Salta direttamente al contenuto

Costa dei barbari, La

Tex e Carson contro gli "arruolatori" di Frisco
Scheda di  |   | tex/


Costa dei barbari, La
IT-TX-85-86


uBCode: ubcdbIT-TX-85-86

Costa dei barbari, La
- Trama

Tex e Carson si muovono nei bassifondi di San Francisco per sgominare la banda di Shanghai Kelly, che gestisce il racket della manodopera per le navi. Dopo alterne vicende, i due pard riusciranno nell'impresa con l'aiuto di amici dalla mano pesante.

Valutazione

ideazione/soggetto
 6/7 
sceneggiatura/dialoghi
 6/7 
disegni/colori/lettering
 4/7 
 80
data pubblicazione Nov 1967 - Dic 1967
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbGiovanni Luigi Bonelli
copertina di ubcdbAurelio Galleppini (Galep)
disegni (matite e chine) di ubcdbAurelio Galleppini (Galep)
disegni (matite e chine) di ubcdbRaschitelli
copertine
La costa dei barbari<br>Tex 85<br><i>(c) 1967 SBE</i> Rio verde<br>Tex 86<br><i>(c) 1967 SBE</i>
tag
, , , ,

Annotazioni

Occhio per occhio

La musica non cambia, a San Francisco: la volta precedente s'iniziava con una sparatoria; stavolta, con un pestaggio. Anche in questa occasione Tex e Carson sono chiamati ad intervenire non come ranger, ma per applicare lo strumento del quale si servono nella loro azione, vale a dire la categoria della reciprocità. Se la polizia cittadina è ostacolata da mille impedimenti, quali il rispetto formale della legge, Tex è invece uno straniero che usa gli stessi mezzi dei suoi nemici e che proprio per questo fine è indotto a calpestare i regolamenti. Convinto che occorra "sempre battere il ferro mentre è caldo", Tex risponde colpo su colpo alle mosse degli avversari, applicando i metodi ritenuti più adatti al caso in questione, nella fattispecie i pugili della palestra di Lefty Potrero. In men che non si dica (neanche due giorni) la questione è risolta e suggellata dal brindisi finale del vecchio Carson: "sia pace fra i popoli"!

Note e citazioni

  • Seconda avventura di Tex a San Francisco dopo "La città senza legge" nn.61-63. San Francisco è ancora in preda alla criminalità, ma la polizia vede spesso vanificati i suoi sforzi a causa di una diffusa corruzione che serpeggia tra le fila degli agenti. Tex e Carson intervengono su richiesta del capo della polizia portuale, che vuole mettere sotto chiave il braccio destro di Shanghai Kelly, Johnny Devine, che ha fatto rapire il figlio del Sergente O'Brian, uno dei poliziotti onesti. Come nell'avventura precedente, i due pard non agiscono in veste di rangers bensì come "cani sciolti", liberi dal "controllo dei politicanti della città" (cfr. pag.60-63 del n.85).
  • Da notare che Tex e Carson portano a termine l'incarico in tempi da record: arrivano a San Francisco "in un tardo pomeriggio d'autunno" (n.85, pag.51); neanche un'ora dopo sequestrano e "interrogano" una delle spie di Kelly (pag.67-77); in nottata si dirigono verso la zona del porto per "prendere quella famosa boccata d'aria di mare che dicono faccia tanto bene ai polmoni" e scatenano una straordinaria sparatoria con la squadra di picchiatori di Jimmy Price; il giorno dopo, verso mezzogiorno, assoldati i pugili di Lefty, si recano in Devis Street per fare un'incursione nei locali della banda e, durante una rissa mista a sparatoria, non solo scoprono il rifugio dove veniva tenuto il giovane rapito, ma riescono persino a sgominare l'intera banda e a mettere fuori gioco Shanghai Kelly e il suo braccio destro!
  • A capo del Distretto n.7 della zona del porto vi è il capitano Tom Harding che immaginiamo abbia incontrato Tex in qualche avventura ancora da narrare, visto che a pag.55 del n.85 i due si salutano come vecchi amici. Tom Harding, divenuto nel frattempo capo della polizia, ritornerà con il nome di Tom Devlin nella terza storia ambientata a Frisco ("La vendetta di Diamond Jim" nn.154-156). Nelle storie successive il personaggio conserva il cognome Devlin, mentre Harding viene corretto a partire dall'edizione "TuttoTex".
  • L'uccisione del malavitoso Johnny Devine da parte di Tex provocherà la vendetta di suo fratello Diamond Jim nella storia citata sopra.
  • In questa avventura GL Bonelli forgia il gruppo degli amici di Tex a Frisco, gruppo che si cementerà nelle storie successive: oltre al capitano Devlin compaiono per la prima voltra Mike Tracy, ex poliziotto amico di Devlin e proprietario dell'Hotel Alameda, l'ex campione di lotta libera Lefty Potrero, il suo aiutante Bingo e i forzuti della palestra Hercules Gymnasium. Con questa "trentina di tipi decisi, il più piccolo dei quali pesa sui cento chili, tutti muscoli e niente lardo" (pag.7 del n.86) Tex compie un'irruzione nei locali dell'avversario e risolve la situazione a suon di pugni (e pallottole).
  • Fa la sua prima comparsa anche il vino delle colline di San Leandro (pag.80 del n.85), uno dei pochi vini gustati dai quattro pard oltre al Sangre de toro di El Morisco. Da questo momento in poi, il vino delle colline di San Leandro non mancherà mai dalla tavola di Mike Tracy.
  • Shanghai Kelly e Johnny Devine sono personaggi storici: il primo fu probabilmente il più pericoloso tra i crimp (individui che arruolavano soldati e marinai con la forza e con l’inganno) che operarono a San Francisco durante gli anni Settanta del diciannovesimo secolo. Gli uomini da ingaggiare venivano drogati nel locale di Kelly oppure abbattuti da un colpo di black-jack, un pesante rompitesta usato all’epoca (cfr. pag.59 del n.85). A volte venivano usati anche dei sigari drogati con oppio, conosciuti con il nome di "Shanghai smokes" e fabbricati appositamente per Shanghai Kelly da un fabbricante di sigari cinese. Il più celebre tra gli arruolatori del porto di San Francisco fu Johnny Devine, meglio conosciuto come "Shanghai Chicken". Si noti che nel 1852 le gang di S. Francisco implicate in questo nefando traffico erano ventitre e che il termine "Shanghai", usato inizialmente per denominare i viaggi lunghi e pericolosi, divenne successivamente un verbo del gergo nautico (to shanghai = arruolare qualcuno come marinaio, drogandolo e portandolo a bordo a forza). La fonte delle notizie è H. Asbury, "The Barbary Coast", New York,1933.
  • Le prime 80 pagine di questa storia sono state disegnate da Gino Raschitelli (cfr. "La posta di TuttoTex" su TuttoTex n.89 pag.4 e 133). Si tratta del suo unico contributo alle tavole di Tex.

Incongruenze

  • A pag.58 del n.85 compare il Golden Gate, famoso ponte sulla baia di San Francisco che fu costruito nel 1931. ll ponte è stato eliminato a partire dall'edizione TuttoTex (cfr. "La posta di TuttoTex" su TuttoTex n.89 pag.4 e 133).

Frase

Tex: "Ti sei mai chiesto il perchè la maggior parte della gente tollera che una minoranza di malviventi commetta quotidianamente soprusi d'ogni genere? Te lo dico io perchè: la gente per bene rifugge dalla violenza, mentre al contrario i banditi, ladri, bari e truffatori che infestano le città come questa non si fanno il minimo scrupolo nell'usare armi di qualsiasi tipo, dalla pistola al coltello, dalla minaccia al ricatto, essi si servono di tutto per raggiungere i loro loschi scopi e che ci riescano, lo dimostra l'attuale situazione. Shanghai e la sua sporca cricca spadroneggiano in lungo e in largo mantenendo il loro criminoso predominio per mezzo di violenze d'ogni genere e sono giunti persino a minacciare la stessa legge ricorrendo ai più abbietti sistemi.[...] Ebbene, ora è venuto il momento di mostrare a questi signori che la violenza non dà sempre gli stessi risultati! Faremo loro gustare la stessa medicina che essi propinano agli altri e poi staremo a vedere!"
n.85 pag.85-86

Carson:"Posso dirti che sento un migliaio di formiche fare gare di corsa lungo la mia schiena?"
Tex: "No! Tu puoi soltanto sperare che la tua colt sputi piombo al momento giusto e nei punti giusti!"
Carson:"Sei pieno di pretese, fratello!"
n.85 pag.89

Tex:"M'è venuta in mente una idea che, se funziona, ci permetterà di uscire indenni dalla zona del porto!"
Carson: "Si salvi chi può dalle tue idee!"
n.85 pag.96

Personaggi

Tex, Carson Tom Harding/Devlin capo del Distretto di polizia n.7 nella zona del porto Mike Tracy ex poliziotto, proprietario dell'Hotel Alameda Shanghai Kelly [+] il re della Costa dei barbari Johnny Devine [+] braccio destro di Shanghai Kelly Jimmy Price luogotenente di Kelly Slim, Jo uomini al soldo di Kelly Sem Lerret spia di Kelly, viene pestato da Tex Rod Regan ex agente Pinkerton, ora informatore della polizia Lefty Potrero ex campione di lotta libera, titolare della palestra "Hercules Gymnasium" Bingo aiutante di Lefty O'Brian sergente di polizia al quale hanno rapito il figlio Jimmy figlio del sergente O'Brian

Locations

Stazione di polizia nella zona del porto di San Francisco Hotel Alameda molo 5 nella zona del porto di Frisco Frisco bar ritrovo di Shanghai Kelly Silver Bell, Old China locali frequentati dalla gente di Kelly Hercules Gymnasium palesta di Lefty

Elementi

Rapimento e ricatto Guerra alla malavita Scontri a fuoco Pestaggi Forzuti

Condividi questa pagina...