Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Martedí, 24 Gennaio 2006

weblog/?1970
messaggio da M.Galea - 24/01/2006 19:09
Si è recentemente conclusa l'ottava edizione del Future Film Festival 2006, con ben 130 appuntamenti per 600 ore di programmazione, oltre 30.000 presenze, 250 giornalisti accreditati nelle cinque giornate di programmazione dedicate agli appassionati di cinema d'animazione e a tutti coloro che sono curiosi di sapere dove sta andando il futuro del cinema. Al termine del FFF, sono stati assegnati i premi di quest'edizione: il Platinum Grand Prize, tradizionalmente assegnato alla realtà che si è distinta per l'impiego delle nuove tecnologie nel cinema, è andato all'ultima produzione Pixar, il cortometraggio "One Man Band" di Andrew Jimenez.
Il Future Film Festival Digital Award, premio assegnato in collaborazione con Alias e riservato ad opere italiane è andato a "Dadà Mc / Reboot the world" di Gianni Sinni della società LCD (primo premio) e a "Stop Me" di Massimiliano Gherzi della società Direct To Brain (secondo premio).
I Premi del Pubblico GAN sono andati a "Little Things" di Daniel Greaves (primo premio) e a "Limbo ArtHistory" di Patrizio Ansaloni e Andrea Nadalini (secondo premio).
A vincere il Future Web Festival sono stati per la categoria independent Yamamoto Kyoko col sito www.terotero.com e Samuele Schiavo col sito www.samueleschiavo.it, mentre per la categoria corporate hanno vinto Sergio Sini con il sito www.exte.it e Silvia Saba con il sito www.screenweek.it.
Per maggiori informazioni, visitare il sito ufficiale della manifestazione.
weblog/?1936
messaggio da LoSpazioBianco.it - 24/01/2006 14:10
Lo Spazio Bianco ospita l'articolo La fuga di Brad Barron, un'analisi dei meccanismi narrativi alla base della miniserie di Tito Faraci e della Sergio Bonelli Editore (aggiornato ai primi 8 episodi). Cosa funziona, cosa non funziona, e perchè si attende con curiosità l'arrivo della parola "fine".

Lunedí, 23 Gennaio 2006

messaggio da C.Crimi Trigona - 23/01/2006 14:11
Ritornano le strip umoristiche in una serie di dieci volumi tematici che presentano una selezione (dalla newsletter di Panini Comics)
delle strip umoristiche più belle di tutti i tempi. Dai Peanuts a Calvin & Hobbes, da Mafalda a Lupo Alberto, da Sturmtruppen a Andy Capp, da Garfield a Doonesbury. Un'operazione complessa che raccoglie più di 50 licenze, più di 10000 strips e oltre 200 tra i personaggi che hanno fatto la storia del fumetto mondiale. Ogni volume è dedicato a un grande tema della vita, l'AMORE, la GUERRA, lo SPORT, il LAVORO, gli ANIMALI, i BAMBINI: tante piccole finestre che ci mostrano il mondo con raffinata ironia. Libri cartonati di 360 pagine, in un formato di assoluto prestigio, che raccolgono non solo più di 290 pagine di fumetto ma anche un ricco apparato redazionale che ripercorre la storia delle strisce dal 1900 ad oggi e presenta in dettaglio le biografie degli autori e dei personaggi per un'approfondita guida alla lettura.
In edicola ogni settimana a partire da venerdì 3 febbraio 2006 in collaborazione tra Repubblica e Panini Comics.

Sabato, 21 Gennaio 2006

messaggio da martepress - 21/01/2006 15:40
Da sabato 21 gennaio ore 18, a Roma al New Orleans Cafè, mostra di Andrea Spinetti finalista del MArteLive che si ripete anche quest'anno.

Venerdí, 20 Gennaio 2006

messaggio da Misioncucuta.org - 20/01/2006 20:28
Ratman e Prince of Persia uniti per realizzare nuovi progetti nel Sud del mondo: all’asta una tavola originale che vede la fusione di due dei più celebri personaggi di fumetti e videogames del panorama italiano e internazionale. Da lunedì 16 gennaio 2006, sul sito E-Bay, i collezionisti potranno contendersi una tavola originale realizzata da Leo Ortolani. Nel disegno il “papà” di Ratman unisce le caratteristiche proprie del celebre ratto con i tratti distintivi del Principe, in un’opera unica e imperdibile. L’iniziativa è stata realizzata grazie al fondamentale contributo di Ubisoft, società creatrice del celebre videogioco, e Leo Ortolani. Il ricavato verrà totalmente devoluto ai progetti in Colombia e Sudafrica dell’Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo. “Ratman/Prince of Persia” fa parte di una raccolta di disegni nata dalla richiesta di Ubisoft ad alcuni dei più talentuosi disegnatori italiani di fumetti di interpretare il “dualismo” del Principe secondo il loro personalissimo stile. L’intera rassegna di opere è visibile sul sito internet www.princeofpersiagame.com.

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...