Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

visualizza solo se di categoria "posta" rimuovi

Giovedí, 12 Ottobre 2006

weblog/?2695
messaggio da Paolo - 12/10/2006 00:01
Salve. Volevo fare una domanda: mi sono ritrovato fra le mani una collana di 6 fumetti Sin City di Frank Miller dal titolo "Si può anche uccidere per lei". Ho controllato che in Italia sono stati pubblicati 7 volumi di Sin City e nessuno di questi corrisponde al titolo della collana che ho io. Vorrei sapere quindi di cosa si tratta. Grazie. Ciao. Rispondono R.Gallaurese e M.Migliori, uBC staff
Uno dei volumi di Sin City di Miller s'intitola "Una donna per cui uccidere" e ha come protagonista sempre il Dwight del volume "Un'abbuffata di Morte": la prima versione di questa storia è stata pubblicata, col titolo "Si può anche uccidere per lei", dalla Comic Art, nella Collana Legend in 6 albi da 1900 £. Parliamo del 1994, e si tratta della prima storia di Sin City.

Martedí, 10 Ottobre 2006

weblog/?2621
messaggio da Fabio Strazzer - 10/10/2006 00:38
Buongiorno a tutti...
Ok.
Prima di iniziare, voglio precisare che colleziono da anni Dylan Dog...
Da questo, si può intuire che la mia collezione del medesimo albo bonelli sia ben fornita. Ma cosa interessa a noi lettori di uBC questo collezionista dylandoghiano? Che voglia unire la sua voce al coro fin troppo pieno delle critiche? Sarebbe di una noia inimmaginabile... Ebbene, sì! Basta! Basta! Basta! Sono stanco di storie fittizie e prevedibili, anche Sclavi mi ha deluso (ma su di lui pesa purtroppo il fatto della lunga assenza dalla voce "soggetto e sceneggiatura") e stavolta voglio proprio sparare a zero! Un esempio? L'ultimo speciale, di Anon, PARDON, Gonano e Cossu...
Allora, in primo luogo voglio dirvi che, appena comprato, questo speciale l'ho posto nella libreria accanto a "Sette anime dannate", di Sclavi e Roi...bene! In secondo luogo, io non voglio colpevolizzare nessuno né condannare nessuno al rogo, ma qui la situazione è esasperante: la sceneggiatura non era male, ma il soggetto? Non è un po' strano il fatto che, a quaranta pagine dalla fine dell'albo, avessi capito come andasse a finire per filo e per segno? Capisco che il "colpo di scena finale" (quello alla Chiaverotti, per intenderci) è fuori moda, ma qui c'è da mettersi le mani nei capelli! Il solito vecchio maniero scozzese, la solita vecchia maledizione del clan, il solito mostro che poi mostro non è, il solito sospetto sull'amata di Dylan, il solito... la lista sarebbe ancora lunga, sapete? Mi fermo solo per dire che l'unico punto che salva la baracca è Cossu: bravo e preciso ( belli, anche se non suggestivi come quelli del miglior Roi, i suoi tamponi...)
In conclusione, non mi resta che sperare nel ventennale, che è alle porte...
P.S: Alla fine, ho spostato "Licantropia" un pochettino più in là rispetto a "Sette anime dannate"... ho fatto bene? ;-)

Martedí, 19 Settembre 2006

messaggio da Nicola Moccia - 19/09/2006 00:19
Ciao, sono un "vecchio" lettore di Zagor, e vorrei notizie su un libro chiamato semplicemente "Zagor" pubblicizzato dalla CEPIM sul retro di copertina dell'albo mensile del mese di dicembre 1977: vorrei sapere se lo si può trovare da qualche parte e se contiene una storia inedita. Grazie. Risponde Roberto Giammatteo, uBC staff
E' stato il primo libro strenna della Mondadori dedicato a Zagor. Contiene la storia a colori "Zagor racconta..." tratta dai due albi "Zagor Racconta" (gennaio 1970) e "Il Re di Darkwood" (febbraio 1970). Fino a qualche anno fa, in lire, veniva valutato 250.000.

Venerdí, 15 Settembre 2006

messaggio da Luca Brigada - 15/09/2006 21:09
Cara redazione di uBC, sono un vostro fedele navigante del vostro "bel sito" e volevo chiedervi alcune cose... Monster Allergy: il fumetto è finito o tornerà? E la serie a fumetti della disney sui Pirati dei Caraibi? A presto e buon lavoro!!! Risponde Roberto Giammatteo, uBC staff
Per quanto riguarda Monster Allergy, la seconda serie televisiva è già in cantiere ed è appena uscita una serie di nuove promozioni Ferrero (con Monster sulla Nutella e altri prodotti più o meno cioccolatosi – la promozione durerà fino a novembre). Da sabato 23 settembre la prima serie (che ha dato ottimi risultati in termini di ascolti in italia) sarà in onda negli Stati Uniti sul canale Warner Kids WB e Cartoon Network. Per quanto riguarda la serie a fumetti, il prossimo numero della ristampa in edicola, il n.7, sarà l'ultimo. E' in preparazione, comunque, un volume speciale, realizzato da una serie di disegnatori "ospiti" molto speciali, e non si escludono ulteriori sorprese su una eventuale seconda serie.

Invece, per quanto riguarda I pirati dei Caraibi, sono in lavorazione una graphic novel ed un magazine (a cui hanno lavorato artisti come Massimiliano Narciso e Graziano Barbaro), il cui primo numero sarà in edicola a partire dal 15 settembre.

Mercoledí, 13 Settembre 2006

messaggio da A.Nesi - 13/09/2006 00:24
Nella vostra recensione critica a Gli eredi del crepuscolo parlate in termini hegeliani. Secondo me è sbagliato, in quanto l'intera trilogia si riferisce apertamente alla filosofia heideggeriana: gli abitanti di Inverary annullano con il mesmerismo il loro essere-per-la-morte e in questo modo perdono il loro esserci autentico; infatti le loro vite non possono essere che banali. Dylan inizialmente sembra cadere in questo gioco, ma non è così, il fatto che torni a Inverary e che una parte di lui si sempre rimasta lì potrebbero essere un artificio letterario per indicare che Dylan non ha mai abbandonato il suo essere-con-gli-altri e dunque il suo essere-solo-e-finito di fronte al mondo. Non a caso questo essere-con-gli-altri coinvolge anche gli altri (abitanti di Inverary) causando tutte le instabilità della zona.
Saluti. Alessio

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...