ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





Pagine correlate:

  Pioggia
Codice: [337] 110pp
Rating:
scheda di Fernando Congedo

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Claudio Nizzi
    Disegni/Copertina:
    Gianluca e Raul Cestaro / Claudio Villa
    Lettering:
    Marina Sanfelice

    SERIE REGOLARE
    n.518 "Pioggia" - 110pp - 03.12
    (5k)


In due parole. . .

Dopo una sanguinosa rapina alla banca di Glendale, Ray Sheldon e i suoi uomini si rifugiano a Dos Alamitos, sperduto villaggio non lontano dal confine messicano. In una notte di tempesta, Tex vi giunge per riportare il giovane Steve Evans sulla retta via e assegnare agli altri fuorilegge il meritato castigo...


Note e citazioni

  • Avventura in solitario per Tex: sulla collana del Tex Gigante l'assenza dei tre pard non si registrava dal n.473, "La lunga pista".
  • Entrano a far parte dello staff dei disegnatori di Tex i fratelli gemelli Gianluca e Raul Cestaro.
  • Nella ultracinquantennale storia del ranger creato da G. L. Bonelli, è la prima volta che due fratelli figurano tra gli autori di un albo.
  • Nel disegnare il pugnale dietro la schiena di Tex - finchè lo fanno... ( vedi le Incongruenze ) -, verticalmente agganciato al cinturone, i Cestaro Bros riprendono il modello utilizzato dal grande Ferdinando Fusco.
  • Potenza del dollaro! Niente era riuscito a smuovere il buon Tomasito, a convincerlo a rischiare la vita pur di raggiungere lo sceriffo di Gila Bend: non la posada trasformata nel regno di Ray Sheldon e soci, non la moglie tenuta in ostaggio e nemmeno i maltrattamenti subiti. La speranza di vederlo reagire si spegneva, quando, inatteso, avvenne il miracolo: Natalia trovò per caso i 30.000$ della rapina. Fu un attimo: Tomasito saltò in groppa alla mula e si lanciò impavido verso l'agognato 10%...
  • Pag.81, vign.5, mille avventure, mille nemici: cattivi e cattive d'ogni tipo, in quasi cinquantasei anni, hanno tentato di porre prematura fine all'esistenza di Tex Willer. Ma, paradossalmente, nessuno vi è andato vicino come il mulo della storia: c'è da giurare che uno spavento simile Tex non se l'era mai preso!
  • Pag.113, vign.6, Tex parla del futuro di Jess, ovvero dello spietato assassino di un'anziana donna: "Naturalmente dovrà farsi parecchi anni di galera, ma con la buona condotta potrebbe ottenere una riduzione della pena". Far West ieri o Italia oggi?
Incongruenze
  • Pag.21, vign.1, così Jimmy Evans a proposito di Dos Alamitos: "E' un villaggio polveroso e sempre battuto dal vento che si trova ai margini del deserto di Pozo Redondo, lontano da ogni pista battuta". Descrizione chiara quanto desolante, adeguatamente estrinsecata graficamente dai fratelli Cestaro: poche povere case abitate, molto presumibilmente, da poca e povera gente.
    Naturale immaginare che gli affari di Tomasito abbiano necessariamente una esilissima struttura corporea: viste le premesse, neanche l'ombra di un cliente. Niente di più sbagliato. Ascoltatelo: "La mia locanda è l'unica del villaggio, ma adesso tutte le stanze sono occupate da loro e devo respingere ogni altro cliente...". Chi l'avrebbe mai detto!
  • Pag.27, vign.5, Tomasito afferma di aver dovuto abbattere con un colpo di pistola la mula azzoppatasi e di averlo fatto poco prima che Tex arrivasse: considerati questo aspetto e la natura desertica dei luoghi in cui si svolge l'azione, viene da credere che il ranger avrebbe dovuto udire lo sparo e, di conseguenza, stare sul chi vive, evitando in tal modo di essere sorpreso dal minuto albergatore.
  • Pag.32, vign.1, fantastico Tomasito! Ray sheldon - che, badate, arriva ferito alla posada - e i suoi cinque complici gli invadono la locanda, lo scaraventano giù dalle scale e tengono in ostaggio sua moglie: lui, tuttavia, si convince che i sei uomini sono dei malviventi solo quando Natalia trova i 30.000$ della rapina... Che uomo meraviglioso!
  • Pag.44, vign.5, da questa vignetta in poi i Cestaro Bros non disegnano più il pugnale dietro la schiena di Tex.
  • Pagg.74-77, infuria la tempesta di sabbia, ma nessuno dei personaggi che agiscono all'aperto, Tex compreso, ha il volto riparato da un fazzoletto.
  • Pag.79, vign.3, Tex nota che sulla finestra della stanza di Tomasito non c'è lo straccio bianco, convenuto segnale di via libera, e ne deduce che "qualcosa non deve essere andato per il verso giusto". La scontata sceneggiatura nizziana gli dà ragione ma egli non considera neppure per un istante l'ipotesi ( molto probabile, alla luce delle condizioni climatiche di quel momento ) che lo straccio possa essere stato strappato via dalla furia del vento.
  • Variano spesso, nel corso della storia, le cuciture posteriori della casacca di Steve Evans.

Personaggi

Tex Evans, Jimmy ex ranger che chiama Tex in suo aiuto Thomas cassiere della banca di Glendale Moglie di Thomas [+] uccisa da Jess Tomasito proprietario dell'unica posada di Dos Alamitos Natalia moglie di Tomasito Evans, Steve figlio di Jimmy e complice dei rapinatori; poi, pentitosi, salva la vita a Tex Sheldon, Ray [+] capo dei fuorilegge Jess Brady [+] Paco [+] Malden [+] complici di Sheldon Mulo che ha spaventato Tex annunciandone la presenza ai fuorilegge

Locations

Glendale Banca Saloon in cui Jimmy espone a Tex il suo problema Strada per Dos Alamitos dove avviene l'incontro tra Tex e Tomasito Dos Alamitos Posada di Tomasito

Elementi

Sanguinosa rapina Pentimento di Steve Evans Tempesta di sabbia Pioggia Delirio di Ray Sheldon Giustizia o ingiustizia?
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §