RecensioneNote

Mappa del SitoNovitÓIndice

Zona X  n.20 (B)
Classico " I predatori delle nebbie "
(1k)
( 3 , 5 , 4 ) 2 + 2
52% equiv.
4/7
nello stesso albo: "La vera storia di Re Artu'" (74%)


Un "classico" che si ambienta nella Russia del XVI secolo: una semplice battuta di caccia tra nobili si trasforma in un lago di sangue perche' alcuni misteriosi "cacciatori" hanno scelto di fare del gruppo la loro preda. Un racconto dai toni horror-fantasy, in una ambientazione abbastanza insolita...

"Io non ci volevo venire!"
recensione di Luigi Ferrini
Zona X



Soggetto
(1k)
3/7
Francesco Donato Un'altra caccia! Sembra che su Zona X i soggettisti si copino spudoratamente tra di loro! Dopo la Caccia del numero scorso, ecco un'altra storia su di un tema abbastanza simile, per fortuna pero' con un'altra ambientazione! Il soggetto e' tuttavia molto carente: non si giustifica granche' la presenza dei demoni e delle streghe (o meglio: delle Baba Yaga - ma quanti lettori di Zona X sanno cos'e' una Baba Yaga?), e soprattutto il finale e lo sviluppo della trama sono quanto di piu' stereotipato si sia mai visto: il biondino si dimostra piu' scaltro di qualunque altro personaggio, alla fine si salvano i piu' buoni, i loro compagni muoiono, i cattivi vengono confinati in un'altra dimensione e forse torneranno. Sembra che il famoso slogan "libero spazio alla fantasia" venga interpretato sempre piu' come "libero spazio alla commistione tra generi diversi" e sempre meno come "libero spazio a situazioni nuove e originali"... L'unica cosa che tira un po' su il voto del soggetto e' l'ambientazione abbastanza poco usata (anche se sono convinto che una bella storia 'non sovrannaturale' di intrighi di corte, anche molto efferati, avrebbe reso molto meglio l'atmosfera).

Sceneggiatura
(1k)
5/7
Francesco Donato Al di la' della carenza di idee del soggetto, la storia e' proprio ben scritta; per quanto possibile, la suspense rimane alta e, soprattutto, i dialoghi sono abbastanza ben curati. Molto divertente (forse la vetta di originalita' della storia) la scena di pag.169, in cui un incauto nobile, vedendo una sfera fluttuare nel vuoto, crede sia un mezzo di comunicazione con il nemico e ci resta fulminato.

Disegni
(1k)
4/7
Roberto Piere Disegni ben fatti, ben particolareggiati, sicuramente frutto di un lavoro molto accurato; peccato che siano del tutto anonimi e non spicchino per il minimo tratto di originalita' stilistica. Un disegnatore, Piere, che non si fa riconoscere.

Copertina
(1k)
2/3
Giancarlo
Alessandrini
note: non si riferisce a questa storia

Overall
(1k)
2/3
Un'altra storia nella media: si legge volentieri, si arriva alla fine senza particolari emozioni, si dimentica subito. Non fa schifo, non e' bella. Di "classico" ha solo il nome, visto che non verra' ricordata nel futuro ;-).



Partecipate! Esprimete il vostro voto su quest'albo utilizzando la pagina delle Valutazioni dei Naviganti. Inviateci anche commenti/osservazioni sull'Albo o sulla Recensione, segnalazioni di errori di sceneggiatura o curiositÓ, utilizzando la pagina del Fatecelo sapere!. Siamo sempre pronti a raccogliere le vostre osservazioni anche per storie uscite da molto tempo. I vostri commenti appariranno nella stessa pagina della recensione.

(c) 1997 uBC all right reserved worldwide creation date [ 08.01 1997 v1.0 ]