ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineRecensioni




" Magic Patrol:
Ricordi dall'infinito"


In questa pagina:
Testi
Disegni
Globale

Pagine correlate:


MAMMA! mormora la bambina...
recensione di Marco Spitella

...nonché il suo fratellino per circa cento volte nel corso della storia. Finalmente si scoprirà dov'è finita la madre dei fratelli Lambert, misteriosamente scomparsa molti anni fa, lasciando in Christine un profondo trauma, e questa scoperta segnerà la FINE di molte cose...



TESTI
Sog. Vincenzo Beretta con la collaborazione di
F. Memola, A. Russo, S. Vietti
Sce. Vincenzo Beretta
   

Grande lavoro di squadra per l'episodio finale di Magic Patrol. Tutti gli scrittori della serie hanno ottimamente lavorato per dare una degna conclusione alle vicende dei nostri amici. E ci hanno fatto l'ultimo regalo rivelandoci la vera "fine" della madre dei Lambert, facendoci scoprire l'origine extraterrestre delle facoltà ESP di Christine e la ragione della cupezza di carattere di Jacques, divorato da sempre da sensi di colpa che schianterebbero chiunque.
Per l'ennesima volta siamo stati, inoltre, testimoni della crudeltà degli Uomini in Nero, ed abbiamo avuto la conferma che l'Uomo, per quanto possa credersi padrone dell'universo, è solo un granello di sabbia in una spiaggia immensa.
Soggetto, quindi, ottimo sotto tutti i punti di vista e non posso fare a meno di chiedermi se lavori come questo, presentati prima nel corso della vita di "Zona X", non avrebbero potuto allontanare l'amaro calice di questo ultimo numero.

Maggior punteggio va alla sceneggiatura, complessa e viva, realizzata da Beretta. Ricchissima di flash-backs, mai superflui, e dotata di una solidissima struttura, rende vivi e vitali più che in passato i personaggi che ben conosciamo, oltre ad introdurne, per troppo breve tempo purtroppo, di nuovi altrettanto ben caratterizzati. La tensione e la suspense sono costanti e l'interesse del lettore difficilmente può allentarsi.

In conclusione, avrei voluto che più spesso in passato i nostri autori "esagerassero" in questo modo sul versante qualità, ma, come si dice, "questa è un'altra storia...".

Un Grazie a tutti loro.



DISEGNI
Gino Vercelli
con la collaborazione di S.Ponchione
   

Avrei voluto dare un "7" anche al disegno, ma qualcosa che non riesco a ben definire me lo impedisce. Pensandoci bene potrei individuare come causa l'aspetto dell'astronave e le modalità del'attacco ad Altrove, troppo simili a quelle viste in "Independence Day", film che non amo molto, ma non credo sia solo questo.
Per il resto, niente da eccepire. Il tratto è sicuro, forse poco attento ai particolari e al "volume" di alcuni volti, e l'uso dei neri pieni conferisce una forte carica drammatica. Retini e tratteggio sono usati sempre con grande maestria e producono effetti che arricchiscono nella maniera giusta le illustrazioni.
Nel complesso, quindi, un lavoro più che buono, sicuramente in linea con le precedenti prove di Vercelli, al quale va il mio personale Grazie, da estendere a tutti i disegnatori della serie.



GLOBALE
 

Fuochi d'artificio per il gran finale, con tutti gli autori "in passerella" per ricevere l'ultimo applauso.
Ed il risultato è talmente buono da aumentare, se possibile, l'amaro in bocca per la conclusione di una serie, e di una testata, che ho amato molto, seppure tra gli alti e bassi testimoniati da mie recensioni precedenti. Vorrei non cadere nella retorica, o virare il tutto solo sul rimpianto, ma mentre scrivo le musiche che "sento" dentro di me come sottofondo sono solo "The end" dei Doors ed il brano popolare noto come "Valzer delle Candele" (quella cosa tristissima, e da alcuni ritenuta anche iettatoria, che nei film i personaggi cantano tenendosi per mano al momento della partenza di qualcuno che NOI spettatori sappiamo non tornerà...).

E' stato un ottimo tentativo di realizzare una fantascienza "contemporanea" che facesse riferimento ad un possibile passato piuttosto che ad una altrettanto possibile futuro. La vicenda della Magic Patrol si conclude, infatti, nel febbraio 1999 anche nella collocazione temporale della storia, realizzando una perfetta "fusione" con la chiusura della testata "Zona X", sconfitta dalle leggi di mercato (volute, ne sono certo, dai ******* Uomini in Nero!) e che neanche le difese magiche di Altrove sono riuscite ad evitare.

Il bilancio finale è positivo, dal punto di vista del "critico", dal quale mi sposterò alla fine di questo paragrafo per scrivere qualcosa da "lettore appassionato di fumetti".

BUAAAHH!!:-( Per favore, ancora "Zona X", ancora "Magic Patrol", in soffitta "Robinson Hart", anni e anni di "Stirpe di Elän", anni luce percorsi ingannando il tempo leggendo "Legione Stellare". Chiedo troppo?!
Basta, dobbiamo affrontare le avversità con maturità (NOOO, ditemi che non è finita...) e non lasciarci addolorare ed abbattere dalla scomparsa degli amici (voglio andare con loro, in archivio!...).

Addio Antonietta, addio Aldus, addio fratelli Lambert, addio signora Romana, addio Frank, Patrick, maghi di Altrove, telepati, ESPers, ma per fortuna solo arrivederci (spero) almeno a Tower, Rogers e Brody, che potrebbero continuare a farci compagnia sulle pagine della cosiddetta "biografia quasi autorizzata" del BVZM.
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §