Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Panini" rimuovi

Giovedí, 11 Marzo 2010

messaggio da C.Di Clemente - 11/03/2010 20:15
Sergio Bonelli Editore e Panini Comics siglano un accordo per la gestione delle licenze editoriali dei fumetti Bonelli in tutto il mondo, ad esclusione dell’Italia.
Dalle news di Panini Comics:
(..) L’accordo tra Sergio Bonelli e Panini affida a quest’ultima lo sviluppo internazionale delle licenze editoriali su Tex, Dylan Dog e degli altri personaggi della scuderia dell’editore milanese, nell’ottica di una crescente espansione del fumetto italiano e dei suoi autori e personaggi nel mondo.
(..)

Sabato, 12 Luglio 2008

weblog/?3952
messaggio da R.Giammatteo - 12/07/2008 08:30
Sul sito Panini Comics, nella checklist del mese di settembre 2008, viene pubblicizzata la pubblicazione di un numero zero della miniserie David Murphy 911.
L'albetto, realizzato in formato bonelli (16x21 cm - brossurato), avrà un foliazione di 16 pagine e sarà disponibile, in omaggio e solo in fumetteria, a partire dal 4 settembre.
Per i più distratti ricordiamo che la mini, prodotta dalla stessa Panini è scritta da Roberto Recchioni (John Doe, Diabolik, Dylan Dog), disegnata da Matteo Cremona (John Doe) e con le copertine realizzate da Gabriele Dell'Otto.

Martedí, 7 Agosto 2007

weblog/?3349
messaggio da M.Galea - 07/08/2007 00:06
Dopo numerosi mesi di attesa, è finalmente disponibile in edicola e in fumetteria il nuovo numero di REAL, l'appassionante manga realizzato da Takehiko Inoue. Il mangaka giapponese, che deve la sua fama principalmente ai noti Slam Dunk e Vagabond, realizza con REAL un'opera matura e difficile, capace di suscitare ampie riflessioni su un tema delicato come quello della paraplegia. L'ultimo numero uscito, il n.5, risale ad aprile 2006, e quindi quest'albo è una piacevole sorpresa estiva che finalmente permette di leggere un nuovo capitolo delle vicende di Tomomi Nomiya, Kiyoharu Togawa e Hisanobu Takahashi. REAL n.6, Planet Manga, brossurato con sovracoperta, b/n, in edicola dal agosto 2007, mensile, € 5,5 - in corso di pubblicazione

Martedí, 17 Aprile 2007

weblog/?3064
messaggio da M.Dollari - 17/04/2007 10:20

Sarà disponibile in Italia dal 5 maggio 2007, con l'uscita del primo numero di Snake Woman, una nuova casa editrice americana, la Virgin Comics. La nuova etichetta è stata fondata nel 2005 dal Virgin Group di Sir Richard Branson, dallo scrittore Deepak Chopra, dal regista cinematografico Shekhar Kapur e dal Gotham Entertainment Group LLC, il più importante editore di fumetti dell’Asia Meridionale.

La Virgin Comics distingue la sua linea editoriale in tre rami principali denominati rispettivamente Shakti, Director's Cut e Voices.
Shakti riguarderà le tradizioni e alla mitologia indù e finora sono state pubblicate tre testate: DEVI (testi di Siddharth Kotian e disegni di Mukesh Singh), RAMAYAN 3392 A.D. (stessi autori della precedente) e SADHU (testi di Deepak Chopra e disegni di Jeevan Kang).
Director's Cut prevede la collaborazione fra registi di fama mondiale e autori di comics. Abbiamo SNAKE WOMAN (ideata dal regista Shekhar Kapur, scritta da Zeb Wells e illustrata da Michael Gaydos), SEVEN BROTHERS (ideata dal regista John Who, scritta da Garth Ennis e disegnata da Jeevan Kang) e THE GAMEKEEPER (ideata dal regista-sceneggiatore inglese Guy Ritchie, scritta da Andy Diggle e disegnata da Mukesh Singh).
Infine, Voices avrà come autori grandi artisti che si cimenteranno per la prima volta col mondo dei fumetti. Il primo titolo in uscita sotto questa linea editoriale sarà WALKIN (ideata da Dave Stewart, scritta da Jeff Parker e illustrata da Ashish Padlekar).

In Italia, gli albi della Virgin Comics saranno pubblicati da Panini Comics.

Lunedí, 5 Febbraio 2007

weblog/?2904
messaggio da C.Crimi Trigona - 05/02/2007 00:17
Marzo sarà un momento da ricordare per l'editoria italiana del settore supereroistico: due cross-overs (saghe che si sviluppano su più collane) di case editrici diverse si contenderanno i favori del pubblico. Gli editori in questione sono la Panini Comics che pubblicherà Civil War della Marvel Comics, in cui il concetto di scontro tra super-eroi è portato al limite estremo, e la neonata branca italiana della spagnola Planeta DeAgostini Comics che darà alle stampe Infinity Crisis della DC Comics in cui si definirà ulteriormente il DC Universe dopo la catastrofica rivoluzione di Crisis on Infinite Earths. Le iniziative sono somiglianti in modo sbalorditivo: quattro fascicoli per ogni miniserie e svariati albi collegati a essi senza contare i due albi speciali (New Avengers Illuminati Special 2006 su Thor e i Vendicatori 94 e Countdown to Infinite Crisis su Speciale Countdown a Crisi Infinita) che ne sono il preludio, la prima in aria di revisionismo storico (si riscrivono episodi avvenuti esattamente trent'anni fa) e la seconda che si riallaccia a episodi precisi della Justice League of America degli anni 'settanta. I lettori preferiranno la lotta all'ultimo sangue tra i supereroi Marvel (su cui campeggia il ritorno di Thor assente ormai da due anni) o l'ennesimo aggiustamento del complicato DC Universe? Speriamo piuttosto che non snobbino tutte e due le iniziative causa un costoso surplus di pubblicazioni.

home Blog
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...