Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "new york" rimuovi

Mercoledí, 7 Maggio 2008

weblog/?3841
messaggio da C.Di Clemente - 07/05/2008 21:00
Da Repubblica.it, un articolo dedicato ad una mostra very fashion al Metropolitan Museum di New York (sito dell'evento, in inglese), ispirata dai supereroi dei comics americani, in programma dal 7 maggio al primo settembre 2008. Un estratto:
... la mostra "Superheroes, fashion and fantasy" finanziata da Armani espone circa 60 modelli tra sue creazioni e opere di stilisti che hanno dedicato la loro fantasia al cinema come Pierre Cardin, Jean-Paul Gaultier, Thierry Mugler e John Galliano. Modelli scelti per fare emergere il supereroe come suprema metafora della moda, nella sua capacità di dare potere al corpo umano e trasformarlo. Le statue di Superman, Batman e Wonder Woman, scolpite come antichi monumenti dedicati alle divinità classiche, aprono la mostra al centro dell'atrio del Met. Segue una carrellata di personaggi fantastici con le rispettive creazioni, dall'abito indossato da Michelle Pfeiffer nei panni di Catwoman in Batman - Il ritorno (1992), quello dei tre Spider-man interpretati da Tobey Maguire, e ancora quello per Rebecca Romijn in X-Men: Conflitto finale (2006), fino ai recenti modelli realizzati e ispirati da Iron Man. E ancora, guardando al passato, la tuta col mantello rosso che vestiva Lynda Carter nel 1976 per Wonder Woman.

Mercoledí, 19 Dicembre 2007

messaggio da C.Di Clemente - 19/12/2007 19:00
Dall'articolo "A New York con l'Uomo Ragno" di Fabio Licari, pubblicato ne "La Gazzetta dello Sport" cartacea del 19 dicembre 2007, pag.32, la notizia di una nuova guida turistica di New York ("The Marvel Comics Guide to New York City"), in inglese, davvero originale e basata sulle avventure dei supereroi Marvel, le cui storie da sempre si svolgono in prevalenza nella Grande Mela:
... di ogni attrazione la guida non dà solo informazioni turistiche, storia e prezzi dei biglietti, bensì racconta battaglie, scene d'amore e di morte, invasioni aliene di cui i luoghi sono stati teatro in 46 anni di comics. [...] Dal Central Park (dove la mafia uccise la famiglia del Punitore) all'Empire State Building (qui uno Skrull fece prigioniero Capitan America). Dalla depressa Delancey Street (dove, sotto il nome fittizio di Yancy Street, nacque la Cosa) al Rockefeller Center (gli X-Men Ciclope e Marvel Girl cenavano lì lume di candela fino all'attacco delle Sentinelle)...
La guida (link Amazon) è opera di Peter Sanderson, competente storico del fumetto supereroistico.
Tag:

Giovedí, 9 Gennaio 2003

messaggio da P.Ottolina - 09/01/2003 16:30
Art Spiegelman lascia il New Yorker. In un'intervista al Corriere della Sera il grande autore di "Maus" spiega perché lascia la celebre rivista: "E' troppo amica di Bush, dopo l'11 settembre i media sono timidi e conservatori"

Giovedí, 2 Gennaio 2003

messaggio da L.Ferrini - 02/01/2003 22:38
Il divorzio di Spiegelman dal New Yorker, articolo de Il Nuovo: separazione storica per il mondo dell'illustrazione a fumetti, l'autore di Maus ha annunciato che abbandonerà la celebre rivista.

Giovedí, 28 Marzo 2002

messaggio da C.Di Clemente - 28/03/2002 18:18
New York, 11 settembre e l'Uomo Ragno pianse: Repubblica online dedica un articolo a una storia speciale dell'uomo ragno,in vendita da oggi nelle fumetterie italiane e andata a ruba negli Usa, dedicata alla tragedia delle Twin Towers dell'11 settembre. C'è anche una galleria di immagini.

home Blog

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi