Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Civitelli" rimuovi

Domenica, 7 Febbraio 2010

messaggio da José Carlos Francisco - 07/02/2010 19:40
Intervista a Gianfranco Manfredi e Fabio Civitelli a proposito della storia "La grande sete" (Tex 585-586) nel blog portoghese di Tex in versione italiana e in portoghese.
La risposta di Gianfranco Manfredi alla domanda "In altro passaggio della storia fai dire a Tex: "I giovani vanno responsabilizzati". È un tema presente nel cinema western classico o pensi sia stato molto poco sfruttato?":
Nel cinema western è un tema centrale. Il rapporto tra genitori e figli, in particolare, è stato trattato in tutti i risvolti. In generale, si può dire che nel west i ragazzini andavano svezzati in fretta. Se non imparavano a cavarsela da soli erano guai.
La risposta di Fabio Civitelli alla domanda "Quali analogie e quali differenze hai riscontrato con il Tex classico?":
Manfredi si è calato con grande umiltà nell’universo texiano e non ha certo creato un Magico Vento in camicia gialla e fazzoletto nero. "La grande sete" è stata apprezzata dai lettori più smaliziati, e fortunatamente anche da quella maggioranza silenziosa che ogni mese va in edicola per ritrovare il ranger che ama fin dall’infanzia. Questo è forse il suo più grande merito: un Tex duro e deciso, nel solco della tradizione bonelliana, un Carson ironico ma anche uomo d’azione, lontano dal vecchietto brontolone e un po’ babbeo che a volte ci è capitato di leggere. Naturalmente, si possono notare delle differenze sia con G. L. Bonelli che con Nizzi, per esempio nel lato "politico" e di denuncia, piuttosto raro nella serie.
messaggio da Wilson Vieira - 07/10/2009 22:00
Esce in Brasile il primo numero della rivista TEXBR, versione cartacea del Portale Web di riferimento dedicato ai fumetti BONELLI e affini. Offre fumeti, e tanti altri contenuti sostanziosi e documentati del setore, news, articoli e rubriche. Collaborano gli esperti più noti del fumetto internazionale.
  • Copertina di Fabio Civitelli
  • Prefazione di Moreno Burattini
  • Fumetto "LORO!" di Stefano Priarone e Mauro Padovani
  • Fumetto "IL MIETITORE" di Wilson Vieira e Fred Macedo
  • Fumetto "MESSAGGERO DI MANITOU" (parte prima) di Gervasio Santana de Freitas e Chris Kalert

Martedí, 5 Maggio 2009

weblog/?4388
messaggio da Il Team di Collezioneggio - 05/05/2009 22:55
Il sito Collezioneggio ha pubblicato un'intervista a Fabio Civitelli realizzata da Raffaele Garcea.
La sua risposta alla domanda "25 anni con Tex, un traguardo importante per chi come lei ha contribuito in maniera preponderante al successo del ranger più amato dagli italiani. Un episodio di questi anni che ricorda con particolare emozione? ":
La fortuna editoriale di Tex è stata costruita da Gian Luigi e Sergio Bonelli con l’apporto fondamentale di Aurelio Galleppini e dei disegnatori che gli sono stati affiancati negli anni sessanta e settanta. Quando io sono stato chiamato a far parte di questo prestigioso staff, nel 1984, la collana godeva già dell’affetto di centinaia di migliaia di lettori e il mio compito, non facile peraltro, è sempre stato quello di non deludere questi lettori appassionati, facendo loro accettare il mio segno forse un po’ troppo moderno e, a detta di qualcuno, non molto adatto al genere western.
Questi 25 anni sono stati impegnativi ma pieni di soddisfazioni, l’ultima delle quali l’essere stato chiamato a realizzare l’albo a colori per i sessanta anni di Tex: è stato un momento emozionante e mi ha portato la consapevolezza di non essere più un giovane autore di belle speranze ma un disegnatore sul quale la casa editrice può contare nelle occasioni importanti (mi ha rammentato anche che il tempo passa e in un battibaleno ci siamo trovati a festeggiare un traguardo editoriale che pochi anni fa sembrava molto lontano, ma questo è un altro discorso).

Venerdí, 16 Gennaio 2009

weblog/?4237
messaggio da José Carlos Francisco - 16/01/2009 20:45
Il blog portoghese di Tex ci porta a conoscenza della video-intervista a Fabio Civitelli e Marco Bianchini girata dalla TV del Portogallo in occasione dei 60 anni di Tex durante il Festival di Amadora [cfr. news del 14 novembre 2008].

Venerdí, 21 Novembre 2008

messaggio da Ass. UmbriaFumetto - Biblioteca delle Nuvole Perugia - 21/11/2008 06:30
Il desiderio di varcare i confini dell’ immaginario collettivo e di cavalcare per le pianure dell’ Umbria ha portato Tex Willer, eroe di molte generazioni di lettori, a Magione, in occasione della rassegna culturale Olivagando - Festa dell'olio e dei sapori d'autunno. Al suo fianco il suo fedele pard, Fabio Civitelli, autore aretino che da anni ha legato indissolubilmente il suo nome al Ranger più famoso del west fornendo ai suoi lettori, col suo segno pulito ed evocativo, una visione approfondita e sfaccettata della personalità e del mondo del personaggio creato da Gian Luigi Bonelli e Aurelio Galleppini esattamente sessanta anni fa. Tex rappresenta certamente un caso editoriale unico al mondo: circa 250.000 copie vendute ogni mese (solo dell’inedito, senza tener conto di ristampe e speciali) per un serial con lo stesso protagonista da sessant’anni è un record planetario! Scomparsi alcuni dei grandi maestri che lo disegnavano (lo stesso Galleppini, ma anche Letteri, Nicolò..), il testimone è passato nelle mani di autori più giovani, che incredibilmente riescono ad essere moderni nel rispetto della tradizione, tra i quali spicca appunto Fabio Civitelli. Dal 22 Novembre al 26 Dicembre sarà possibile visitare la mostra di disegni e tavole originali di Fabio Civitelli, a Magione, in Piazza Mengoni. In occasione dell’ inaugurazione, sabato 22 Novembre alle ore 17.00, si terrà un incontro con l’autore, sempre a Magione, presso l’ex Cinema Carpine.

home Blog
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...