Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Giovedí, 27 Marzo 2008

messaggio da Michele Fidati - MangaForever - 27/03/2008 09:05
Il 29 marzo del 2006 nasceva ufficialmente www.mangaforever.net.
Il sito quest’anno festeggerà due anni di vita e per l’occasione ha deciso di istituire una giornata speciale che, se avrà successo, si ripeterà ogni anno: il 24 ORE DI INFORMAZIONE, sarà il giorno delle news, ben 25, tutte per voi provenienti da ogni parte del mondo. Uno sforzo notevole che il portale di informazione fumettistica ha voluto fare per riassumere in un solo giorno tutto il lavoro fatto in questi primi due anni, e celebrarlo, offrendo ai propri lettori qualcosa di speciale, di diverso, e forse unico.
A partire dalle ore 00.00 del 29 marzo, fino alle 00.00 del 30 marzo, troverete ogni ora su www.mangaforever.net una notizia, un annuncio, una presentazione ad articolo o approfondimento, un’anteprima e molto altro.

Mercoledí, 26 Marzo 2008

messaggio da P.Dionisio - 26/03/2008 21:30
Dal sito di Radio Capital alcune immagini di "Andi", un fumetto tedesco contro il terrorismo (sito ufficiale in tedesco).
Tag:

Martedí, 25 Marzo 2008

messaggio da P.Dionisio - 25/03/2008 11:40
Dall'articolo su La Nazione.it:
'Matite per la pace', un concorso nazionale per giovani autori, dai 14 ai 35 anni, di fumetti e illustrazioni. L'iniziativa, che avrà come testimonial d'eccezione il vignettista Vauro, è promossa dall'Informagiovani dell'assessorato alle politiche giovanili del Comune di Firenze, dalla Scuola Internazionale di Comics, da Emergency di Firenze in collaborazione con l'Istituto statale d'Arte di Firenze.
Il concorso, che scade il 6 settembre, intende valorizzare la creatività giovanile che attraverso il disegno e il fumetto, si esprime su un valore socialmente importante come quello della pace.
(..)
La scheda di iscrizione può essere scaricata dai siti internet: www.portalegiovani.comune.firenze.it oppure www.scuolacomics.it.

Domenica, 23 Marzo 2008

weblog/?3761
messaggio da R. Fournier - 23/03/2008 12:20
È risaputo che Mister No è una buona serie molto realista. In Amazzonia si ha abitudine di dire che quando non piove è che ha appena piovuto o che sta per piovere. Vorrei sapere se gli autori delle avventure di Mister No hanno tenuto conto di quest'elemento climatico scrivendo le loro storie. Risponde C.Di Clemente, uBC Staff:
Gli autori di Mister No hanno tenuto (eccome) in considerazione l'elemento metereologico nelle storie. Più che protagonista, la pioggia è stata un elemento di contorno, in sequenze dalla durata limitata, sin dall'inizio della serie (non solo a Manaus ma anche in altre località sudamericane come Belèm o Bogotà), con le caratteristiche di improvvisi scrosci di grande intensità ed altrettanta rapida fine. I vari autori di Mister No si sono attenuti a questa regola, anche se l'interprete per eccellenza della filosofia con cui i brasiliani accettano le frequenti piogge resta il creatore del personaggio, Guido Nolitta. A titolo di esempio si può ricordare la celebre "Rio negro" (n.12-15 IT-MN-12-15), la cui introduzione in appendice al n.12 è intitolata proprio "Pioggia".

Sabato, 22 Marzo 2008

messaggio da Clyde Ferrara - 22/03/2008 08:30
Desdy Metus è sempre stata un personaggio socialmente impegnato. Nato dalla sensibilità e dall'intelligenza di Giuseppe Di Bernardo ha trovato negli anni altri autori e disegnatori che ne condividono i medesimi valori e la grande umanità. E anche stavolta Desdy non si è tirata indietro quando si è trattato di mettere faccia e credibilità per portare all'attenzione di tutti un tema importante come la donazioni di sangue. Merito di Francesca da Sacco ai testi e di Michela da Sacco ai disegni che hanno confezionato una storia davvero coinvolgente ed intensa per l'avis di padova (link storia).

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...