Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Domenica, 15 Giugno 2008

messaggio da P.Dionisio - 15/06/2008 11:50
Dall'articolo di Franco Giubilei su LaStampa.it così racconta Sergio Staino riguardo Andrea Pazienza:
Era stato in Brasile con l’idea di staccarsi dalle maledette storie di pusher che lo assillavano - ricorda oggi Staino - Doveva stare via un mese e invece se ne andò via per tre mesi, così eravamo in pensiero per lui. Tornò da quel viaggio ed era pulito, sembrava un’altra persona. Un giorno mi venne a trovare a Roma, all’Unità, era disperato perché doveva trovare quattro milioni di lire per pagare le tasse arretrate, come mi raccontò piangendo. Non sapevo come aiutarlo, allora gli proposi un contratto per un libro sulle sue storie pubblicate su Tango: lo lasciai lì per andare a trattare la cosa con l’amministrazione del giornale e lui mi riempì la scrivania di disegni di Occhetto.. Tornai con due milioni, non avrei mai immaginato che mi stava prendendo per il culo. Il giorno dopo mi chiamano per avvertirmi che era morto.
Su Repubblica.it viene ricordato con una serie di interviste tratte da "Il segno di una resa invincibile" di L. Raffaelli e R. Roberti e da "La parola e l'immagine".

Mercoledí, 11 Giugno 2008

messaggio da Rcs Quotidiani - Jetix - 11/06/2008 22:05
A partire dal 16 giugno con La Gazzetta dello Sport i lettori troveranno un dvd di oltre 120 minuti facente parte di una collana in 20 dvd con una selezione di 5 episodi tratti dalle serie animate degli Anni 90 dei supereroi Marvel: L’incredibile Hulk, Iron Man, I Fantastici Quattro, X-Men, Spider-Man Unlimited, New Spider-Man, I Vendicatori e Silver Surfer.
Un leaflet all’interno di ogni dvd sintetizza brevemente gli episodi contenuti e offre, di volta in volta, una scheda informativa su uno dei supereroi con editoriali firmati da Fabio Licari che trattano temi legati al mondo dei supereroi e dei fumetti.
messaggio da P.Dionisio - 11/06/2008 14:55
Dall'articolo su LaStampa.it dedicato all'ultimo film animato di "Hokuto no Ken", dal manga di Tetsuo Haura e Buronson (alias di Yoshiyuki Okamura, conosciuto anche come Sho Fumimura):
Mikado Film, Dolmen Home Video e Yamato Video in estate distribuiranno per la prima volta sul grande schermo «Ken il guerriero-la leggenda di hokuto» (Giappone 2006).
Il lungometraggio diretto da Takahiro Imamura e dagli autori storici del manga, Tetsuo Haura e Buronson, è il primo di cinque lungometraggi della saga intitolata «La leggenda del vero salvatore», realizzata in Giappone in occasione del 25ennale dalla creazione del personaggio.
(..)
Il manga, conosciuto in Italia come «Ken il guerriero», nasce nel 1983 per mano di Tetsuo Hara e Buronson, pubblicato in tutto il mondo con più di un milione di copie.

Martedí, 10 Giugno 2008

weblog/?3899
messaggio da P.Dionisio - 10/06/2008 10:00
Da Adnkronos:
Nel giugno 1938 il suo esordio negli Usa sull'albo Action Comics, ma in italia arriverà un anno dopo. Il celebre supereroe è nato dalla fantasia di uno studente del Glenville High School, Jerry Siegel e dell'amico, Joe Shuster.
(..) da 70 anni il suo successo è intatto: Superman è un supereroe globale, conosciuto in tutto il mondo e trasformato da subito, da quel giugno 1938 quando apparve nel primo numero di 'Action Comics', nel simbolo del Bene che trionfa sul Male. In realtà, l'Uomo d'Acciaio nasce quattro anni prima, nel 1934
(..)
A differenza di quanto accade per Tarzan e per l'Uomo Mascherato, le avventure di Superman non hanno come teatro la giungla o la savana, ma una moderna città americana: l'Uomo d'Acciaio è piu' 'vicino' ai lettori, è più 'reale' dei suoi colleghi, nonostante resti comunque un personaggio di fantasia.
Da IlSole24Ore:
Nato nel 1938 dalla fantasia di Jerry Siegel e Joe Schuster, questo personaggio ha acquisito nel tempo i suoi superpoteri. Agli esordi non volava ma faceva salti portentosi.
"Faccio leva con una putrella come il famoso Archimede". Superman parlava così, quando si chiamava Nembo Kid, nell'edizione italiana della sua epopea. Era molto didascalico, insomma, e in realtà, la sua carriera aveva bisogno di continue didascalie.
messaggio da P.Dionisio - 10/06/2008 09:15
Dall'articolo di Lorenzo Soria su LaStampa.it dedicato al nuovo film di Hulk [cfr. news del 24 aprile 2007]:
Con un budget di 150 milioni di dollari, il nuovo Hulk, noto anche come Bruce Banner,è Edward Norton (al posto di Eric Bana). La sua nemesi, The Abomination,è Tim Roth, mentre William Hurt ha assunto il ruolo del Gen. Thunderbolt che mette in campo battaglioni di soldati nel tentativo di sconfiggere il nostro gigante.

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...