Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se con tag "Giornalino" rimuovi

Giovedí, 6 Marzo 2008

messaggio da P.Dionisio - 06/03/2008 21:05
Da un articolo su Quotidiano.Net:
'll Giornalino', settimanale per ragazzi delle Edizioni San Paolo, sollecitato dal 'Comitato Internazione Viva Toscani' e dal ministero della Pubblica Istruzione, pubblica, a partire dal numero in edicola questa settimana, una biografia a fumetti del grande artista che ha portato il nome della musica e dell'Italia nei più prestigiosi teatri del mondo.

Su soggetto dello storico e biografo di Toscanini Piero Melograni, lo sceneggiatore Beppe Ramello ha messo a punto una storia avvincente e curiosa, piena di aneddoti ed eventi storici mondiali. A disegnare la storia è stato Paolo Piffarerio, che per «Il Giornalino» aveva già realizzato la vita di Giuseppe Verdi.

Sabato, 16 Giugno 2007

messaggio da Jonathan - 16/06/2007 00:23
Buongiorno, sto cercando il nome di una serie di fumetti apparsa sul Corriere dei Ragazzi nei primi anni 70. la storia era ambientata nel periodo medioevale e l'unico personaggio che ricordo era un tipo famelico che finiva sempre col mangiare solo rape. Dallo stile dovrebbe essere un fumetto belga. Potreste aiutarmi? Grazie. Risponde G.Pelosi, uBC Staff
Non si tratta del Corriere dei Ragazzi, ma del Giornalino. I personaggi sono Bellocchio e Leccamuffo, che già nel nome richiamano le zingarate raccontate dal Boccaccio nel Decamerone con protagonisti Calandrino e Buffalmacco. Le storie, regolarmente ambientante "tra il basso e l'alto medioevo", erano spassose strisce umoristiche in cui i due disperati finivano regolarmente per mangiare rape. Non si tratta di fumetto belga, ma di italianissimi autori: Corrado Blasetti e Giovanni Boselli.

Venerdí, 25 Maggio 2007

messaggio da P.Dionisio - 25/05/2007 06:55
Mentre nuove ed inedite avventure di Spider-Man trovano spazio sulle pagine de Il Giornalino, Stefano Vietti parla di questa esperienza sul sito di Panini Comics in una serie di interviste agli autore del progetto:
Mi sono avvicinato al personaggio di Spider-Man con molto rispetto e soprattutto con la consapevolezza che, non avendo mai fino ad ora scritto avventure di Super-Eroi Marvel dovevo imparare strada facendo. Da fun di Spidey mi sono ripromesso fin da subito di non “usare” il personaggio, ma piuttosto di mettermi al suo servizio e vedere cosa riuscivo a far saltar fuori di quel suo originale “spirito ragnesco” che ha conquistato così tanti lettori in tutto il mondo, me compreso.
weblog/?3121
messaggio da P.Dionisio - 25/04/2007 15:00
Dal 6 maggio Il Giornalino, il settimanale delle Edizioni San Paolo, presenterà mensilmente ben 36 storie di otto pagine (tranne la prima e la seconda, composte da 11 e da 12 pagine rispettivamente) dell'Uomo Ragno! Non si tratta di adattamenti ma di storie interamente originali ed inedite. I testi sono di Stefano Vietti e i disegni (oltre che i colori ed il lettering) sono di Marco Checchetto e Giancarlo Olivares.
Carlo Faricciotti firma l'articolo "Su 'Il Giornalino' 36 storie originali" all'interno di Famiglia Cristiana Online nel quale descrive la portata dell'evento e riporta i commenti di Marco Marcello Lupoi (publishing director Panini Comics, licenziatario esclusivo dei diritti Marvel per Europa e Sudamerica)
lo Spider-Man dei comics storici e quello dei film condividono una loro grandeur hollywoodiana, una maniera di essere eroi in modo adrenalinico, spettacolare e umano a un tempo. Per il Giornalino, invece, gli autori prescelti, tutti bravissimi, sono andati a sottolineare il lato più accessibile e quotidiano del personaggio, quello che maggiormente affascina i lettori di tutte le generazioni
e di don Antonio Tarzia, direttore de Il Giornalino:
utilizziamo i fumetti come mezzo per aiutare i nostri lettori a crescere e maturare. Anche per questo abbiamo sempre voluto che al nostro interno ci fosse una vera scuola del fumetto, guidata da artisti come Sergio Toppi, Massimo Mattioli o Paolo Piffarerio, e da cui sono usciti appunto autori come Vietti e Olivares. Il contratto triennale con la Marvel, ottenuto grazie alla Panini Comics, risponde quindi alla nostra idea del fumetto non come prodotto fine a sé stesso, ma come occasione per ridere, imparare, crescere

Giovedí, 3 Novembre 2005

weblog/?1813
messaggio da M.Migliori - 03/11/2005 00:00
Ci è capitato di notare tra i vari stand presenti a Lucca Comics, quello de il Giornalino. La rivista per ragazzi edita della San Paolo, è senz'altro una presenza importante nel panorama del fumetto italiano, grazie alla longevità, al "parco" autori, alla capillare distribuzione nel mondo cattolico. Allo stand era presente, oltre ad alcuni volumi decicati agli autori più prestigiosi come Toppi e De Luca, anche la più recente edizione del catalogo della rivista (manca la data di pubblicazione, ma si tratta di una nuova versione dal formato orizzontale rispetto a quella verticale già edita in passato) oggetto di questa segnalazione. Al prezzo simbolico di 1 euro, questo bel catalogo a colori di quasi un centinaio di pagine, illustra brevemente (come da esempio) in italiano e inglese, un pezzo di storia del fumetto italiano, suddiviso in 3 sezioni: "I visibili" (in corso di pubblicazione o ristampa sulla rivista); "I classici" (alcuni dei purtroppo pochi volumi disponibili); "I personaggi storici" (alcune delle serie più amate e seguite della rivista). Pur se necessariamente riassunto, è un pezzo assolutamente da conservare se vi capita di trovarlo. il Giornalino - catalogo; Edizioni San Paolo; reperibile alle fiere come Lucca o Cartoomics, dove si trova lo stand della San Paolo o direttamente alla casa editrice, 1€

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...