Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Jonathan Steele" rimuovi

Giovedí, 2 Ottobre 2008

messaggio da José Carlos Francisco - 02/10/2008 19:30
Intervista esclusiva a Rossano Rossi -disegnatore per Mister No, Jonathan Steele, Nick Raider e Tex- nel blog portoghese di Tex in versione italiana e portoghese!
La sua risposta alla domanda "Secondo te cos’è che rende Tex l’icona che è?":
Il fatto che resista sulle scene da ben 60 anni, è un segno evidente che è ormai entrato nel nostro immaginario collettivo. Tex è un'icona, tutti noi vorremmo essere come lui, almeno in certi momenti; purtroppo nella realtà non esiste nessuno in grado di stare dalla parte dei deboli, e in grado di combattere i soprusi dei potenti e prepotenti, quindi Tex riesce a darci quelle piccole soddisfazioni che la vita reale non sempre riesce a dare, peccato che siano solo soddisfazioni disegnate.

Martedí, 27 Novembre 2007

weblog/?3523
messaggio da R.Giammatteo - 27/11/2007 07:25
Su Flickr è presente un'anteprima degli albi di Jonathan Steele, la testata a fumetti edita dalla Casa Editrice Star Comics, che usciranno all'inizio del prossimo anno, da gennaio ad aprile.

Sabato, 23 Settembre 2006

messaggio da G.Del Duca - 23/09/2006 00:27
Sul forum di Jonathan Steele, Federico Memola ha annunciato alcune novità riguardanti il suo personaggio, che con il n.35 della seconda serie raggiungerà i 100 albi pubblicati:
Dal n.24 le rubriche finali sul mondo di Jonathan verranno sostituite da una pagina dedicata alle schede aggiornate dei personaggi, illustrate da Marco Checchetto, e da una pagina umoristica dedicata ad Agenzia Incantesimi, scritta e disegnata da un nome abbastanza noto nella rete: Eriadan

Giovedí, 1 Giugno 2006

messaggio da C.Di Clemente - 01/06/2006 02:00
Comicus ospita la prima parte di un'intervista a Federico Memola, in cui l'autore parla di Jonathan Steele, la sua creatura fantasy passata dalla Bonelli Editore alla Star Comics con non pochi cambiamenti. Un estratto:
La saga (non uso il termine "serie" di proposito) di Jonathan Steele racconta principalmente UNA sola cosa (e questo si può dire, ormai, credo -spero!- che sia chiaro): la storia d’amore fra due esseri umani, Jonathan e Myriam, che in pratica si ricercano, anche senza saperlo, persino oltre la vita. Questa è la base, il cardine incontrovertibile. Nella nuova serie, Myriam è una ragazza disinibita, libera e moderna, che ha avuto le sue esperienze e non si è fatta problemi in proposito; Jonathan, dal canto suo, ha avuto anche una storia con Jasmine. Ma, alla fine, i due sono tornati ancora una volta insieme, e ci resteranno, su questo non c’è dubbio. Tutto il resto che ruota attorno a loro può invece essere stravolto, anche radicalmente.

Giovedí, 13 Ottobre 2005

messaggio da R.Panichi - 13/10/2005 00:21
Con il numero oggi in edicola comincia la saga in tre albi che farà da ponte tra la vecchia serie bonelliana di Jonathan Steele e la nuova serie targata Star Comics. La città delle speranze perdute è il primo capitolo di questa trilogia. Ai testi, come sempre, Federico Memola, mentre ai disegni si alternano Sergio Ponchione e Marco Checchetto. Nel corso della saga verranno fornite le risposte alle due domande che tutti i lettori da ormai un anno si pongono. Perchè i protagonisti sembrano non ricordarsi delle loro vite passate? E soprattutto: si tratta degli stessi personaggi che abbiamo conosciuto sulle pagine della prima serie?

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...