ubcfumetti.com
Indice del SitoNovitÓ !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineRecensioni




" Magic Patrol:
I divoratori di materia "


In questa pagina:
Testi
Disegni
Globale

Pagine correlate:


Non aprite quel portale!
recensione di Marco Spitella

Jacques si trova nell'imbarazzante situazione di dover restituire un "piccolo favore" a Ivan, un misterioso agente degli Uomini in Nero con cui aveva in passato avuto a che fare. Per fare ci˛, parte insieme ad Antonietta nientepopodimenochŔ per la Transivania...



TESTI
Sog. e Sce. Stefano Vietti    

Di nuovo un risultato positivo nell'altalenante rendimento di Magic Patrol. Bello il soggetto, bella la scansione della sceneggiatura, bello l'approfondimento del personaggio Ivan, bello il finale, bello il flashback sulle origini di Ivan, bella la sorpresa che pur essendo egli nato circa 700 anni prima in Transilvania non Ŕ un vampiro.
Anche i personaggi che lo affiancano, il paese in cui Ŕ nato e che protegge (e che, in un certo senso, lo protegge), sono ben caratterizzati, e l'idea che un prete cristiano sia il suo pi¨ fedele e valido alleato Ŕ, a mio parere, un "plus" molto apprezzabile. E' un peccato, vista la chiusura di Zona X, che non ci siano, se non remotamente nei restanti tre numeri, altre possibilitÓ di incontro con Ivan, Ichim e Sylva.

La storia Ŕ il completamento ideale de "La dimensione Omega" (ZX n.27) e scopriamo, finalmente, la "vera natura" che Ivan aveva mostrato ad un atterrito antiquario in quell'episodio.



DISEGNI
Alberto Gennari    

Bello. Decisamente bello. Il disegno di Gennari, pur se a mio parere "freddo", Ŕ molto bello ed efficace.
Volti espressivi, paesaggi ed edifici riprodotti con estrema precisione ed attenzione, luci ed ombre pressochŔ prefette ed una pioggia "bagnata" sono le caratteristiche vincenti delle tavole di questa storia.

Il motivo per cui, dopo aver dichiarato il mio apprezzamento quasi incondizionato, il lavoro di Gennari non ha ottenuto il massimo dei voti deve essere cercato nel fatto che, pur rispettando in pieno le scelte stilistiche personali, trovo che il modo in cui Ŕ stato rappresentato Ivan non sia sufficientemente "drammatico" per il personaggio, che non riese ad avere la stessa forza espressiva che gli aveva dato Zaghi ne "La dimensione Omega".



GLOBALE
 

Giudizio globale scontato. E' una bella storia, anche se trovo fuorviante il titolo considerando che i "divoratori di materia" si vedono in tre sole vignette. Provvidenziale nell'economia generale il fatto che Christine Lambert non fosse presente, perchŔ altrimenti credo che il piano di Ivan di fornire al fratello un corpo a spese di Jacques sarebbe stato svelato molto, troppo, presto.
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §