ubcfumetti.com
Indice del SitoNovitÓ !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineRecensioni




" Spettri dal passato"

In questa pagina:
Testi
Disegni
Globale

Pagine correlate:

Nick Raider torna in Italia, ma non ´┐Ż in vacanza! Nel paese dei suoi avi si trover´┐Ż ad indagare sull'assassinio di suo zio Giovanni, un omicidio che nasconde molti spettri del passato...

La tranquilla provincia italiana
recensione di Giovanni Gentili



TESTI
Sog. e Sce. Claudio Nizzi    

La provincia italiana esercita un certo fascino ed ´┐Ż forse pi´┐Ż adatta al giallo delle nostre citt´┐Ż, come Roma e Milano. Le nostre citt´┐Ż infatti non possono certo competere con New York, mentre la provincia si presenta su un piano diverso. Nella grande e sporca citt´┐Ż ci aspettiamo il "male" ad ogni angolo e forse i singoli non contano, sono "tutti" cattivi. Nella tranquilla provincia italiana tutto sembra idilliaco, ma non ´┐Ż cos´┐Ż: ogni persona pu´┐Ż nascondere qualcosa di inaspettato: un dramma personale, piccoli e grandi segreti, portati avanti per anni, in quella "tranquillit´┐Ż" ad ogni costo.

In questa storia c'e' la stessa atmosfera sapientemente sfruttata anche nella serie-tv di grande successo "Il maresciallo Rocca".

Nizzi riporta Nick in Italia, e lo fa in maniera pi´┐Ż che plausibile sfruttando la morte dello Zio Giovanni. In questo modo ha anche modo di raccontarci un altro tassello del passato della famiglia Raidero e si ricollega con le bellissime "Il dito nella piaga" e "Affari sporchi" (n.75-76).

Nizzi tratteggia in maniera superba i caratteri dei vari personaggi, con un fantastico spaccato della provincia italiana, che anche se stereotipato ´┐Ż interessante e convincente.

Il giallo si sviluppa lentamente e ogni personaggio ha qualcosa da nascondere o difendere. Dialoghi e montaggio sono perfetti. Nizzi d´┐Ż anche un colpetto al "giustizialismo all'italiana" a pag.47: "(..)Nick non ´┐Ż una prova sufficiente?" "Da noi non lo sarebbe(..)"

Veramente un bel Nick ambientato in Italia, una storia degna di un numero centenario a colori.



DISEGNI
Bruno Ramella    

Sempre belli i disegni di Ramella, che ´┐Ż uno dei disegnatori che ha contribuito di pi´┐Ż alla (incerta) evoluzione grafica di Nick Raider. Giusto che sia stato lui a disegnare il 100. Fantastica la colorazione (chi l'ha fatta?). Da ricordare (per disegni e colori) la sequenza della fucilazione (pag.58-61).

Ramella aveva anche disegnato "Il dito nella piaga" (n.75) dove si narrava dei nonni di Nick che lasciavano il paese natale. Riguardando la tavola a pag.26 del n.75 si vede la piazza del ristorante-caff´┐Ż dell'olmo ritratta oggi a pag.11 del n.100 (con la scritta sul muro scolorita dal tempo) e si riconosce la scalinata che Nick e l'oste discendono a pag.16.



GLOBALE
 

Cambia il copertinista di Nick e non posso che essere felice del fatto che sia Mastantuono a subentrare al posto del bravo Ramella. Mi sono gi´┐Ż "sperticato" a suo favore nella recensione dello speciale n.8 e la copertina mi sembra stupenda. Il suo Nick mi piace moltissimo e la copertina del prossimo numero mi sembra ancora pi´┐Ż bella.

Sempre bravo Nizzi con la sua creatura Nick (secondo 91% consecutivo!). Nel complesso davvero un bel numero 100.
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §