ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





  Texas Bill
Codice: [146] 280pp
Rating:
scheda di Michela Feltrin

    Soggetto/Sceneggiatura:
    GianLuigi Bonelli
    Disegni/Copertina:
    Virgilio Muzzi-Galep/Galep

    SERIE REGOLARE
    n.180 "Il quinto uomo" - 46pp - 75.10
    n.181 "Una stella per Tex" - 110pp - 75.11
    n.182 "Canyon Diablo" - 110pp - 75.12
    n.183 "Caccia all'uomo" - 14pp - 76.01
    (5k) (5k)
    (5k) (5k)


In due parole. .

Incaricati di far riprendere i lavori della compagnia ferroviaria South Pacific, i 4 pards si recano sotto mentite spoglie a Canyon Diablo, paese sorto intorno al punto dove si interrompono i binari. Far sloggiare teppisti e assassini non sarà un'impresa facile, ma se sparatorie, spazzolate, partite a poker e ultimatum non sono sufficienti, a Tex rimane ancora un'ultima, esplosiva carta da giocare ...


Note e citazioni

  • Ultima storia di Tex per Virgilio Muzzi, anche stavolta coadiuvato dall'onnipresente Galep nella realizzazione del viso di Tex. Forse Muzzi non è tra i disegnatori più amati dai lettori texiani, ma con "Texas Bill" Muzzi porta a compimento un poker di storie entrate nella leggenda (senza per questo voler dimenticare le storie precedenti a "La caccia", n.96/98).
  • Il soggetto ripropone il classico canovaccio della città malata dominata da un gruppo di malfattori, anche se stavolta la situazione è complicata dal fatto che la città sorge intorno ad un binario di cui la compagnia ferroviaria vuole riprendere la costruzione.
  • Per l'ennesima volta Tex diventa sceriffo di una cittadina nella quale riuscirà a riportare la legge e l'ordine solo muovendosi tra legalità e illegalità e usando programmaticamente gli stessi mezzi dei suoi nemici
  • A pag.90 del n.181 compare in scena il pistolero Black Larry raffigurato come vuole l'iconografia western, vale a dire smilzo, coi capelli lunghi e tutto vestito di nero, un po' come il leggendario Bill Hickock che, guardacaso, viene citato da Jerry Grant a pag.103.
  • Tra le tante donne che hanno popolato l'universo texiano Lena Bond non sarà sicuramente ricordata come una delle più affascinanti, cattive o diaboliche - benchè si tratti di un personaggio di innegabile carisma - ma per essere stata l'unica donna a cui Tex ha portato la valigia. :-)
  • A pag.77 del n.182 Tex dà un ultimatum a Tom Clebber e ai suoi uomini sotto forma di un avviso affisso su alcune pareti degli edifici del paese. La situazione, nonchè il testo e il tono del messaggio, riportano ad una vecchia storia degli anni '60, "Il segno del drago", n.46/47 (vedi da pag.11 del n.47).
  • Il fuoco che divampa a Canyon Diablo non solo distrugge le costruzioni che si frappongono tra il binario e la gola, ma rappresenta un elemento risolutore destinato a purificare il paese che porta il nome del diavolo. È interessante notare come nei dialoghi abbondino frasi che fanno riferimento al fuoco, all'inferno, al bruciare e ai fuochi artificiali, per non parlare del covo dei malfattori, quel Devil's Luck contro il quale Tex lancerà un treno-suicida carico di fusti di petrolio.
  • Come in molte altre circostanze, Tex è tanto magnanimo con i gregari quanto è inflessibile con i potenti: morti Clebber e molti dei pistoleros da lui ingaggiati, Tex lascia andare i pistoleros sopravvissuti, ma solo dopo averli condannati a sgombrare i resti dell'incendio, consentendo loro di guadagnarsi la libertà "spremendo dalle fronti il primo sudore onesto" della loro vita.
Incongruenze
  • A pag.51 del n.182 Clebber si reca nell'ufficio di Tex a capo scoperto. A pag.56, quando esce sbattendo la porta, Clebber indossa il cappello, anche se per pochi secondi, visto che Tex lo fa volare, sparandogli attraverso il vetro della porta...:-)
  • Inviateci le vostre segnalazioni!
La frase
  • "Potrei cedere alla tentazione di far svolazzare la tua carcassa in quel posto, e la cosa mi costerebbe poca fatica! Una leggera pressione sul grilletto, e, con modica spesa, libererei questo villaggio dalla presenza di un grossissimo idiota!"
    Tex, n.180, pag. 86
  • "Questo deve diventare un posto decente, perciò chiunque la pensi diversamente ha davanti a sè due sole strade: una è quella che porta assai lontano da questo paese, e l'altra, molto più corta, è quella che porta al cimitero. Mi sono spiegato?"
    Tex, n.181, pag. 83


Personaggi

Tex, Carson, Kit, Tiger Texas Bill e Old Kit, pseudonimi usati da Tex e Carson Mister Benton, Presidente della compagnia ferroviaria "South Pacific" Jerry Grant [+] bullo al servizio di Tom Clebber Harry Keno, proprietario del saloon omonimo Percy Murphy, proprietario dello store e del Canyon Hotel Daniel Coarkley, dirigente della "Ayer Company" Parker, portiere del Canyon Hotel Hop-Lee, proprietario del ristorante cinese, associato col locale di Keno Tom Clebber [+] proprietario del Devil's Luck" Slim Colter [+] gambler del Devil's Luck" Lena Bond, cantante del Devil's Luck", compagna di Colter Black Larry, pistolero ingaggiato da Jerry Grant Rico, uomo di Clebber incaricato di ingaggiare altri pistoleros macchinista del treno che viene lanciato contro il Devil's Luck"

Locations

pista dell'Arizona, a poche miglia da Prescott Canyon Diablo saloon di Harry Keno Canyon Hotel ristorante cinese di Hop-Lee "Devil's Luck", locale di Tom Clebber ufficio di mister Coakley ufficio dello sceriffo Gola del Diablo stazione ferroviaria di Dennison vagone ferroviario

Elementi

Linea ferroviaria interrotta Città malata Pards in incognito Tex sceriffo Truffe Pistoleri e sparatorie
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §