Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Lunedí, 18 Maggio 2009

weblog/?4445
messaggio da P.Dionisio - 18/05/2009 23:50
Da un articolo de La Stampa:
Pinky e Cocco Bill, due tra gli amatissimi personaggi de «Il Giornalino», danno il benvenuto ai visitatori della Chiesa di San Giuseppe di Alba (Cuneo) dove, fino al 24 maggio, si tiene la mostra dedicata al settimanale per ragazzi più longevo d’Europa, nato 85 anni fa per volontà del beato Giacomo Alberione, fondatore della Famiglia Paolina.
Il titolo «Le storie sono la nostra storia. 85 anni de il Giornalino» definisce il carattere di questa esposizione che si sviluppa attraverso diversi percorsi. (..)
La mostra ospita una serie di sagome di personaggi che hanno fatto grande il settimanale e che animano e colorano il percorso espositivo integrandosi con la ricchezza della chiesa barocca. Da Pallino al il Commissario Spada, da Capitan Erik a Micromino, Fra Tino, Magrin della Padella, fino alle new entry Paky e Franci. (..)
Lungo la navata centrale si apre il cuore della mostra: 60 pannelli, tra tavole originali e riproduzioni identificato i due pilastri del settimanale. Il primo illustra le caratteristiche del giornalismo per ragazzi proposto attraverso rubriche, approfondimenti, servizi e supplementi utili alla formazione e informazione dei suoi lettori. (..)
Uno spazio video mostra un documentario composto da interviste con autori e redattori de «Il Giornalino».
Tra gli intervistati, Sergio Toppi, Paolo Piffarerio, Fabrizio Lo Bianco, Stefano Voltolini, Angela Allegretti, Franco Luini, Athos e Demetrio Bargellini. Intervengono anche il direttore de il Giornalino, padre Stefano Gorla, e il responsabile del settore fumetti Roberto Rinaldi.

Domenica, 17 Maggio 2009

messaggio da Centro Sociale Bruno - 17/05/2009 20:15
IndieTrotutta! - Percorsi di indipendenza tra musica e fumetto è una due giorni di concerti, fumetti, etichette, dibattiti, workshop tra Trento e Bologna. Il Centro Sociale Bruno di Trento e il Tpo di Bologna presentano un festival che proporrà alcune tra le più interessanti realtà del panorama indie italiano e internazionale per quanto riguarda la musica e il fumetto. Con loro e con molti altri proveremo ad affrontare i temi dell'indipendenza provando a capire cosa nel nostro paese e non solo si sta muovendo e sta crescendo. Un viaggio da percorrere insieme a tutti quelli che vorranno portare il loro punto di vista, la propria idea, il proprio sogno.

Mercoledí, 13 Maggio 2009

messaggio da P.Dionisio - 13/05/2009 18:20
Da un articolo del Corriere:
Il «Sandokan» di Hugo Pratt, commissionato e mai pubblicato, ora esce da Rizzoli Lizard
La storia del Sandokan è davvero un'avventura. Nel 1971 Mino Milani scrive le sceneggiature per la riduzione a fumetti di Sandokan. Il disegnatore è Hugo Pratt, la commissione viene dal Corriere dei Piccoli. Pratt inizia di gran carriera: il suo è un Sandokan dai tratti malesi, fedele al testo salgariano, e quindi ben diverso dalla solita inconografia del personaggio, ma quel fumetto sul giornale non apparirà mai. Pratt è troppo preso dal suo Corto Maltese, allora agli albori del suo successo, e interrompe il Sandokan.
La storia va perduta, nessuno ne sa più nulla. «Lo stesso Hugo una volta mi chiese a pranzo: 'Ma poi che fine ha fatto il Sandokan?'», ricorda Alfredo Castelli, che al Corriere dei Piccoli era allora redattore, e del fumetto ebbe il compito di preparare le copie per la stampa. «Le ho ritrovate due anni fa, in uno scatolone dove avevo le mie cose di redazione. Lo avevo cercato per anni, ce l'avevo in casa!». Ora il libro esce per la Rizzoli Lizard (Sandokan, 84 pagg., 25 euro): «Le tigri di Mompracem» racconta dell'amore di Sandokan per Marianna Guillonk, la Perla di Labuan, e delle peripezie che affronta per incontrarla. Alla presentazione interverranno Alfredo Castelli, Pietro Gerosa, Mino Milani, Matteo Stefanelli.
(..)

Martedí, 12 Maggio 2009

weblog/?4430
messaggio da Team Collezioneggio - 12/05/2009 22:45
Il sito Collezioneggio ha pubblicato un piccolo reportage ricco di foto sulla mostra "Rat-Man, 20 anni senza condizionale" dedicata a Leo Ortolani e aperta fino al 1° giugno 2009 a Castel Sant'Elmo a Napoli.

Giovedí, 7 Maggio 2009

weblog/?4440
messaggio da P.Dionisio - 07/05/2009 12:45
Da un articolo de La Stampa:
Blade Runner diventa un fumetto. Ispirata al romanzo dello scrittore statunitense Philip K. Dick (1928-1982), la mini-serie a fumetti vedrà la luce negli Stati Uniti a partire dal prossimo giugno, per iniziativa della Boom! Studios, che ha previsto ventiquattro albi.
(..)
Pare dunque che verrà saltato a piè pari il kolossal cinematografico «Blade Runner» di Ridley Scott (1982), anche se sarà difficile ignorare del tutto l’immaginario collettivo creato dal film.
I ventiquattro volumi a fumetti seguiranno da vicino la trama fantascientifica così come concepita da Dick.
(..)
A scrivere i testi dei fumetti sarà Richard Starkings, autore pluripremiato, creatore di Elephantmen (pubblicato dalla Image Comics) e pioniere del "lettering digitale" nei fumetti (oltre che fondatore della Comicraft).

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...