ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





  La preda umana
Codice: [46] 134pp
Rating:
scheda di Francesco Manetti

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Guido Nolitta
    Disegni/Copertina:
    Gallieno Ferri

    SERIE REGOLARE
    n.29 "I cacciatori di uomini" - 52pp e 2 strisce - 67.11
    n.30 "La preda umana" - 81pp e 1 striscia - 67.12
    (8k)(8k)


In due parole. .

Per evitare uno scontro fra una tribù di indiani Munsee e i trapper della foresta di Darkwood, Zagor cerca di individuare chi siano i "bianchi" che hanno rapito alcuni giovani indiani...


Note e citazioni

  • L'idea di base della storia è ripresa dal film "La pericolosa partita" ("The most dangerous game"), del 1932, di Ernest B. Schoedsack (uno dei due registi del "King Kong" del '33) e Irving Pichel, a sua volta adattamento di un racconto di Robert Wise, nel quale un nobile che vive in un castello situato su un'isola deserta trasforma i superstiti di un naufragio in prede umane per una battuta di caccia. L'adattamento di questa idea all'universo di Zagor da parte di Sergio Bonelli è perfettamente riuscito. Ottima anche la tensione che ci viene fatta avvertire nelle pagine dedicate alla lotta fra cacciatore e preda.
  • Bonelli rielaborerà il medesimo spunto narrativo (ben 24 anni dopo!) per una storia di Mister No, "Belve umane" (MN 196/198). Lo stesso tema è trattato anche nella storia di Nick Raider "Mercanti di morte" (NR al94), scritta da Gino D'Antonio.
  • Il tema della caccia ad una preda umana ha anche, peraltro, un fondamento storico. Chi volesse saperne di più, può leggere le prime venti pagine de "Gli avventurieri" (Storia del West n.2, nuova edizione, agosto 1984), nelle quali Gino D'Antonio racconta la disavventura capitata, agli albori del West, al cacciatore di pellicce John Colter. A questo accadimento storico si è ispirato, infine, Giancarlo Berardi nella storia di Ken Parker "Umana avventura" (KP n.c6a).
  • Zagor e Cico partecipano per la prima volta (dall'inizio della serie) al raduno annuale dei trapper di Darkwood.
  • Al termine della loro avventura, Zagor e Cico sono derubati della loro canoa da Guitar Jim, qui alla sua prima apparizione nella serie. Si tratta semplicemente di otto tavole, nelle quali però è già delineato perfettamente il personaggio (il quale diverrà, in seguito, co-protagonista di svariate storie di Zagor).
  • Guitar Jim ritornerà in "Gli sciacalli della foresta" (ZG 34/35).
Incongruenze
  • Il grande cacciatore Alex Nicholson non mette a segno neppure un colpo...
  • Zagor ha la meglio su un coguaro strangolandolo a mani nude!
La frase
  • "La facilità con cui riuscivo ad avere ragione delle fiere sminuiva la soddisfazione della vittoria ed io cominciai a capire che la mancanza di raziocinio costituiva per esse un enorme svantaggio! Ma allora - mi dissi - perché non ristabilire un certo equilibrio di forze, scegliendo come preda l'unico animale in grado di ragionare, e cioè l'uomo?"
    Alex Nicholson pag.9 n.30

Personaggi

Zagor Cico Walter Doney trapper, da anni alla ricerca di una fantomatica volpe a pallini neri Rochas trapper Doc alias Lester trapper, ex-dentista Chapman trapper, organizza una spedizione punitiva contro la tribù di volpe bianca Volpe Bianca capotribù Perez [+] scagnozzo di Nicholson Gombi [+] battitore Kelebi [+] battitore Stan [+] scagnozzo di Nicholson Alex Nicholson [+] "etnologo, esploratore ma, soprattutto, cacciatore" Guitar Jim ladro e avventuriero

Locations

Green-Island isolotto sul Lazy River villaggio indiano L'Isola Lunga

Elementi

Raduno annuale dei trappers "Ponte" duello fra due contendenti in bilico su un tronco d'albero lasciato galleggiare sulle acque di un fiume Indiani Munsee Caccia all'uomo Lotta all'arma bianca (e poi a mani nude!) contro due coguari
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §