Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Zio Paperone" rimuovi

Martedí, 15 Aprile 2008

messaggio da P.Dionisio - 15/04/2008 11:55
Da Yahoo! Notizie Italia:
Dopo le avventure di Papertotti, il campione del Milan Kaka' diventa Quaqua' sulle pagine del numero di domani di Topolino.Il divertente alterego del milanista verra' intervistato da un inedito reporter d'assalto: Zio Paperone. Come Francesco Totti, anche Kaka' incarna alla perfezione i valori dello sport tanto cari a Topolino. Nell'intervista Kaka' confessa di piacergli la cioccolata: 'Mi ci tufferei dentro - dice Quaqua' a Zio Paperone - come fai tu nel denaro'.

Mercoledí, 31 Ottobre 2007

weblog/?3455
messaggio da G.Gentili - 31/10/2007 09:30
Articolo su La Stampa:
Per festeggiare i 60 anni di Zio Paperone, il papero più ricco del mondo nato dalla matita di Carl Barks nel dicembre 1947, il settimanale Topolino regalerà ai lettori la mitica moneta numero 1 oltre ad organizzare una serie di iniziative, a partire dalla pubblicazione della serie a fumetti in dieci puntate "Tutti i milioni di Zio Paperone".

Mercoledí, 27 Settembre 2006

messaggio da L.Ferrini - 27/09/2006 00:26
Con il n.205 di ottobre 2006, la testata disneyana Zio Paperone diventerà bimestrale. Una scelta quasi obbligata, vista la difficoltà crescente di reperire materiale interessante, una volta esaurite le produzioni di Barks e Don Rosa. La grafica della testata resterà inalterata, ma verranno varate nuove rubriche: una di approfondimento sulle testate disneyane e una di giochi "per appassionati". Il numero di ottobre presenterà la versione in latino della classica storia Zio Paperone in un caso davvero imprevedibile (di Salvagnini/Cavazzano).

Venerdí, 21 Aprile 2006

messaggio da C.Di Clemente - 21/04/2006 00:06
Un originale articolo della sezione Motori de La Repubblica, a metà strada tra "case history" e marketing d'impresa, passa in rassegna le varie rappresentazioni dei modelli Mercedes nei fumetti (le immagini). Un estratto:
"... alle vetture della casa di Stoccarda spetta un primato insolito: essere cioè tra le più rappresentate nelle strisce più famose del genere, dal riccastro Paperone che ottant'anni fa, quando era agli albori della sua carriera, figurava tra gli acquirenti di una "Daimler Riemenwagen", a Tim, che nel 1929 guidava una Mercedese nel suo primo album. E poi una grande varietà di modelli soprattutto nelle serie di fumetti europei: dalla Classe A agli autotreni degli anni Cinquanta, dai veloci Roadster fino al robusto Unimog. "

Mercoledí, 4 Gennaio 2006

weblog/?1894
messaggio da Simonetta D'Ippoliti - 04/01/2006 07:30
Vi sembrerà strano ma, anche se ho più di quarant'anni, vorrei parlarvi di Topolino, il giornalino preferito da mio figlio A. che ha 11 anni ma che legge anche il mio figlio più grande G., che di anni ne ha invece 19. Del resto Topolino lo leggono non solo i bambini come A., ma lo leggono anche quelli che, per motivi anagrafici e nonostante i capelli bianchi e l'inclemenza del tempo -come per esempio mio marito M. che, sebbene abbia 50 anni, lo legge anche lui, di nascosto quando va in bagno- non hanno rinunciato a volare con la fantasia. Inoltre anche io, fin da bambina, ho viaggiato spesso con l'immaginazione da Paperopoli a Topolinia, attraverso i giornalini, ma anche i films disneyani, che allora venivano ogni tanto proiettati nella sala teatrale del mio paese d'infanzia, su un vecchio schermo addossato alla parete. Di fatto i personaggi disneyani sono stati tanto amati dai bimbi di ieri, quanto lo sono da quelli di oggi. Loro sì che sanno farci divertire, raccontavo raggiante a mio papà R. dopo che avevo letto in pochissimo tempo il giornalino di Topolino che lui mi aveva comprato poche ore prima, mentre giocherellavo con dei vecchi pupazzi di Paperino e Topolino che erano diventati logori a forza di usarli. Io penso che il segreto del loro successo sta sicuramente nella modernità delle storie. Certo, sarebbe comodo per noi che ci barcameniamo tutti i giorni con i nostri problemi familiari, di lavoro ed economici avere i poteri di Super Pippo o disporre dei soldi di zio Paperone. Tra Paperino e Topolino, però, confesso di preferire il primo perché è simpatico e sfortunato e prende sempre un sacco di fregature, proprio come me. Ma torniamo al nostro discorso. Come non amare, inoltre, la fattoria di Nonna Papera, Ciccio, Paperoga, Archimede, Pluto, Pippo, Eta Beta e company insuperabili in quanto a simpatia? Anche se allora ero piccola - avevo da poco compiuto 8 anni- mi è rimasta molto impressa la bellissima copertina di Epoca del Natale del 1966, con Topolino che piange, sotto l'albero di Natale, la morte di papà Walt.

home Blog
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...