Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Watchmen" rimuovi

Martedí, 24 Marzo 2009

messaggio da P.Dionisio - 24/03/2009 20:00
Da un articolo de La Stampa:
Rapallo, Portofino e Santa Margherita Ligure ospiteranno dal 2 al 5 aprile la 13esima edizione di Cartoons on the Bay, il Festival Internazionale dell’Animazione Televisiva e Multimediale, promosso da Rai ed organizzato da Rai Trade in collaborazione con Rai Fiction, con il contributo del Sistema Turistico Locale Terre di Portofino.
(..)
Verranno, inoltre, consegnati i Pulcinella Awards alla Carriera 2009 a Yoshiyuki Tomino e ad Annette Tison e Talus Taylor ed i Pulcinella Awards Studio dell’Anno 2009 alla Sunrise e a Musicartoon: Tomino, il creatore di «Gundam», riceverà il Premio alla Carriera proprio nel 30° anniversario della nascita del famosissimo robot antropomorfo.
Annette Tison e Talus Taylor, creatori dei «Barbapap໫, riceveranno invece il Pulcinella Award alla Carriera in occasione dei 40 anni dalla nascita del loro celebre personaggio. Sarà Takayuki Yoshii, Presidente dello studio giapponese Sunrise, noto per la serie Gundam, a ritirare il premio.
(..)
Tra gli altri eventi in programma e collegati al mondo dei fumetti ci sono l'anteprima del videogioco di Diabolik e l'anteprima cinematografica di "Watchmen: I racconti del vascello nero".

Domenica, 1 Marzo 2009

weblog/?4308
messaggio da P.Dionisio - 01/03/2009 17:05
Da un articolo de La Stampa di Stefano Priarone sull'imminente uscita del film tratto da Watchmen:
«Alla fine? Non esiste la fine Adrian. Niente ha mai fine». Nel finale di La breve favolosa vita di Oscar Wao (Mondadori), romanzo con cui Junot Diaz ha vinto il Premio Pulitzer, l'autore cita il dialogo fra il Dottor Manhattan e Adrian Veidt in Watchmen. «Quelle righe mi hanno turbato da ragazzino - ci ha detto Diaz -. All'epoca volevo che le cose finissero in modo semplice e ordinato. Da adulti si impara che non solo le cose non finiscono in modo ordinato, in un certo senso non finiscono mai. Quando ho letto il numero finale di Watchmen andavo alle superiori e ho detestato quella frase perché da qualche parte dentro di me sapevo che Moore aveva ragione. Ed ecco perché l'ho usata nel mio libro, perché era triste ma vera».
Basta solo questo per capire l'enorme impatto che ha avuto l'opera scritta da Alan Moore e disegnata da Dave Gibbons, che ha influenzato scrittori, fumettisti, autori di cinema e di televisione (una serie di culto come Lost, è stata chiaramente influenzata da Watchmen, del resto uno degli autori, Damon Lindelof, l'ha definita «la più grande opera narrativa mai prodotta»).
(..)
Anche se non sempre il successo di un film tratto da un fumetto serve ad aumentare le vendite, la Planeta DeAgostini ha fatto uscire una nuova, lussuosissima, edizione dell'opera e la torinese 001 Edizioni ha pubblicato il libro ufficiale del film. Molti fan però guardano con apprensione l'uscita della pellicola: può soltanto riprodurre il plot, non la struttura di continui rimandi e citazioni, tipicamente fumettistica. Moore si è opposto sin dall'inizio, mentre Gibbons è invece favorevole. Il film, però, può essere lo stesso bello: il regista Zack Snyder ha affermato di amare molto l'opera, uscirà persino in versione animata I racconti del Vascello Nero, il fumetto pubblicato nel mondo di Watchmen. Inoltre, come dice Moore, niente finisce davvero: un lettore insoddisfatto del film può sempre rileggersi il fumetto.

Martedí, 8 Luglio 2008

weblog/?3944
messaggio da P.Dionisio - 08/07/2008 13:55
Su XL di Repubblica Renato Venturelli scrive un articolo dedicato ai film sui supereroi proponendo anche una guida di film divisi per categoria:
Beato quel cinema che non ha bisogno di supereroi, direbbe forse oggi Bertolt Brecht. Ma Hollywood i suoi supereroi se li coltiva e se li tiene ben stretti da quando ha rinunciato agli eroi classici, quelli semplicemente umani che ormai non sembrano interessare più nessuno in un'epoca postmoderna di metacinema e di metaeroi.
(..)
Comincia tutto sul finire degli anni 70 (..) e da Superman in poi, parte l'inarrestabile escalation dei blockbuster miliardari ispirati ai supereroi
(..)
Capita allora che i film smarriscano la complessità delle storie di Frank Miller o Alan Moore: con tutte le loro semplificazioni, il cinema e il nuovo linguaggio hollywoodiano passano proprio da qui, da comics e graphic novels che hanno soppiantato come modelli narrativi i romanzi e gli eroi d'altri tempi. E dopo Iron Man, arrivano il nuovo Hulk e il Batman di The Dark Knight (luglio): aspettando Watchmen, Thor e Captain America, tutti attesi dal 2009.

Mercoledí, 20 Febbraio 2008

messaggio da P.Dionisio - 20/02/2008 00:05
Fantascienza.com riporta la notizia sull'ennesima difficoltà nel realizzare il film su Watchmen:
(..) la 20th Century Fox avrebbe iniziato una battaglia legale sui diritti del film Watchmen. La Fox contesta alla Warner Bros. proprio il diritto di poter produrre e distribuire un’opera basata sulla graphic novel realizzata nel 1986 da Alan Moore e Dave Gibbons e di essere invece lei la detentrice originale dei copyright.
L'articolo prosegue con una esemplare descrizione della graphic novel:
rimane una delle opere a fumetti più ristampate e acclamate di sempre. Il suo pregio maggiore è sempre stato quello di presentare i supereroi protagonisti nel loro aspetto e nella loro vulnerabilità quotidiana, rivoluzionando il modo in cui era trattao il media fino a quel momento. La storia è ambientata in un’America alternativa dove i supereroi sono guardati a vista dal governo e gli USA sono perennemente ai ferri corti con l’Unione Sovietica.
FantasyMagazine svela cast e anticipazioni sul film dedicato a Wolverine: "X-Men Origins: Wolverine". Hugh Jackman vestirà ancora i panni del protagonista, affiancato da Danny Huston nel ruolo di William Stryker, Lynn Collins come Volpe d’Argento e Liev Schreiber come Sabretooth.
Per molto tempo il Sabretooth di china ha creduto di essere il padre di Logan, anche lui ha goduto di impianti di memoria, e alla fine ha scoperto che Volpe d’Argento non è mai morta, ma è perfino rimasta al fianco suo e di Logan nella squadra speciale dl progetto Arma X.
Impossibile credere che la pellicola seguirà i tortuosi meandri della mente dei personaggi di china; qualcosa verrà semplificato per forza di cose. (..)
Le riprese di X-Men Origins: Wolverine sono appena cominciate in Nuova Zelanda, per un’uscita nella sale il primo maggio 2009. Il film è diretto da Gavin Hood (Rendition) e potrebbe fare da apripista, come d’altronde il titolo stesso suggerisce, a tanti altri prequel degli X-Men. Il primo potrebbe essere quello che ci racconta la terribile storia del supercattivo Magneto, sopravvissuto all’Olocausto.
weblog/?3266
messaggio da P.Dionisio - 20/06/2007 00:13
Veramente tante le informazioni sui nuovi progetti -da creare, in progress o in fase finale di lavorazione- legati alle trasposizioni di fumetti per il cinema che si possono leggere su siti come Fantasy Magazine, Superhero Hype! o semplicemente su IMDB.
  • "The Dark Knight", il nuovo film della Warner Bros dedicato a Batman con un cast invidiabile (Christian Bale, Heath Ledger, Morgan Freeman, Michael Caine, Gary Oldman...), è attualmente in produzione con riprese a Chicago e arriverà nei cinema americani per il 18 luglio 2008 (sito ufficiale, scheda su IMDB e immagine della nuova tuta);
  • "Watchmen", il film diretto da Zack Snyder (previsto per il 2008, scheda su IMDB) e basato sul celeberrimo fumetto del 1986 di Alan Moore e Dave Gibbons, non conterà tra i suoi attori Keanu Reeves, che ha rifiutato l'offerta di una parte. Al momento sono confermati Jude Law, Patrick Wilson e John Cusack;
  • "Hellboy 2: The Golden Army", diretto da Guillermo del Toro, basato sul personaggio infernale dei fumetti di Mike Mignola e girato tra Budapest ed il Regno Unito, è previsto in USA per il 1° agosto 2008 (scheda su ComingSoon.Net, IMDB);
  • tantissime le novità in casa Marvel raccontate da Kevin Feige dei Marvel Studio (intervista su Superhero Hype! in inglese o su Fantasy Magazine in italiano) :
    • Mark Protosevich ha consegnato la sceneggiatura di "Thor" (scheda su IMDB, uscita per il 2009);
    • David Self sta scrivendo quella di "Captain America" (scheda su IMDB, uscita per il 2009) per il quale stanno cercando un regista così come per lo spin-off di "Wolverine" (scheda su IMDB, uscita per il 2008), che uscirà probabilmente prima di quello dedicato a "Magneto" (scheda su IMDB, uscita per il 2009);
    • con "The Punisher 2" cercheranno di produrre un film migliore del primo;
    • su "Ghost Ryder 2" per ora non ci sono voci;
    • per "Sub-Mariner" (scheda su IMDB, uscita per il 2008) Jonathan Mostow sta riscrivendo la propria sceneggiatura con l'intendo di dirigere il film;
    • un film sui Vendicatori (The Avengers, scheda su IMDB, uscita per il 2009) è ormai possibile;
    • il film su Iron Man vedrà la luce in USA per il 2 maggio 2008 (scheda IMDB) con un cast di attori composto da Robert Downey Jr. nei panni di Tony Stark/Iron Man, Gwyneth Paltrow come Virginia 'Pepper' Potts e Jeff Bridges come Obadiah Stane/Iron Monger, per la regia di Jon Favreau;
    • il nuovo film sul golia verde, "The Incredible Hulk" (scheda su IMDB, uscita per il 2008), sarà diretto da Louis Leterrier con Edward Norton nel ruolo di Bruce Banner, Liv Tyler in quello di Betty Ross, William Hurt come Gen. Thaddeus 'Thunderbolt' Ross e Tim Roth come Emil Blonsky/Abomination e le riprese inizieranno in estate a Toronto.
    • voci non confermate rivelano un certo interesse per produrre uno spin-off dedicato a Silver Surfer (protagonista nel recentissimo film "I Fantastici 4 e Silver Surfer") con J. Michael Straczynski ("The Twilight Zone" e "Babylon 5") ai testi.

home Blog
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...

3 Dicembre 2006
Watchmen 20 anni
27 Giugno 2006
Un regista per Watchmen