Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Giovedí, 31 Luglio 2008

messaggio da P.Dionisio - 31/07/2008 23:50
Su XL di Repubblica articolo e fotogalleria dedicata a Andrea Pazienza:
Vent’anni, e ancora non sembra possibile. Andrea Pazienza se n’è andato nel 1988, nel corso di quello che si potrebbe definire un maledetto incidente di percorso. Una siringa riempita di un veleno che non è stato in grado di riconoscere. E che ha ucciso proprio lui che, non è retorica, era davvero il migliore. Anzi: artisticamente parlando, era onnipotente. Niente può dimostrarlo meglio della storia pubblicata su XL di agosto, che trovate in edicola gratis solamente domani, venerdì 1 agosto. Francesco Stella è fumetto ed è pittura, è disegno ed è parola, è avventura ed è comicità, è racconto lineare ed è teatro dell’assurdo, è fumetto in costume ed è fantascienza.

Mercoledí, 30 Luglio 2008

weblog/?4001
messaggio da P.Dionisio - 30/07/2008 19:35
Dall'articolo su LaStampa.it:
Stan Lee viaggia nel tempo. Stan Lee, il mitico autore della Marvel Comics, collaborerà con la Walt Disney per creare un fumetto digitale tratto dal suo "Time Jumper".
Il fumetto di "Time Jumper" racconta la storia di Terry Dixon, agente di un’organizzazione governativa segreta che viaggia nel passato e nel futuro grazie ad Articulus, uno speciale telefono cellulare che in realtà è una macchina del tempo. Quando suo fratello si perde nel tempo, Dixon deve tentare di ritrovarlo prima che sia ucciso da una banda di criminali.

Martedí, 29 Luglio 2008

messaggio da P.Dionisio - 29/07/2008 09:05
Su XL di Repubblica articolo e galleria fotografica del Comic-Con di San Diego:
Cos'hanno in comune Batman, una montagna di toys giapponesi, Frank Miller (il creatore di 300 e Sin City), l'ex pornostar Tracy Lords e un esercito di fan di Star Wars vestiti da truppe imperiali? Facile: i quattro giorni di puro delirio del Comic-Con International, la fiera-evento più importante per il mondo dei fumetti appena conclusasi a San Diego e presa d'assalto da centinaia di migliaia di persone. Nato nel 1970 tra le sale di uno degli hotel della città, il Comic-Con si è presto trasformato in una vetrina per l'intera industria dell'intrattenimento. Dopo il successo dei blockbuster dedicati ai supereroi, Hollywood ha capito che per sfondare al botteghino bisogna partire dalle hall del Convention Center di San Diego, attraversata quest'anno da oltre centotrentamila visitatori.
(..)
Gli Eisner Awards, gli Oscar del fumetto (tra i vincitori di quest'anno c'è Dan Clowes, l'autore di Ghost World e Brian K. Vaughan con lo splendido Y: The Last Man), sono solo uno tra i centinaia di eventi che si sono susseguiti nel corso della manifestazione. Cinema indipendente, tavole rotonde con le maggiori case editrici del settore, incontri con scrittori, disegnatori e pezzi grossi dell'industria delle nuvole di carta, anteprime cinematografiche e maratone notturne con cult horror-splatter.

Venerdí, 25 Luglio 2008

weblog/?3980
messaggio da P.Dionisio - 25/07/2008 00:15
Dall'articolo di Agi News On su Lucca Comics & Games 2008:
L'edizione 2008 di Lucca Comics and Games - in programma dal 30 ottobre al 2 novembre - sara' all'insegna dei Robot giapponesi, per festeggiare i trent'anni dall'arrivo dei grandi mostri di metallo in Italia. Quest'anno, infatti, ricorrono proprio 30 anni dalla prima messa in onda di Goldrake: a questi temi e' dedicato anche il manifesto di questa edizione di Lucca Comics, creato da Leo Ortolani, popolare autore di Rat-Man, che ha dato vita a un'invasione pacifica di "robottoni" nel cuore della caratteristica piazza Anfiteatro, incontro ideale tra passato, presente, futuro e memoria collettiva. Non mancheranno, anche quest'anno, gli appuntamenti con le mostre, tra cui spiccano quelle di Silvia Ziche e Andrea Bruno.

Giovedí, 24 Luglio 2008

weblog/?3975
messaggio da C.Crimi Trigona - 24/07/2008 00:02

Attenzione: il seguente messaggio contiene spoiler alla trama del film

Hellboy 2 può contare su una cosa sempre più rara nel cinema spaccone e imbambolato del cinema americano: una storia misurata ma spettacolare, senza inutili arzigogoli narrativi e stravolgimenti di trama a tutti i costi. È un film sobrio e fantastico, dove la sceneggiatura impeccabile è supportata dall'ottima caratterizzazione dei personaggi, quantomai fedeli agli originali del fumetto, con qualche piccolissima ma azzeccata licenza. Una storia solida, dettata dall'esigenza di Del Toro e Mignola di ampliare l'universo Hellboy al cinema, facendo evolvere i personaggi rispetto al primo film, in previsione di un eventuale terzo capitolo, in cui Hellboy, emancipato dal "Bureau for Paranormal Research and Defense" (sua casa/prigione), si appresta a divenire un Hellman padre, accompagnato dall'affascinante compagna Liz, dal mutante acquatico Abe dalle movenze sinuose e dall'incredibile e ectoplasmatco Johann, con tutto ciò che ne consegue.
Nel corso di questo semplice passaggio gli eroi si imbattono in un mondo deliziosamente favolistico, appena oltre la soglia delle percezioni umane, popolato da creature incredibili, alcune pericolosissime, messo in pericolo dalla solita ottusità dell'avida umanità. È un film pieno di humor fanciullesco e completamente scevro di quella volontà di sbalordire a tutti i costi. Infatti è palese il proposito del regista di abolire quei colpi di scena quintupli carpiati con avvitamento di intrecci a dissolvenze incrociate tanto cari a quei registi (pessimi emuli di Spielberg e Scott che nulla hanno colto del mestiere dei loro maestri) che non hanno molto da dire e che con questi espedienti condiscono eccessivamente la pietanza per nascondere il fetore di andato a male.
Hellboy la si può considerare a tutti gli effetti una fiaba moderna, libera dai clichè da blockbusters, ponderata e pervasa da quel "sense of wonder" leggermente macabro proprio di Del Toro e Mignola.

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...