Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "John Doe" rimuovi

Lunedí, 9 Agosto 2010

weblog/?5029
messaggio da R.Giammatteo - 09/08/2010 20:05
Apprendiamo dal blog di Roberto Recchioni che, in iTunes Store, sono disponibili le applicazioni per iPhone e iPad che permetteranno alla casa editrice romana di pubblicare le versioni elettroniche dei propri fumetti.
Al momento è disponibile, gratuitamente, il primo numero di John Doe. Seguiranno nei prossimi giorni Dago e tanti altri titoli.

Sabato, 16 Gennaio 2010

weblog/?4781
messaggio da O.Tamburis - 16/01/2010 13:40
Come anticipato da Roberto Recchioni sul suo blog, la fine del 2010 vedrà il ritorno nelle edicole di John Doe che, dopo il cambio ai vertici dell'Eura Editoriale, sembrava non avere più i numeri per proseguire. A seguito della liquidazione dell'Eura, la neonata Aurea Editoriale (fondata da due "colonne" dell'Eura, quali Enzo Marino e Sergio Loss) ha invece deciso di ridare nuova linfa alla creatura della coppia Lorenzo Bartoli/Roberto Recchioni, permettendo così ai due autori di tornare a pianificare il "vecchio corso" previsto per John Doe, che avrebbe dovuto concludersi con il n.99. La miniserie prevista consterà dunque di 22 episodi, e sarà scritta in modo da presentarsi ad un tempo come diretta prosecuzione della vecchia serie, ma anche come prodotto fruibile da nuovi lettori. All'interno di ogni albo ci sarà pertanto una doppia numerazione (partendo dal n.1-78). La serie/miniserie presenterà infine un restyling grafico, che andrà dall'ingresso di nuovi nomi ai disegni, al cambio del copertinista (Massimo Carnevale, i cui progetti futuri si concentreranno infatti sui suoi impegni italiani e esteri).

Giovedí, 6 Agosto 2009

weblog/?4554
messaggio da http://johndoe.forumcommunity.net/ - 06/08/2009 21:25
John Doe chiude con il 77. Ma le crisi non c'entrano. E non ditemi che non vi avevo avvertito.
Questo l'annuncio di Roberto Recchioni via Twitter a cui segue un messaggio di spiegazioni sul suo blog.
Per non far chiudere la testata i fan hanno redatto una petizione e organizzato un gruppo su Facebook.

Giovedí, 7 Febbraio 2008

messaggio da Davide Lupi - 07/02/2008 23:45
Salve, sono un ragazzo delle Marche che legge fumetti fin dai primi anni '90 e volevo fare delle considerazioni sul momento del fumetto italiano, riallacciandomi anche a un messaggio di due mesi fa di Mauro Fradegradi e la seguente risposta di Manetti [cfr. dopolavoro del 21 dicembre 2007].
Per quel che mi riguarda credo si stia vivendo, e gia da qualche anno, una fase di stasi. La SBE la fa quasi da padrona, ma non ci sono più i personaggi di una volta: non si legge più il Dylan Dog di prima con quella fantasia iniziale, rilegato a una stasi continua di ripetizioni di se stesso.
Molte serie chiudono per mancanza di idee e quelle che ci propongono non sono poi tanto sorprendenti (se si esclude appunto qualche numero di Demian e Volto Nascosto, ma poi...) e hanno capito che è meglio proporre miniserie (sia SBE che Eura o altri) piuttosto che storie infinite o confusionarie o banali; gli stessi Dampyr e John Doe stanno, ahimè, evidenziando qualche lacuna.
Sinceramente sono un po' nostalgico di Napoleone, di quel Magico Vento, del primo Lazarus Ledd, di disegnatori non ingessati e sceneggiatori innovativi; apprezzo Julia e il fu Detective Dante, ma colleziono tutti gli altri ormai per inerzia...
Perchè nessuno azzarda cambi di rotta, perché non si sperimentano fasi narrative, sconvolgimenti nelle storie? Perchè in ogni serie non muore mai nessuno o non si sposa mai nessuno, per usare un eufemismo... hanno forse paura di qualcosa? Sinceramente sento il bisogno un po' di novità, di movimenti all'interno delle case editrici, o di nuove/altre case editrici, all'interno delle testate, dei singoli personaggi, di movimento e forse di avvicinamento alle vicende quotidiane, alla realtà. Novità. Sotto più punti di vista.
Grazie della considerazione e un saluto.

Martedí, 30 Agosto 2005

messaggio da AntaniComics - 30/08/2005 10:20
Presso la fumetteria Antani Comics, P.zza Dell’Olmo 6 (Terni), si svolgerà un incontro con una nutrita schiera di autori EuraComics (Lorenzo Bartoli, Roberto Recchioni, Marco Farinelli, Walter Venturi, Werther Dell'Edera, Riccardo Burchielli) sabato 10 settembre 2005 ore 16. Ingresso gratuito e litografie anch'esse gratuite per i visitatori.

home Blog
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...