Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Giovedí, 20 Dicembre 2007

messaggio da G.Gentili - 20/12/2007 08:05
Continua il dibattito sul Museo del Fumetto di Lucca. Ecco un estratto dall'articolo di Giampiero Calapà su La Stampa (pubblicato il 19/9):
(..) Ma come ha fatto ad aprirsi una voragine da 6 milioni per un museo che oggi è una costosa scatola vuota, dal momento che tavole originali, disegni e albi custoditi nell’ex Caserma Lorenzini (la cui ristrutturazione è costata da sola più di 5 milioni) sono di proprietà dello stesso Bono? Per esempio finanziando la casa editrice Epierre con oltre 640 mila euro in quattro anni. Certo, la Epierre ha realizzato mille biografie dei protagonisti del fumetto mondiale.
Strano, però, che per ottenere l’incarico non abbia vinto alcuna gara pubblica. E strano che la Epierre sia di proprietà di Gianni Bono, che ha aggiunto questo gruzzoletto ai soldi ricevuti dal Comune per l’incarico di direttore: 16 mila euro nel 2003, altrettante nel 2004 e solo la metà nel 2005 e nel 2006. Una cifra pari a 150 mila euro è andata poi alla Global Media Sas di Mantova per diversi progetti e la Global è la stessa società che ha realizzato il sito delle edizioni «If», firmate sempre dall’Epierre, cioè da Gianni Bono. E c’è poi la Link Multimedia di Varese, che ha ottenuto 181 mila euro per un sistema integrato multimediale e un video su Dylan Dog, oltre a 137 mila euro per realizzare una banca dati dei comics tratta dalla «Guida del fumetto italiano»: autore, Gianni Bono. (..)

Mercoledí, 19 Dicembre 2007

messaggio da C.Di Clemente - 19/12/2007 19:00
Dall'articolo "A New York con l'Uomo Ragno" di Fabio Licari, pubblicato ne "La Gazzetta dello Sport" cartacea del 19 dicembre 2007, pag.32, la notizia di una nuova guida turistica di New York ("The Marvel Comics Guide to New York City"), in inglese, davvero originale e basata sulle avventure dei supereroi Marvel, le cui storie da sempre si svolgono in prevalenza nella Grande Mela:
... di ogni attrazione la guida non dà solo informazioni turistiche, storia e prezzi dei biglietti, bensì racconta battaglie, scene d'amore e di morte, invasioni aliene di cui i luoghi sono stati teatro in 46 anni di comics. [...] Dal Central Park (dove la mafia uccise la famiglia del Punitore) all'Empire State Building (qui uno Skrull fece prigioniero Capitan America). Dalla depressa Delancey Street (dove, sotto il nome fittizio di Yancy Street, nacque la Cosa) al Rockefeller Center (gli X-Men Ciclope e Marvel Girl cenavano lì lume di candela fino all'attacco delle Sentinelle)...
La guida (link Amazon) è opera di Peter Sanderson, competente storico del fumetto supereroistico.
Tag:

Martedí, 18 Dicembre 2007

weblog/?3581
messaggio da P.Dionisio - 18/12/2007 18:20
Ormai se ne parla già da anni e le ultime notizie risalivano a marzo [cfr. news del 12 Marzo 2007] ma pare che il progetto per portare Tintin al cinema stia proseguendo.
Da Quotidiano.Net l'articolo Steven Spielberg e Peter Jackson portano 'Tintin' sul grande schermo:
Peter Jackson, con la sua star del performance capture Andy Serkis, e Steven Spielberg faranno coppia per la trilogia di «Tintin», adattamento del celebre fumetto del belga George Remi.
(..) Serkis non dovrebbe interpretare Tintin, bensì il capitano Haddock.
(..) Il ciak del primo capitolo è previsto a settembre 2008. La trilogia sarà basata su tre storie della serie «Le avventure di Tintin scritte» da Remi con lo pseudonimo di Herge, e verrà integralmente realizzata in digitale 3-D, con la tecnologia performance capture.
Sul quotidiano gratuito Leggo l'articolo Spielberg porta "Tintin" al cinema:
Con la produzione di DreamWorks, Spielberg e Jackson dirigeranno ciascuno almeno un capitolo della prevista trilogia. I film racconteranno le avventure di Tintin, un giovane reporter a caccia di storie in cui spesso finisce nei guai.
messaggio da F.Gallerani - 18/12/2007 14:30
Il dibattito scaturito dagli articoli riguardanti la contabilità e le responsabilità del Museo del Fumetto [cfr. news del 13 Dicembre 2007] continua con gli interventi autorevoli di Michele Ginevra in un intervento pubblico:
CHI DEVE PROGETTARE E GESTIRE UN MUSEO DEL FUMETTO?
Un esperto di fumetti?
Sicuri?
A mio avviso no. Deve essere una persona titolare di competenze museali, che sono ben altra cosa.
e Luca Boschi in GLI OTTO MILIARDI SVANITI NEL NULLA (ovvero, "Altre storie di un altro museo del Fumetto, ma sempre nella enigmatica Lucca"):
Se nel dicembre 1996 non avessi telefonato all'Anonima Fumetti per proporre di far spostare a Lucca il progetto di un museo in corso d'opera a Torino, probabilmente in Italia un buon museo esisterebbe da anni.

Non a Lucca (ovviamente).

Domenica, 16 Dicembre 2007

messaggio da G.Gentili - 16/12/2007 10:55
Articolo di Giulio Giorello sul Corriere intitolato "Arriva il nuovo Topolino, un filosofo tuttofare":
A 75 anni dalla fondazione il settimanale della Walt Disney cambia grafica e torna ai temi di scienza ed ecologia (..) visitare quelli che la fisica chiama «universi paralleli». Anzi, «paperalleli», visto che tra i protagonisti di questa fantastica esplorazione ci sono l’inossidabile Zio Paperone, lo «schizzato» Paperoga e la coppia Paperina-Paperino, sempre sull’orlo di una crisi di nervi. Stiamo parlando di una storia «fantacosmologica » del «nuovo» Topolino, in edicola dalla prossima settimana. (..)
Articolo di Fabrizio Lo Bianco su Il Sole 24 Ore intitolato "Nuova grafica e contenuti per Topolino":
Da mercoledì 19 dicembre, in edicola ci sarà un Topolino rinnovato nella grafica e non solo. (..) La direttrice Valentina De Poli per l'occasione ha voluto al suo fianco alcuni lettori illustri dei fumetti di topi e paperi: il filosofo della scienza Giulio Giorello, il giornalista e autore disneyano Vincenzo Mollica, la campionessa olimpica e mondiale di scherma Valentina Vezzali.
(..) ogni mercoledì una storia sarà proposta, oltre che sul giornale, anche sul web, in versione digitale.
(..) saranno avviate alcune nuove miniserie, tra le quali una dedicata agli "Universi Pa(pe)ralleli" e una nuova saga, "Ultraheroes", che vedrà per la prima volta tutti i supereroi di casa Disney, paperi e topi, uniti contro i nuovi nemici Bad7. Verrà inoltre ripresa la saga di "Wizards of Mickey" legata al lancio di una serie di carte collezionabili.

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...