Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Detective Dante" rimuovi

Giovedí, 7 Febbraio 2008

messaggio da Davide Lupi - 07/02/2008 23:45
Salve, sono un ragazzo delle Marche che legge fumetti fin dai primi anni '90 e volevo fare delle considerazioni sul momento del fumetto italiano, riallacciandomi anche a un messaggio di due mesi fa di Mauro Fradegradi e la seguente risposta di Manetti [cfr. dopolavoro del 21 dicembre 2007].
Per quel che mi riguarda credo si stia vivendo, e gia da qualche anno, una fase di stasi. La SBE la fa quasi da padrona, ma non ci sono più i personaggi di una volta: non si legge più il Dylan Dog di prima con quella fantasia iniziale, rilegato a una stasi continua di ripetizioni di se stesso.
Molte serie chiudono per mancanza di idee e quelle che ci propongono non sono poi tanto sorprendenti (se si esclude appunto qualche numero di Demian e Volto Nascosto, ma poi...) e hanno capito che è meglio proporre miniserie (sia SBE che Eura o altri) piuttosto che storie infinite o confusionarie o banali; gli stessi Dampyr e John Doe stanno, ahimè, evidenziando qualche lacuna.
Sinceramente sono un po' nostalgico di Napoleone, di quel Magico Vento, del primo Lazarus Ledd, di disegnatori non ingessati e sceneggiatori innovativi; apprezzo Julia e il fu Detective Dante, ma colleziono tutti gli altri ormai per inerzia...
Perchè nessuno azzarda cambi di rotta, perché non si sperimentano fasi narrative, sconvolgimenti nelle storie? Perchè in ogni serie non muore mai nessuno o non si sposa mai nessuno, per usare un eufemismo... hanno forse paura di qualcosa? Sinceramente sento il bisogno un po' di novità, di movimenti all'interno delle case editrici, o di nuove/altre case editrici, all'interno delle testate, dei singoli personaggi, di movimento e forse di avvicinamento alle vicende quotidiane, alla realtà. Novità. Sotto più punti di vista.
Grazie della considerazione e un saluto.

Martedí, 30 Agosto 2005

messaggio da AntaniComics - 30/08/2005 10:20
Presso la fumetteria Antani Comics, P.zza Dell’Olmo 6 (Terni), si svolgerà un incontro con una nutrita schiera di autori EuraComics (Lorenzo Bartoli, Roberto Recchioni, Marco Farinelli, Walter Venturi, Werther Dell'Edera, Riccardo Burchielli) sabato 10 settembre 2005 ore 16. Ingresso gratuito e litografie anch'esse gratuite per i visitatori.

Martedí, 1 Marzo 2005

messaggio da Redazione di Comics Code - 01/03/2005 19:15
Per festeggiare il record di accessi/pagine viste della storia di Comics Code, avvenuto con l'ultimo aggiornamento, abbiamo preparato una sorpresa che i nostri lettori apprezzeranno sicuramente: uno speciale dedicato a Detective Dante, la nuova maxi-serie Eura che, dal prossimo giugno, affiancherà in edicola il già consolidato John Doe. Lo speciale Dante si articola in un'intervista ai creatori e sceneggiatori della serie (Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni) e da un grande numero di tavole e sketchbook dei disegnatori dei primi tre numeri (nell'ordine, Elisabetta Barletta, Cristiano Cucina e Werther Dell'Edera).

home Blog

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi