RecensioneNote

Mappa del SitoNovitàIndice

Zagor n.380 (Zenith n.431)
" I misteri di Redstone "
(1k)
( 5 , 5 , 5 ) 3 + 3
74% equiv.
6/7
Prima parte. Vedere anche la Scheda della Storia nell'uBC Database (con una pagina di sceneggiatura!).


Nella cittadina di Redstone, un gruppo di criminali, capitanato dal misterioso Mask, organizza una trappola ai danni di Zagor: i malviventi minacciano la ricca famiglia Warton, ben sapendo che la giovane Elettra Warton chiamerà in suo aiuto lo Spirito con la Scure, che ha con lei un vecchio debito d'onore.

Vendetta, tremenda vendetta
recensione di Daniele Alfonso
Zagor



Soggetto
(1k)
5/7
Giorgio Casanova Al momento, il plot principale non fa certo gridare al miracolo per l'originalità: c'è una combriccola di gentiluomini che ce l'ha a morte con Zagor, c'è una donzella in pericolo, c'è un vecchio debito da saldare. Però non è tutto qui: i personaggi sono così ben caratterizzati che sembra che ognuno abbia una propria storia da raccontare, e ciò, insieme a una buona dose di mistero, aggiunge un notevole spessore a questa avventura, che sembra costruita badando ad ogni minimo particolare.

Sceneggiatura
(1k)
5/7
Giorgio Casanova Casanova, già autore di "La Caccia", un classico di Zona X, è qui alla sua prima prova ai testi di Zagor, ma sembra che non abbia mai fatto altro in vita sua! Già dal primo dialogo fra Zagor e Cico si capisce subito che lo spirito zagoriano è stato colto perfettamente, e la simpatica gag con protagonista Drunky Duck è un'ulteriore dimostrazione (in questa scena, la vignetta capovolta è una piccola chicca). Il carattere di Zagor è ben tratteggiato: altruista e deciso, come si conviene ad un eroe, e sufficientemente manesco da farsi rispettare anche dai più arroganti.

Evidentemente, lo "sfibrante addestramento alla Full Metal Jacket" a cui Mauro Boselli ha sottoposto Casanova, come scherzosamente dice Sergio Bonelli nella rubrica della posta, ha dato ottimi frutti.

Oltre a questo, la vicenda è molto ben condotta, i dialoghi sono convincenti e c'è ritmo a sufficienza per avvincere qualsiasi lettore, con un giusto tocco di umorismo di tanto in tanto; a ciò si aggiunge la notevole caratterizzazione dei numerosi personaggi. A proposito di questo, devo dire che trovo alquanto fastidioso vedere un vecchio minatore che esclama continuamente "Per mille picconi!": anche se espressioni del genere non sono rare nei fumetti di Zagor, non sarebbe male eliminarle una volta per tutte, dato che sono estremamente irrealistiche. Come se io, aspirante Ingegnere Elettronico, mi esprimessi dicendo "Per mille transistor!"... :-)

Noto "citaziomaniaco", Casanova non rinuncia a inserire qualche riferimento cinematografico: il titolo della storia richiama alla mente "Twin Peaks", anche se Redstone (per fortuna!) nulla ha delle atmosfere morbose e squallide della cittadina di David Lynch, e il povero equino decapitato ricorda una celebre scena del film "Il Padrino" (The Godfather, di Francis Ford Coppola, USA, 1972). E, già che parliamo di citazioni, diamo un' occhiata alla prossima copertina: uhmm, io sento odor di Alfred Hitchcock... vedremo se sarà il caso di intitolare la recensione del prossimo mese "Psychozagor".

Disegni
(1k)
5/7
Gaetano Cassaro Pregevole lavoro di Cassaro, che raffigura con perizia sia gli esterni nella foresta di Darkwood, sia gli interni nella villa Warton e nei cunicoli della miniera. Le strade e gli edifici di Redstone sono rappresentati particolarmente bene, con tutte le insegne delle varie botteghe sempre al loro posto, tanto da far pensare che gli autori abbiano approntato una mappa della cittadina, per evitare incongruenze.

Occorrerebbe solo, qua e là, una cura un po' maggiore per i volti dei personaggi principali. Alcuni primi piani di Zagor e Cico sono ottimi, altri lasciano alquanto a desiderare.

A pag.77 c'è un errore di stampa ("remenber" al posto di "remember"): chi sarà stato a sbagliare? Gli autori? O forse Mask non conosce bene l'ortografia?

Copertina
(1k)
3/3
Gallieno Ferri Bella immagine: Zagor, con la pistola spianata (e con gli occhi diversi uno dall'altro, ma pazienza), stringe a sè la giovane pulzella in una tipica posa da paladino dei deboli e degli oppressi. Alle sue spalle, uno spiritato Mask tutto verde (sarà la bile?).

Overall
(1k)
3/3
Ottimo lavoro di Casanova e Cassaro. Continuate così!

Diagramma (5k) CAR-4 DRA-3 COM-3 INT-4 ORI-3


Partecipate! Esprimete il vostro voto su quest'albo utilizzando il form qui sotto. Inviateci anche commenti/osservazionisull'Albo o sulla Recensione, segnalazioni di errori di sceneggiatura o curiosità, utilizzando la pagina del Fatecelo sapere!. Siamo sempre pronti a raccogliere le vostre osservazioni anche per storie uscite da molto tempo. I vostri commenti appariranno nella stessa pagina della recensione.
Soggetto

 
Sceneggiatura

 
Disegni

 
1/7 Adesso Basta! - 2/7 Mediocre - 3/7 Sufficiente - 4/7 Discreto - 5/7 Buono - 6/7 Ottimo - 7/7 Capolavoro! ( note sul Metodo di Valutazione )

(c)1997 uBC all right reserved worldwide creation date [ 06.03 1997 v1.0 ]