RecensioneNote

Mappa del SitoNovitÓIndice

Tex  n.431-432
" La strage di Red Hill "
(1k)
( 5 , 5 , 6 ) 3 + 2
74% equiv.
6/7
La storia inizia a metÓ del n.431.


Una strage di indiani ad opera di bianchi assassini. Tex torna in Canada...

Un'altra strage di indiani
recensione di Marco Migliori
Tex



Soggetto
(1k)
5/7
Guido Nolitta Tema classico per Tex: strage di indiani ad opera di bianchi assassini e impuniti, al di fuori di ogni legge. Tex torna in Canada, ritorna anche Jim Brandon, Tiger gravemente ferito, Tex e Carson che si rimettono a fare i trappers in incognito. C'erano tutti gli ingredienti per una gustosa e lunga avventura, e infatti mi e' sembrato ottimo l'inizio, meno valido invece il proseguimento in questo numero.

Sceneggiatura
(1k)
5/7
Guido Nolitta Forse sono solo stanco io, ma anche questa volta la sceneggiatura non mi soddisfa pienamente: ci sono gli elementi che differenziano Nolitta dagli altri sceneggiatori di Tex, come le parti "comiche"; ma manca alla fine quel senso di soddisfazione che ti fa ricordare la storia. Peccato, ma visto che siamo solo all'inizio di questa avventura da 400 pagine, speriamo nel seguito.

Disegni
(1k)
6/7
Giovanni Giolitti La prima esperienza di Giolitti in Tex, e' una breve (12 tavole circa) parte dell'avventura "Sabbie insanguinate" sceneggiata da G.L.Bonelli (Tex n.188). Successivamente sono uscite recentemente due storie da lui firmate con il nome di Gilbert: "La mano nella roccia", Tex n.357, e "Lo Sceriffo di Wickenburg", Tex n.373 (segnalazione di Mauro Traversa). Autore anche di un Texone, grande disegnatore apprezzato sopratutto all'estero (ricordo a pag.4), e' purtroppo deceduto il 15 Aprile 1993, lasciando incompleta questa avventura che rappresenta una delle sue ultime opere. La storia viene completata da Giovanni Ticci (presente in questo numero a pag.67-113-114), suo vecchio allievo. Tex e i suoi pards sono molto diversi dal solito, tuttavia lo stile di Giolitti si accompagna bene alla sceneggiatura di Nolitta.

Copertina
(1k)
3/3
Claudio Villa A mio avviso la seconda copertina e' molto bella, sopratutto nella figura di Jim Brandon, e la prima e' addirittura superlativa. Della prima apprezzo sopratutto l'impatto che offre al primo sguardo.

Overall
(1k)
2/3
Peccato per la 2a parte che ha fatto calare l'entusiasmo suscitato dalla 1a.



Partecipate! Esprimete il vostro voto su quest'albo utilizzando la pagina delle Valutazioni dei Naviganti. Inviateci anche commenti/osservazioni sull'Albo o sulla Recensione, segnalazioni di errori di sceneggiatura o curiositÓ, utilizzando la pagina del Fatecelo sapere!. Siamo sempre pronti a raccogliere le vostre osservazioni anche per storie uscite da molto tempo. I vostri commenti appariranno nella stessa pagina della recensione.

(c) 1996 uBC all right reserved worldwide creation date [ 18.10 1996 v1.1 ]