Salta direttamente al contenuto

Veleno del cobra, Il

nessun cadavere texiano tra i "musi gialli", ma solo un ferito: una donna!
Scheda di M.Feltrin e G.Loi |   | tex/


Veleno del cobra, Il
IT-TX-m10


uBCode: ubcdbIT-TX-m10

Veleno del cobra, Il
- Trama

Tex e Carson si trovano ad indagare sulla setta del "Loto verde" di Virginia City e sul suo misterioso capo, il Cobra. Tra sparatorie, esecuzioni, inseguimenti e chiacchiere, le indagini si sposteranno a San Francisco dove una nuova e strana setta farà la sua determinante entrata in scena.

Valutazione

 42

Recensione

data pubblicazione Ott 2006 - Ott 2006
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbClaudio Nizzi
copertina di ubcdbClaudio Villa
disegni (matite e chine) di ubcdbRaffaele Della Monica
disegni (matite e chine) di ubcdbGuglielmo Letteri
copertine
Veleno del cobra, Il<br>copertina Maxi Tex 10<br><i>(c) 2006 SBE</i>
tavole o vignette
Le Lanterne Blu<br>Maxi 10, pag.296<br><i>(c) 2006 SBE</i> Un bel primo piano di Tex, uno degli ultimi<br>Maxi 10, pag.119<br><i>(c) 2006 SBE</i>

Annotazioni

Note e citazioni

  • Ultima storia di Tex disegnata da Guglielmo Letteri, la cui morte gli ha impedito di portare l'opera a compimento. Da pag.304 i disegni sono di Raffaele della Monica.
  • E' la quarta avventura "cinese" di Letteri. Le tre precedenti sono state "Il ritorno del drago", "Quartiere cinese" e "Attentato a Washington".
  • Nomi, personaggi e locazioni hanno evidenti riferimenti nelle storie precedenti. Alcuni esempi: Won-Li > Ah-Toy; Lao Teng > Wong Ah Gum; Koo Su Jang > Lao Tan; Loto verde > Loto giallo.
  • E' la prima volta, in 58 anni, che il sangue di una donna viene versato da uno dei quattro pards (pag.326). Non sappiamo se il colpo sia stato esploso da Tex o Carson.
  • Il piano del Cobra di servirsi dei suoi avversari per liberarsi dei propri complici potrebbe rifarsi a quello di "Indio", interpretato da Gian Maria Volontè nel film di Sergio Leone "Per qualche dollaro in più".
  • La setta tutta al femminile delle "Lanterne blu" è una fin troppo evidente citazione delle "Lanterne Rosse", una setta rivoluzionaria cinese guidata dalla misteriosa Shangai-Li che compare nella famosa avventura di Corto Maltese Corte Sconta detta Arcana (segnalazione di Massimo Cappelli).
  • Pag.165. Carson è talmente eccitato all'idea di sbancare la roulette del "Nevada" che ne fa le spese la sua grammatica ("Sento che è mia serata fortunata").
  • Una curiosa coincidenza. A pag.43 Ly Kuong informa Tex del fatto che i Cinesi tengono molto a che, dopo la morte, i loro corpi siano rispediti in madrepatria. Quasi in contemporanea è stato pubblicato un albo di Magico Vento, "Vampiri cinesi", dove si dice esattamente la stessa cosa.

Incongruenze

  • Le Lanterne Blu sono composte da un gruppo di quattro giovani, abilissime e spietate assassine cinesi che, in tre anni, sono riuscite a farla sempre in barba alla polizia di San Francisco (e a Tom Devlin!). Tuttavia, appena compiuta la vendetta del loro capo, si fanno catturare quasi senza opporre resistenza e in modo piuttosto stupido. Capiamo l'esigenza di non far morire quattro donne per mano di Tex e Carson, ma si poteva trovare un sistema più verosimile e interessante [possibilmente migliore dello squalo che fa giustizia di Won-Li nell'ultima pagina ;-)].

Frase

  • Agente Regan: "Forse aveva una borsa piena di denaro e voi avete pensato bene di alleggerirlo!"
    Tex: "Provate a ripeterlo e vi faccio ingoiare la dentiera."
    Agente Regan [estrae la pistola]: "Perquisiscili, Martin!"
    Tom Devlin: "Che sta succedendo, Tex?"
    Tex: "Tom!... È il cielo che ti manda!"
    pag.278

Personaggi

Tex, Carson Ly Kuong uno dei proprietari della "Dragoon Mine". Si ribella al ricatto della setta del "Loto Verde" e collabora con i pard. Baker [+], guida l'attacco al convoglio dei minatori cinesi. Viene trovato morto nella sua casa, ucciso dal veleno dei denti del cobra. Hank [+], partecipa al tentato furto all'oro dei minatori cinesi. Muore ucciso da Tex durante un agguato in un vicolo di Virginia City. Chang, organizza l'attacco al convoglio dei minatori. Dopo aver coperto le spalle al sicario che elimina Jason, sparisce di scena. Jason [+], capostazione di Virginia City. Cerca di impedire che le casse d'oro di Ly Kuong vengano caricate sul treno. Ferito da Carson durante una sparatoria, viene giustiziato da un sicario del "Loto verde". Koo Su Jang [+], venerabile membro della comunità cinese di Virginia City e allo stesso tempo capo della setta del "Loto Verde" con il soprannome di Cobra. Muore ucciso dalla sua amante Won-Li. sceriffo di Virginia City. Ricattato dalla setta per i suoi debiti di gioco, riesce a riscattarsi collaborando con i pard durante la spedizione a bordo del "Nevada". Jerry vicesceriffo di Virginia City. Dottore di Virginia City Lao Teng, complice del Cobra. Gestisce il "Golden Gate" insieme a Won-Li. Ingannato dal Cobra, decide di collaborare con i pard e con lo sceriffo. Won-Li [+], direttrice del "Golden Gate" e donna del Cobra. Capo della setta delle Lanterne Blu, uccide il Cobra per vendetta. Muore divorata da uno squalo nelle acque della baia di Sausalito. Martha sorella del capostazione Jason. Kiang [+], servo del Cobra. Viene ucciso dal suo padrone, prima che questi fugga sulla barca a vapore. Capitano della barca a vapore che ospita il Cobra e Won-Li, dopo la loro fuga dal battello "Nevada". Ho-San, uno dei principali capi della setta del "Loto verde". Viene catturato dai pard grazie alla complicità di Lao Teng. Ethan, padrone della locanda nella valle del fiume Sacramento. Insieme alla moglie e al figlio, cerca di eliminare i due pard su commissione del Cobra. Caleb, figlio di Ethan. Muriel, moglie di Ethan e cervello della famiglia. Tom Devlin capo della polizia di San Francisco e vecchio amico dei pard. Wong[+] funzionario della "Chinese Bank" di San Francisco. Viene accoltellato in un vicolo. Regan agente di polizia di San Francisco. Minaccia Tex e Carson, trovati vicino al cadavere di Wong. Martin collega di Regan. Lin-Su [+] sicario di San Francisco agli ordini del Cobra. Muore ucciso dalle Lanterne Blu. Mike Tracy proprietario dell'Hotel "Alameda" e vecchio amico dei pard. Jen-Tsè ricettatore di San Francisco. Le sue pietre preziose vengono rubate dalle Lanterne Blu. Koy-Tu negoziante di San Francisco, fedele al Cobra. I lingotti rubati si trovano nel suo magazzino. Cheng [+], seguace del Cobra. Muore nel magazzino di Koy-Tu ucciso dalle Lanterne Blu. Lanterne Blu setta di donne cinesi fondata da Won-Li. Il gruppo in azione al magazzino di Koy-Zu è formato da quattro donne. Saranno tutte catturate dalla polizia. sergente Brady agente di polizia di San Francisco. Partecipa alla cattura delle Lanterne Blu.

Locations

Virginia City "Golden gate" casa da gioco gestita da Lao Teng Albergo "Tahoe" a Virginia City, dove alloggiano i pard Saloon a Virginia City rifugio del Cobra nei sotterranei di Virginia City casa del capostazione casa di Baker dimora di Koo Su Jang nel quartiere cinese ufficio dello sceriffo Battello Nevada appartenente al Loto verde e sede di alcune riunioni della setta. South Lake villaggio situato sulla punta meridionale del lago Tahoe locanda nella valle del fiume Sacramento ufficio di Tom Devlin a San Francisco ufficio del banchiere Wong alla Chinese Bank rifugio del Cobra a San Francisco Hotel "Alameda" a San Francisco Magazzino di Koy-Tu presso il quale si trovano i lingotti d'oro. Capanno sulla spiaggia di Sausalito ultimo rifugio del Cobra.

Elementi

Sette cinesi Furto di metalli preziosi Gioco d'azzardo Omicidi a sangue freddo Famiglia di locandieri ladri e assassini Tradimento Vendetta

Vedere anche...

Recensione

Condividi questa pagina...