Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Comicon" rimuovi

Sabato, 1 Maggio 2010

messaggio da P.Dionisio - 01/05/2010 20:55
Da un articolo su Il Mattino.it:
Successo di pubblico oggi per la XII edizione di Comicon - Salone del fumetto de dell'animazione che si chiude domani nella doppia sede di Castel Sant'Elmo e della Mostra d'Oltremare. Milo Manara ha incontrato il pubblico napoletano per il quale ha disegnato le sue seducenti eroine di carta.
Nell'incontro con i giornalisti, l'autore veronese ha parlato della riedizione di Un fascio di bombe, sua opera del '75 sulla stagione delle stragi in Italia. Manara ha poi anticipato il suo progetto con Adriano Celentano in versione cartoon: «Stiamo realizzando una serie animata in 3D che avrà come protagonista il cantautore milanese, sceneggiata Vincenzo Cerami e animata da Enzo DAlò».
(..)

Venerdí, 30 Aprile 2010

messaggio da P.Dionisio - 30/04/2010 22:25
Da un articolo su Corriere.it corredato da galleria fotografica:
Neri e cattivi. Sono i fumetti del Comicon, XII edizione del Salone Internazionale di Napoli, che si avvia quest’anno a battere il record delle 27mila presenze registrate nel 2009: 113 stand fra case editrici, collezionisti e videogiochi, 14 ospiti, fra i quali Milo Manara, Gilbert Hernandez, Georges Wolinski. Dal 30 aprile al 2 maggio si svolge la rassegna interamente dedicata al Nero: contrasti decisi, tackle duri da vedere e da leggere, lungo gli Ambulacri della fortezza di Castel Sant’Elmo sul Vomero (ma il festival include anche la sede della Mostra di Oltremare, dove al Padiglione 10 si trova il Gamecon, salone del gioco e del videogioco). C’è il nero denso e adrenalinico di Diabolik, Kriminal e Satanik, protagonisti assoluti della mostra "Fumetti neri, o del fattore 'K’". Il nero elettrico e tenero dei Love and Rockets (Magic Press) di Gilbert Hernandez, con le sue donne latine, mature, tenaci e passionali.
(..)

Giovedí, 29 Aprile 2010

messaggio da P.Dionisio - 29/04/2010 23:35
Da un articolo del Corriere.it corredato da galleria fotografica:
Basta con l'impegno a tutti i costi, coi graphic novel realistici e cronachistici. Il fumetto è soprattutto avventura, il che, a ben vedere, non costa meno fatica. La pensa così Milo Manara, ospite a Napoli del Comicon, il XII Salone internazionale del fumetto: «Hugo Pratt detestava i fumetti impegnati - dice l'autore veronese - e credo avesse ragione. Negli anni Settanta si diceva che tutto era politico. Oggi io penso, come sosteneva Hugo, che tutto sia cultura». Eppure proprio Manara fu protagonista, nel 1975, di quello che con ogni evidenza è stato il primo, convinto esperimento di graphic all'italiana: "Un fascio di bombe", 48 pagine per raccontare la strage di piazza Fontana. Un albo che oggi diventa libro per i tipi della torinese Q Press, a distanza di 32 anni dall'ultima, introvabile edizione, e viene presentato sabato 1 maggio alle 17.30 a Castel Sant'Elmo. Si intitola "Fumetti neri" l'incontro-dibattito con l'editore Giuseppe Peruzzo, il fumettista Luigi Corteggi e gli autori del libro Alfredo Castelli, Mario Gomboli, e appunto Milo Manara, che ricorda: «Ci rendevamo conto che stavamo facendo qualcosa di inedito, ma in generale quelli erano tempi molto creativi ed entusiasti». Nuvole e bombe. «La strage di piazza Fontana fu lo scoperchiamento del vaso di Pandora. Molti accusano il '68 di essere la radice del terrorismo: io credo che il terrorismo sia nato il 12 dicembre del '69, alla Banca dell'Agricoltura, e non certo per mano delle sinistre».
(..)

Martedí, 9 Marzo 2010

weblog/?4842
messaggio da V.Oliva - 09/03/2010 08:00
Dal 19 marzo al 9 maggio 2010 il PAN - Palazzo delle Arti di Napoli (via dei Mille 60) ospiterà L’Audace Bonelli - L’avventura del fumetto italiano, una grande mostra dedicata alla più prestigiosa casa editrice di fumetti made in Italy, la gloriosa Sergio Bonelli. La mostra, promossa dall’Assessorato alle Politiche Giovanili, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e il PAN, a cura di Napoli COMICON e Sergio Bonelli Editore, è inserita nel progetto VisioNa 2010.
Il percorso espositivo si articola in circa 200 tavole originali dei maggiori artisti che hanno lavorato e lavorano per la Bonelli, in una collettiva che prevede opere di decine di disegnatori, attraverso alcune sezioni tematiche, incentrate in particolare sulla storia e i primordi della Casa editrice, sui grandi personaggi, sulle firme prestigiose, italiane ed estere, sui progetti attuali e le prospettive future, e infine sulla nutrita "scuola campana".
Questi sono anni di ferventi celebrazioni per il mondo del Fumetto, nel mondo e in Italia. E il fumetto italiano ha spesso un cognome ricorrente, Bonelli. Gianluigi, in primis, di cui da poco (2008) si è celebrato il centesimo anniversario della nascita e di cui in questo 2010 si celebrano i 70 anni dall’acquisto delle edizioni Audace, che si trasformarono nell’attuale casa editrice più importante d’Italia, sotto la guida, nel dopoguerra, della moglie Tea, e poi del figlio Sergio, il cui nome significa da più di trent’anni garanzia di pubblicazioni popolari di qualità e successo.
La mostra sarà ad ingresso gratuito e rispetterà i seguenti orari: da lunedi a sabato ore 9.30-19.30, domenica e festivi ore 9.30-14.30, chiuso il martedì.

Venerdí, 15 Gennaio 2010

messaggio da Napoli COMICON - 15/01/2010 11:15
Grandi cambiamenti sono in corso per la prossima edizione di Napoli COMICON.
Si comincia dalla data: COMICON passa dal fine settimana del 25 aprile a quello del 1° maggio. La dodicesima edizione del Salone Internazionale di Napoli si svolgerà quindi dal 30 aprile al 2 maggio 2010. Questo cambio è necessario per poter sfruttare appieno la nuova sede della Mostra d’Oltremare che si aggiunge al tradizionale Castel Sant’Elmo, e a tutte le sedi sparse in città. Nella nuova sede della Mostra d’Oltremare confluiranno una serie di attività che prima si svolgevano al Castello, insieme a quelle della manifestazione che la nostra struttura organizzava in settembre, e cioè GameCon, il Salone del Gioco e Videogioco che è arrivato alla quinta edizione. A partire da quest’anno, GameCon si svolgerà in concomitanza con COMICON. Questa soluzione è frutto di scelte logistiche precise, delle esperienze e degli errori degli ultimi anni, e del confronto con gli stessi operatori sul tema.
Il grande autore americano di origine coreana Jim Lee, poi, è al lavoro, e a giorni consegnerà il manifesto ufficiale della prossima edizione del Salone. Si chiude così magnificamente la serie dedicata ai quattro colori della stampa tipografica, iniziata nel 2007 con il manifesto di Enki Bilal, proseguita poi con Lorenzo Mattotti e Tanino Liberatore.

home Blog
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...