ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





  Rotaie insanguinate
Codice: [178] 263pp
Rating:
scheda di Marco D'Angelo

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Gianluigi Bonelli
    Disegni/Copertina:
    Erio Nicolò, Francesco Gamba / Galep

    SERIE REGOLARE
    n.245 "Sentiero senza ritorno" - 44pp - 81.03
    n.246 "Sentiero senza ritorno" - 110pp - 81.03
    n.247 "Sentiero senza ritorno" - 110pp - 81.03
    (5k) (5k) (5k)

    Tex tre stelle
    ristampa dal 84.07 al 84.09

    TuttoTex
    ristampa dal 97.04 al 97.05


In due parole. .

Tyrrel, proprietario della compagnia ferroviaria "Western Pacific", è disposto a tutto pur di riuscire a raggiungere, coi propri binari, Passo Apache prima della ditta concorrente "South and West", e aggiudicarsi così la gara d'appalto. Assolda quindi una banda di fuorilegge, capeggiata dai loschi Brent e Dayton , che, simulando gli sconfinamenti dei bandoleros messicani, inizia a sabotare i lavori della compagnia rivale. Ma sulle loro tracce, ci sono Tex e Carson, coadiuvati per l'occasione, da Tahzay , figlio di Cochise, e dai suoi valorosi guerrieri apache .


Note e citazioni

  • La trama appartiene ad un filone classico dell'immaginario bonelliano: la lotta fra due compagnie concorrenti, con Tex pronto a difendere i diritti di chi rispetta le regole, contro chi "gioca sporco".
  • Prevalgono, nella storia, tempi d'attesa e sequenze piuttosto lunghe (l'indagine sull'identità dei sabotatori, la lunga ricerca del covo, l'inseguimento, etc.). Unica eccezione, l'assalto dei fuorilegge al villaggio ferroviario di Hold Hachita ( n.246), raccontata attraverso un teso "montaggio alternato" buoni/cattivi.
  • Guest star d'eccezione dell'episodio è Tahzay , degno erede di suo padre Cochise e, nella circostanza, fedele quanto taciturno esecutore delle strategie di Tex . Questa caratterizzazione psicologica (peraltro, simile a quella del primo Tiger Jack ) accomuna Tahzay a tutti gli altri guerrieri apache , presenti nella vicenda, visti da Bonelli come silenziosi ed implacabili "segugi" delle prateria.
  • Nel finale, ricompare una vecchia conoscenza del mondo texiano: Floyd Patterson, il coraggioso giornalista di "Sangue Navajo" (n.51).
  • Dal punto di vista grafico, è abbastanza evidente il "passaggio di consegne" da Nicolò a Gamba nella parte terminale dell'episodio (n.247).
Incongruenze
La frase
  • "Sono storie di sempre, vecchio mio, perché nonostante gli uomini siano passati attraverso secoli di esperienze non hanno ancora imparato che la malvagità e la prepotenza, oltre che a procurare solo passeggere vittorie, producono in realtà un'amara messe di dolore e lacrime!"
    Tex


Personaggi

Tex Kit Carson Tyrrel, , proprietario della "Western Pacific" Tahzay, figlio di Cochise Brent e Dayton, capi dei finti bandoleros Jim Mendell, ispettore generale della "South and West" ed ex collega di Tex nei ranger Simon, rinnegato messicano gestore di un losco rifugio nel Rucker Canyon Jed , tirapiedi di mister Tyrrel Tonito, indiano al servizio di Simon Floyd Patterson, giornalista amico di Tex Paco, gestore di una posada a Naco

Locations

Prigione di Pedras Rojas Baracca di Simon (Rucker Canyon) Fort Huachuca Naco, città per fuorilegge Monti Chirachua villaggio ferroviario di Hold Hachita Gallup

Elementi

assalti al treno inseguimenti indiani apache assedio bandoleros
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §