Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Sabato, 26 Maggio 2007

messaggio da G.Gentili - 26/05/2007 08:00
Da un link nascosto sulla home page del sito di Gigi Simeoni, si arriva ad una pagina che contiene anticipazioni su "Gli occhi e il buio" il secondo romanzo a fumetti SBE che uscirà ad ottobre 2007:
(..) il romanzo si presenta come qualcosa di decisamente diverso dai prodotti fumettistici ai quali il pubblico è abituato, rifuggendo qualsiasi classificazione di genere: ambientazione italiana, all’inizio del ventesimo secolo, con personaggi e ruoli studiati appositamente per rappresentare l'effervescenza e i dinamismi di crescita ed espansione culturale e sociale tipici della Belle Epoque. (..) un'Italia dove l'analfabetismo arrivava a sfiorare il 40% del totale della popolazione, gli scioperi dei lavoratori finivano spesso in tragedia, con cariche delle Forze dell’Ordine, morti e feriti. L'Italia dei Futuristi e delle altre avanguardie artistiche, pronte a dissodare il "marciume ottocentesco" e portare nuova linfa e nuove idee in tutti i campi dell’espressione artistica ed estetica. (..)

Venerdí, 25 Maggio 2007

messaggio da P.Dionisio - 25/05/2007 06:55
Mentre nuove ed inedite avventure di Spider-Man trovano spazio sulle pagine de Il Giornalino, Stefano Vietti parla di questa esperienza sul sito di Panini Comics in una serie di interviste agli autore del progetto:
Mi sono avvicinato al personaggio di Spider-Man con molto rispetto e soprattutto con la consapevolezza che, non avendo mai fino ad ora scritto avventure di Super-Eroi Marvel dovevo imparare strada facendo. Da fun di Spidey mi sono ripromesso fin da subito di non “usare” il personaggio, ma piuttosto di mettermi al suo servizio e vedere cosa riuscivo a far saltar fuori di quel suo originale “spirito ragnesco” che ha conquistato così tanti lettori in tutto il mondo, me compreso.

Giovedí, 24 Maggio 2007

weblog/?3208
messaggio da M.Spitella - 24/05/2007 15:00
E' stato proiettato ieri in concorso al Festival del Cinema di Cannes 2007 il lungometraggio animato tratto da "Persepolis" di Marjane Satrapi e diretto dalla stessa autrice insieme a Vincent Paronnaud. Il film, che concorre anche al premio Camera d'Or, è fedele nella grafica allo stile del fumetto da cui è tratto ed è molto parsimonioso (una sola sequenza, ambientata all'aeroporto di Parigi) nell'uso del colore. Le voci dei personaggi del film sono quelle di Chiara Mastroianni (Marjane), Catherine Deneuve (la madre) e Danielle Darrieux (la nonna).
Marjane Satrapi:
Spero non diventi un affare di stato anche se la convocazione dell'ambasciatore francese in Iran è una cosa seria. Spero che qualcuno, anche a Teheran, possa andare al di là della politica e capire i vlori umanisti e universali del film, che in realtà va contro tutti i cliché sull'Iran che esistono anche in Occidente.
Catherine Deneuve:
Sono affascinata dal suo universo, mi piace come tratta temi gravi in modo leggero e serio al tempo stesso.
messaggio da M.Spitella - 24/05/2007 13:15
Si è concluso il 23 maggio il Torino Flash Festival InterART e Animazione, organizzato dall'Associazione Culturale Azimut, che ha visto la partecipazione di 32 opere provenienti da tutto il mondo. Il premio per la Migliore Animazione è andato all’opera The White, The Black del russo Andrei Bakhurin. L’opera di Bakhurin, presente al festival anche con l’animazione The Father’s Library, ha convinto per la raffinatezza del linguaggio che tra citazioni di Ejsenstein e simbologie scacchistiche definisce un'estetica flash non convenzionale. La Sezione a Tema Libero ha segnalato con una Menzione di Qualità i lavori del francese Joris Clerté (Ce que je suis), del greco Ilias Sounas (Circle of life) e la trilogia dei torinesi Cristina Ferrian e Pierpaolo Rovero (Circus Boulevard [ 1 - 2 - 3]), esperimento di fumetto animato.
Per la Sezione InterART il primo premio è andato a Guido Prestigiovanni con il sito www.elsewhere.tv per le potenzialità dello strumento realizzato. Il Premio del Pubblico del 6° Torino Flash Festival è stato assegnato quasi all’unanimità alla Meteo-passeggiata della fanciulla pensierosa dell’animatore francese Joris Clerté (Ce que je suis).
messaggio da P.Dionisio - 24/05/2007 09:00
Da Cannes l'agenzia ANSA riporta l'articolo A Rodriguez il remake di Barbarella:
Sara' Robert Rodriguez a fare il remake di Barbarella che uscira' nel 2008 per la Universal. Il regista di Planet Terror, al Festival di Venezia il 31 settembre, rivisitera' il film del 1968 che aveva come protagonista Jane Fonda nel ruolo di una mercenaria del futuro. Il lungometraggio sara' prodotto da Dino De Laurentiis. ''Amo questa icona femminile - afferma Rodriguez - sono convinto di creare per lei una nuova audience''
Il personaggio di Barbarella nasce originariamente come eroina di un fumetto creato nel 1962 dal francese Jean-Claude Forest all'interno della pagine di V Magazine.

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...