Salta direttamente al contenuto

<dopolavoro> il blog di uBC

Mercoledí, 19 Ottobre 2005

messaggio da S. Mancosu - 19/10/2005 00:00
E' uscito anche in Italia, edizioni Mondadori, martedì 18 ottobre “Quando il cielo gli cadde sulla testa”, il 33mo volume della serie dedicata alle avventure del famosissimo Asterix, il piccolo gallo creato da Goscinny e Uderzo, che stavolta si ritrova davanti un avversario … d’eccezione! ;-) Da “La Repubblica” del 16 ottobre 2005:
“Per la prima volta in 46 anni le avventure di Asterix si mescolano con la politica internazionale, con una satira appena velata nei confronti degli Stati Uniti d’America, con la caricatura del presidente George Bush al comando di una banda di invasori venuti dallo spazio. Accade nel nuovo album a fumetti dedicato alle gesta del piccolo gallo e del suo fedele amico Obelix”

Lunedí, 17 Ottobre 2005

weblog/?1798
messaggio da anonimo - 17/10/2005 09:12
A proposito della storia "La tragedia della Shangai Lady" TX 390-310: Giorgio o Gianluigi Bonelli? nei credits date il secondo come autore, nell'articolo il primo. Risponde M.Migliori, uBC Staff
I credits riportano normalmente i dati ufficiali stampati dalla SBE sugli albi (vedi sito SBE). E la SBE su Tex in particolare, è molto reticente ad ammettere l'apporto di terzi, intesi come autori non abituali della saga. E' successo anche recentemente - a titolo di esempio una storia di Civitelli - che i credits non riportino dati che invece vengono confermati da fonti attendibili. E' il caso di questo esordio de "Il Maestro".

Sabato, 15 Ottobre 2005

messaggio da P.Dionisio - 15/10/2005 00:01
Oggi 15 ottobre 2005 Little Nemo compie 100 anni! Il bambino americano famoso per le sue avventure oniriche e le rovinose cadute dal letto è nato infatti il 15 ottobre 1905 quando viene pubblicato sulle sunday pages del "New York Herald". L'autore -naturalmente- è Winsor McCay. Varie le iniziative che celebrano o hanno già celebrato il compleanno nel mondo e in Italia come il convegno tenuto presso la rocca Paolina dalla Biblioteca delle Nuvole di Perugia il 14 maggio. Pubblicati o in fase di pubblicazione volumi commemorativi come "Little nemo 1905-2005 portfolio" delle Edizioni Art Core (un portfolio contenente quindici litografie di grande formato (50x35), dieci a colori e cinque in bianco e nero di autori di grande calibro come Enrique Breccia, Moebius, Lorenzo Mattotti, Vittorio Giardino, Tanino Liberatore, Alex "Horley" Orlandelli, Danijel Zezelj, Silvio Cadelo, Oscar Chiconi, Geof Darrow e Francesca Ghermandi) e "Aa. Vv. Little Nemo 1905-2005" della Coconino Press (con omaggi al personaggio tributato da grandi autori come Moebius, Otomo, Mattotti, Igort, Spiegelman). Per maggiori informazioni consultate la scheda enciclopedica.

Venerdí, 14 Ottobre 2005

messaggio da S.Tormina - 14/10/2005 11:48
Sabato 15 ottobre alle ore 17.00 presso la sede della Scuola del Fumetto di Palermo, in via De Spuches 6, avrà luogo la presentazione del fumetto AVATAR scritto da Rossana Baldanza per la casa editrice Cronaca di Topolinia, Interverranno: Rossana Baldanza, creatrice della serie e sceneggiatrice; Claudio Stassi, disegnatore del numero 1 e supervisore della serie; Sergio Algozzino, disegnatore e colorista delle copertine; Marco Rizzo, critico e sceneggiatore.
Alla fine della presentazione alcuni dei disegnatori della serie realizzeranno disegni estemporanei per il pubblico intervenuto.
Ingresso Libero
Per contatti chiamare: Scuola del Fumetto di Palermo, Via De Spuches, 6, Tel. 091/582741, Grafimated, [email protected]. Oppure Scuola del Fumetto di Milano, Tel. 02/8356371 – 02/8393267, Scuola di Fumetto, [email protected].
Tag:
messaggio da Gabriella - 14/10/2005 00:00
Ho scoperto Gea da poco tempo, mi è stata consigliata dal mio fidanzato che s'intende molto di fumetti e me l'ha presentata come "un vero e proprio capolavoro". Io concordo in pieno, graficamente il fumetto è eccezionale: espressivo, versatile, accorto ai particolari. I soggetti dei vari episodi sono come quelli di una fiction, tant'è che appena letto ho subito pensato che "Gea" dovrebbe diventare un telefilm degli anni duemila come lo è stato "Buffy". L'impostazione e il genere mi sembrano simili, e io consiglierei seriamente a Luca Enoch"> di pensarci, a fare di "Gea" un telefilm. Anch'io amo disegnare fumetti. Sto studiando sceneggiatura e leggendo tantissimi fumetti per prepararmi, giacchè studio al liceo scientifico e non ho nessuna preparazione artistica. Ho intenzione di provare ad accedere alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze. Ma leggere la biografia di Luca Enoch mi ha intimorita alquanto. Lui ha fatto un percorso lungo e difficile nonostante sia anni luce più bravo di me; eppure, non gli è ancora stato riconosciuto il successo che credo meriti. Io ho la mano di chi disegna per hobby, le idee di chi vuole conquistare il mondo e lo stile, almeno quello, forse abbastanza originale. Che dire? Tenterò. Nel frattempo, mi congratulo con Enoch per il lavoro svolto e mi ripropongo di continuare ad acquistare Gea, recuperando anche i numeri passati e scoprendo gli altri suoi personaggi. Buon lavoro, continui così.

home Blog
più recenti
meno recenti

invia un messaggio
il blog è una sorta di "diario di gruppo" che vive delle vostre riflessioni e delle vostre segnalazioni... partecipate!

categorie:

news
posta
avvistamenti
eventi

messaggi dei giorni precedenti...