Salta direttamente al contenuto

Sentinella, La

Tex e Carson nella città di Atlanta sulla pista della giustizia
Scheda di A.Ligabò |   | tex/


Sentinella, La
IT-TX-565-566


uBCode: ubcdbIT-TX-565-566

Sentinella, La
- Trama

Il ritorno di un ex soldato sudista, creduto morto da anni, rischia di compromettere i sogni di potere di un gruppo di loschi speculatori che hanno costruito la loro fortuna sullo sterminio della di lui famiglia durante la guerra di secessione. Per loro sfortuna, l'ex soldato potrà contare sull'aiuto di un "fratello" molto particolare: Tex Willer!

Valutazione

ideazione/soggetto
 2/7 
sceneggiatura/dialoghi
 2/7 
disegni/colori/lettering
 5/7 
 40
data pubblicazione Nov 2007 - Dic 2007
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbClaudio Nizzi
copertina di ubcdbClaudio Villa
disegni (matite e chine) di ubcdbMiguel Angel Repetto
copertine
La sentinella<br>Tex 565<br><i>(c) 2007 SBE</i> Un soldato ritorna<br>Tex 566<br><i>(c) 2007 SBE</i>

Annotazioni

Niente di nuovo sotto il sole

Ancora una volta ci troviamo a commentare una storia bolsa e piatta, che non regala né emozioni né sorprese. L’incipit di questo episodio vede Tex e Carson, di ritorno da Fort Bayard e diretti verso l’Arizona, inseguiti da una banda di Apaches. Il loro modo di agire, però, non è degno di due rangers impavidi. I loro dialoghi sono privi di mordente e rasentano la comicità e per questa ragione si discostano dallo stile del compianto Gianluigi Bonelli. Il soggetto è banale e soporifero, non presentando, infatti, né intrecci interessanti, né momenti di pathos. D’altro canto la sceneggiatura non è da meno, non presenta né colpi di scena né suspence. Tutto si svolge con la consueta prevedibilità. L’azione dei due pards, infatti, non è per niente articolata e risulta prevedibile. E’ presente ancora una volta la figura dell’origlione, nonché l’agguato in cui cascano molto ingenuamente e da cui scampano miracolosamente. Il finale è senza un sussulto. Nell’ambito dei disegni bisogna riconoscere che Miguel Angel Repetto ha compiuto un buon lavoro, il suo tratto è deciso come al solito. Molto belle le tavole con la pioggia e la fisionomia di John Rickfield.

Note e citazioni

  • I due pards assediati sembrano la brutta copia dei personaggi creati da Bonelli. Vedi i dialoghi nel primo albo a pag.19 Carson: "Nessuna speranza di poter tentare una sortita?" Tex: " Neanche mezza, a meno che tu non abbia improvvisamente deciso di essere stanco della vita"; oppure a pag.23 Tex: " Maledizione, stanno venendo qui! Se cominciamo a sparare è finita a meno che .."
  • Nel n.565, pag.89 troviamo un Tex che ha paura. Glielo si legge negli occhi.
  • Nel n.566, a pag. 94 Tex spara alla schiena di un avversario
  • John Rickfield, che all’inizio della storia non appariva un personaggio brillante, si rivela abile e costituisce il perno su cui si fonda la storia.
  • Non è la prima volta che i due pards vivono un avventura con dei riferimenti alla guerra civile ( si ricordi Tra due bandiere e Fiamme di guerra, meglio noto come "Fuga da Anderville")
  • Nella storia vengono citati i generali Sherman e Lee, reali comandanti delle forze dell’Unione e di quelle confederate.
  • La guerra civile americana si è svolta dal 1861 al 1865 con la vittoria finale degli yankees

Incongruenze

    Inviateci le vostre segnalazioni

Frasi

    John Rickfield: " Non nascondo che mi farà un certo effetto, ma sono pronto a seguirvi"
    Tex: "Così mi piacete John"
    n.565, pag.99

Personaggi

Tex, Carson John Rickfield giovane ufficiale confederato Maggiore Briggs comandante di Fort Bayard Giudice Wilkinson di Atlanta Moses il cameriere del giudice Nathan Rickfield[+] il padre di John Jean Russard rivale di Nathan Rickfield, è l’autore del massacro della famiglia Rickfield e candidato alla carica di governatore della Georgia Charlie uomo di colore testimone oculare dell’eccidio Avv. Thorpe amico di Russard Arthur Bartlett, Luc Beauregard, Rhett Wickers amici di Nathan Rickfield

Locations

Confine tra Arizona e New Mexico La grande Mesa Fort Bayard Atlanta

Elementi

Fuga dagli Apaches Guerra di secessione Agguato Rapimento

Condividi questa pagina...