle corde usando la "lama piccola ma bene affilata" fissata al tacco dello stivale destro.

Incongruenze

  • A pag.36 del n.62 Flora chiama Colbert con il nome di Ben, mentre a pag.61 lo chiama Jim. A partire dalla ristampa TuttoTex, Colbert diventa definitivamente Ben.
  • Ben, il portiere dell’Hotel Miranda, è un uomo baffuto e quasi calvo (cfr. da pag.126 del n.61). Tuttavia alle pagg.47-50 del n.62 ricompare con una folta chioma, particolare corretto a partire dalla ristampa TuttoTex.
  • Anche Miller, l’impiegato della banca Holden, cambia fisionomia: da pag.37 del n.62 diventa la copia del portiere Ben, quando invece, a pag.11, aveva i capelli ma non i baffi. Nella ristampa TuttoTex è stata corretta la versione di pag.11, con il risultato di avere due personaggi praticamente identici.

Frase

Tex: "Calma, amigo, e smettila di mugolare come un cucciolo che abbia perso sua madre! Non ti servirà a niente. Hai un solo mezzo per poter riavere libertà di parola e di movimenti, vuotare il sacco! E mettiti bene in mente un'altra cosa. Io e il mio pard non siamo di quelli che vanno a raccontare i loro guai agli sceriffi per averne aiuto. I guai noi li raccontiamo alle nostre colt, e loro ce li sistemano in un batter d'occhio. Chiaro?"
n.62 pag.6-7

Tex:"Se ben ricordo, tanto Hogan che Colbert sono due emeriti furfanti e se credete che io sia disposto a muovermi di qui solo per andare a vedere due bande rivali alle prese fra di loro, sbagliate di grosso! Vi dirò anzi di più. Pur non conoscendo i motivi che hanno causato questa sparatoria, mi dichiaro ben contento che essa si sia verificata."
Carson: "Ben detto, Tex! Più furfanti si ammazzano fra di loro, e più presto l'aria di questa città diventerà respirabile."
n.62 pag.73

Personaggi

Tex, Carson, Kit Colonnello del Comando dei rangers di Houston Ben portiere dell’Hotel Miranda Hogan [+] proprietario dell’Alhambra Caffé e capo di una gang Gilbert braccio destro di Hogan Ben Colbert [+] a capo di una gang in lotta con quella di Hogan Mason [+] braccio destro di Colbert Flora compagna di Colbert Slim, Slug, Shorty, Pat, Red, Fred, Topper, Fulton [+] uomini della banda Hogan uccisi dai pard Bill, Bud, Cross, Jim, Bob, Dusty, Fred Parson [+] uomini della banda Colbert uccisi dai pard Sam Brennan editore del giornale "San Francisco Examiner" Tom compositore al giornale Tom, Joe [+] bulli di città, uccisi da Tex Skip Teller cronista d'assalto al servizio di Brennan Joe barman del saloon Morocco Dolan ex guardia del corpo di Colbert, passa dalla parte di Tex Holden banchiere di San Francisco, viene rapito da Colbert Capitano Tom comanda la goletta di Colbert Miller [+] impiegato della Banca Hogan Dottor Roswell medico che cura il banchiere Holden

Locations

Quartier generale dei rangers a Houston Hotel Splendor a Houston Hotel Miranda a San Francisco Banca Holden a San Francisco San Francisco Examiner giornale edito da Sam Brennan Saloon Morocco locale nei pressi dell’Examiner Alhambra Cafè locale gestito da Hogan saloon gestito da Colbert goletta di Colbert

Elementi

Città senza legge Guerra fra bande Pards in incognito Scontri a fuoco Vigilantes

Condividi questa pagina...