Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Mercoledí, 30 Gennaio 2008

weblog/?3660
messaggio da M.Galea - 30/01/2008 10:35
Cosa succede se uno dei disegnatori storici di Dylan Dog e un archeologo di fama internazionale si mettono insieme per raccontare un frammento della seconda guerra di Roma contro Cartagine? Nasce Decio, scritto da Giorgio Albertini e disegnato da Giampiero Casertano per conto della ReNoir Comics. Decio ricostruisce infatti un biennio di battaglie, da Piacenza, 218 a.C., alla sconfitta di Canne, del 216 a.C., una delle più memorabili disfatte nella storia di Roma.
Decio è un giovane romano, in attesa di potersi misurare con la fama della sua famiglia, e fronteggiare l’avanzata dell’esercito di Annibale, che avanza attraverso la Gallia e il Nord Italia. Questo volume autoconclusivo deve molto allo stile di Frank Miller e, nonostante il confronto con 300 sia piuttosto imprescindibile, propone un approccio alla storia anti-epico, e anti-eroico, aspro e asciutto nel raccontare la violenza delle battaglie, e sostanzialmente autonomo. Decio, disegni di Giampiero Casertano, testi di Giorgio Albertini - pp. 64 - euro 12, Brossurato con alette - ISBN: 978-88-95261-16-4

Martedí, 29 Gennaio 2008

messaggio da P.Dionisio - 29/01/2008 08:25
Dal quotidiano gratuito City del 29 gennaio 2008:
Tra i più premiati fumettisti italiani, Daniele Caluri, uno dei principali autori del Vernacoliere, espone a Firenze nel Foyer del Puccini. Stasera alle 19 Caluri parteciperà all'inaugurazione della sua mostra con 30 tavole sulle sue serie più celebri: Luana e don Zauker. A corredo anche qualche tavola di Fava di Lesso. L'esposizione durerà fino al 12 febbraio. Orario: tutti i giorni 15.30-19.30, sabato anche 10-13. Ingresso libero.

Lunedí, 28 Gennaio 2008

messaggio da P.Dionisio - 28/01/2008 19:25
Dal quotidiano gratuito Metro del 28 gennaio 2008:
La Giuria del Festival international de la bande dessinée d'Angouleme ieri ha premiato con il suo Grand Prix 2008 la coppia costituita da Français Philippe Dupuy e Charles Berbérian. E' la prima volta che una coppia di autori riceve il Grand Prix della città di Angouleme, decretato da una giuria costituita da vincitori di passate edizioni. «Era impossibile separarli (..)», si è rallegrato il direttore artistico del festival, BenoÎt Mouchard.
(..) Il Premio per il Miglior Fumetto è così andato al disegnatore australiano Shaun Taun per «Là où vont nos pères», un racconto puramente grafico, senza una linea di testo.
messaggio da M.Migliori - 28/01/2008 19:00
La premiata coppia Casali/Camuncoli realizza la trasposizione a fumetti del romanzo "La neve se ne frega" di Ligabue. L'anteprima del primo numero della miniserie a Mantova Comics.
messaggio da G.Gentili - 28/01/2008 09:50
Dal servizio del TG5 del 26/1/2008:
Non c'erano solo i coltelli, la candeggina e i computer fra il materiale sequestrato nell'appartamento di Raffaele Sollecito. C'erano anche diversi manga, i fumetti giapponesi nella stanza dello studente pugliese. Raccontano storie di violenze sessuali e di delitti compiuti fra ragazzi e ragazze dalle complesse personalità. È su questi fumetti che nelle ultime ore gli investigatori hanno rivolto le loro attenzioni. In particolare hanno esaminato le storie che descrivono gli omicidi di alcune ragazze in cui è coinvolto Akira Fudo, il personaggio del fumetto il cui nome Raffaele Sollecito utilizzava come password del suo computer. Akira Fudo è uno studente dal carattere debole, timido e facilmente impressionabile, che assiste allo stupro e all'omicidio di una amica. In queste storie compare anche questo personaggio, Trigun, a cui si è invece ispirato Rudy Guede per la sua password. (..)

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...