Salta direttamente al contenuto

Attentato a Washington

Tex e Carson vs/ i falchi cinesi
Scheda di  |   | tex/


Attentato a Washington
IT-TX-324-326


uBCode: ubcdbIT-TX-324-326

Attentato a Washington
- Trama

Informati da Ely Parker circa il progetto di un gruppo di affaristi di costruire una ferrovia nei territori Navajo, Tex e Carson giungono a Washington, dove qualcuno tenta subito di ucciderli. Seguendo le tracce lasciate dai killer e dai loschi maneggioni, i due pard dovranno affrontari degli avversari dagli artigli e dal becco aguzzi.
data pubblicazione Ott 1987 - Dic 1987
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbClaudio Nizzi
copertina di ubcdbAurelio Galleppini (Galep)
disegni (matite e chine) di ubcdbGuglielmo Letteri
copertine
Attentato a Washington<br>copertina Tex 324<br><i>(c) 1987 SBE</i> Bersaglio Tex Willer!<br>copertina Tex 326<br><i>(c) 1987 SBE</i> La morte scende dal cielo<br>copertina Tex 325<br><i>(c) 1987 SBE</i>

Annotazioni

Note e citazioni

  • Trentacinquesima storia realizzata graficamente da Guglielmo Letteri, che per la terza volta si confronta con personaggi ed ambienti orientali, anche se qui non vediamo cinesi a decine, fumerie d'oppio, case da gioco e belle maliarde come nelle storie in cui i quattro pard affrontano le due sette del Drago, quella di Texas City ("Il ritorno del Drago" n.109-113) e quella di San Francisco ("Quartiere cinese" (n.171-175). Qui i cinesi raffigurati sono soltanto tre, ma non manca l'elemento classico del "sotterraneo", stavolta costituito da una falconara per l'addestramento di falchi-aquila assassini.
  • L’episodio ripropone diversi elementi presenti nell'avventura intitolata "Agguato a Washington" n.219-220: l'inizio è molto simile (qui il problema è la costruzione di una ferrovia sui territori Navajos; là era la possibile restrizione dei confini della riserva); i pestaggi di Trenton, Rafferty e del senatore Russel assomigliano a quelli di Balder, Winter e del senatore Maxwell; il discorso fatto a Teng assomiglia a quello a Sally Winter. La novità è rappresentata dal piano criminale che fa ricorso ai falchi per cercare di eliminare Tex e Carson.
  • Di nuovo c'è anche il rapporto tra Tex ed Ely Parker, ex capo degli Irochesi-Seneca e commissario per gli affari indiani: nelle storie precedenti si trattava di un rapporto di stima reciproca, in cui il bianco parlava come un indiano e l'indiano usava il linguaggio dei bianchi e in cui Parker, pur conoscendo i sistemi di Tex, si limitava a pregarlo di "non esagerare"; in questa storia, invece, Parker sembra dirigere i movimenti di Tex come fa un professore con un alunno indisciplinato, arrivando addirittura a zittirlo per ben due volte in trenta pagine (n.325 pag.8 e pag.34).
  • Non che non siano interessanti le informazioni riguardanti i rapaci, tuttavia il metodo predatorio dei falchi-aquila assassini viene descritto per almeno quattro volte nel corso della storia!
  • Prima storica confessione scritta estorta da Tex con le minacce (n.326 pag.19-59): si confrontino il piano di Tex, la realizzazione dello stesso e la scena del reo confesso di fronte alle forze di polizia con le ultime prove nizziane che trattano del medesimo argomento negli indimenticabili (si fa per dire) albi "Un infame ricatto" n.543 e "Documento d'accusa" n.548.

Incongruenze

  • A pag.79 del n.325 Tex e Carson sono prigionieri nella falconara. Sparano almeno una quindicina di colpi, uccidendo tutti i falchi, e l'ultimo colpo viene esploso proprio nel momento in cui il capitano di polizia e due agenti si apprestano ad entrare nel negozio di Li-Wang. D'accordo che la falconara si trova in un locale sotterraneo, ma è possibile che i poliziotti non abbiano sentito quest'ultimo colpo? E i vicini di Shangai Street? Tanto più che poche pagine dopo (a pag.96), mentre Li-Wang sta tornando indietro dall'obitorio, riferendosi alla visita dei poliziotti pensa: "... il pericolo non era tanto che riuscissero a scoprire da soli la porta segreta del sotterraneo ma che, mentre erano lì, i due rangers si mettessero a gridare o a sparare per farsi sentire".
  • A pag.109 Teng, il garzone di Li-Wang, si reca dall'Avvocato Rafferty per attirarlo in una trappola ordita da Tex. Il fatto è che ci va dopo aver ricevuto in faccia due massacranti pugni di Tex. Possibile che non abbiano lasciato il segno e che Rafferty non abbia notato nulla?
  • Lo stesso dicasi per Rafferty nell'albo seguente (pag.9-14): dopo essere stato colpito da Tex per ben 3 volte al viso, si reca dal senatore Russel, che non si accorge di nulla.

Frase

  • Parker: "Niente colpi di testa, Tex. Questa è una battaglia che dobbiamo vincere in piena legalità. Tu non ne sei convinto, vero?"
    Tex: "No! Quando un bubbone è infetto, inutile aspettare che la cancrena si sparga! E per evitarlo bisogna..."
    Parker: "Basta così. Il resto lo conosco a memoria. Ma faremo a modo mio, intesi?"
    Tex: "Agli ordini, capo!"
    n.324 pag.34

Personaggi

Tex, Carson Ely Parker capo del Dipartimento degli affari indiani e vecchio amico dei pards. È lui a farli venire a Washington, alla notizia di un progetto per costruire una ferrovia nel territorio della riserva Navajo. Charlie vetturino negro che guida la carrozza dalla quale sparano Wendel e Trumbo, ignaro del progettato attentato. Mike Wendel e Jay Trumbo [+], cercano di uccidere i pard poco dopo il loro arrivo a Washington. Ruby Trenton fornisce ospitalità ai due killer che tentano di assassinare i pard. Interrogato da Tex, fornisce le prime informazioni utili sul caso, facendo il nome dell'avvocato Rafferty. Brian Russell senatore, a capo della losca congrega che vuol fare approvare il progetto della ferrovia. Edwin Rafferty avvocato, galoppino e braccio destro di Russell. È sua l'idea di usare i falchi del cinese per tentare di uccidere Tex e Carson. Alla fine, tradirà il suo padrone, passando dalla parte dei pard. Mason complice di Rafferty, s'incarica di assoldare i due killer. A un certo punto sparisce di scena. Rufus delinquente di mezza tacca, presenta Rafferty a Li-Wang. Li-Wang gestisce un negozio in Shangai Street, da dove si raggiunge la falconara nella quale addestra i suoi falchi-aquila assassini. Koo [+] complice di Li-Wang. Inseguito da Tex, muore cadendo da un palazzo. Teng garzone di bottega di Li-Wang. Collabora con i due pard dopo essere stato interrogato da Tex. Bibliotecaria [+] prima vittima dei falchi. Prima di usarli per uccidere Tex e Carson, si vuole diffondere l'idea che gli animali uccidano in modo indiscriminato. Teddy London giornalista del "Morning" e amico di Parker. Scrive alcuni articoli contro la cricca della ferrovia. Capo della polizia di Washington Capitano della polizia di Washington, amico dei pard.

Locations

Washington Ufficio di Ely Parker presso il Dipartimento per gli affari indiani ufficio del Senatore Russel a Washington Negozio di Li-Wang in Shangai Street Falconara di Li-Wang nei sotterranei del suo negozio Posto di polizia a Washington Ristorante a Washington Malbury Street, dove avviene il secondo assassinio dei falchi "Imperial Hotel" a Washington, dove alloggiano i pard Ufficio del capo della polizia a Washington

Elementi

Complotto Maneggioni politici Agguati e pestaggi Falchi-aquila assassini ammaestrati Confessione scritta

Condividi questa pagina...