Salta direttamente al contenuto

Banda dei Tre, La

dopo 15 anni sulla pista della vendetta
Scheda di ,  |   | tex/


Banda dei Tre, La
IT-TX-554-555


uBCode: ubcdbIT-TX-554-555

Banda dei Tre, La
- Trama

Non è mai troppo tardi per inseguire la vendetta. Tre lustri dopo l'omicidio della moglie, un anziano sceriffo si mette sulle tracce degli assassini accompagnato da Tex. Un misterioso sicario incrocerà più volte la loro strada nel tentativo di intorbidire le acque, ma la verità verrà comunque a galla.
data pubblicazione Dic 2006 - Gen 2007
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbClaudio Nizzi
copertina di ubcdbClaudio Villa
disegni (matite e chine) di ubcdbFabio Civitelli
copertine
Il killer misterioso<br>Tex 555<br><i>(c) 2007 SBE</i> La banda dei tre<br>Tex 554<br><i>(c) 2006 SBE</i>

Annotazioni

Note e citazioni

  • Elmer Daves è, a tutti gli effetti, un alter ego di Kit Carson, come lo stesso Tex non manca di notare. Tuttavia l'interazione fra i due personaggi sembra funzionare meglio rispetto alla caratterizzazione macchiettistica tipica del Carson nizziano. Il suo nome è una citazione di Delmer Daves, regista western noto soprattutto per "L'amante indiana", considerato il primo western dalla parte dei pellirosse.
  • Red Madlock è ispirato graficamente al noto caratterista Jack Elam, che prese parte a innumerevoli film e telefilm western dagli anni cinquanta agli anni novanta. Bill Redman, invece, ha una rassomiglianza (meno marcata) con l'attore Lee Van Cleef.
  • La scena dell'agguato notturno in albergo (n.554) richiama quella già vista in "Terra promessa", così come il confronto con lo sceriffo Hancock ricorda - alla lontana per quel che riguarda i dialoghi - quello con lo sceriffo di Durango ("Sulle frontiere del Colorado").
  • I panorami che ritraggono Durango (n.554, pag.40) e Telluride (n.554, pag.11) sono stati presi da fotografie d'epoca. Anche la chiesetta costruita in mezzo alla strada principale di Durango (n.554, pag.40) è tratta da una fotografia ed è quindi realmente esistita.
  • La statua femminile che fa bella mostra di sé nell'ufficio di Redman è una riproduzione della Venere di Milo.
  • Non è la prima volta che Claudio Nizzi parla di qualcuno che costruisce una carriera politica di successo grazie ai proventi di un atto criminoso, ma che poi finisce schiacciato dal peso delle proprie colpe. L'antesignano è Howard Walcott, da "Fiamme di guerra".
  • Il Tex classico aveva un'innata capacità di distinguere subito buoni e cattivi e sapeva da quale parte schierarsi quando capitava per caso nel teatro di una sparatoria. Nelle storie degli ultimi anni di Claudio Nizzi, invece, Tex preferisce sparare in aria "ma senza prendere posizione a favore dell'uno o degli altri. Non sappiamo chi abbia ragione." (n.554, pag.29)
  • Ci si è spesso lamentati dell'eccessiva presenza di "origliatori" nei soggetti scritti da Claudio Nizzi, ma stavolta è Tex a origliare (n.555, pag.107)

Incongruenze

  • Non ha molto senso che Daves aspetti ben 15 anni per mettersi sulla pista degli assassini della moglie, un tempo dopo il quale qualsiasi pista sarebbe non cancellata, ma completamente dissolta. La motivazione dei figli è fragilissima, per non dire inverosimile. Fortunatamente la dabbenaggine dei tre rapinatori e una buona dose di fortuna sopperiranno al gigantesco ritardo.
  • E' strano che Tex disapprovi e tenti di soffocare i propositi di vendetta dell'amico sceriffo, avendo lui per primo fatto giustizia spietata e sommaria degli assassini della moglie ("Fort Defiance"). Dopo poche pagine, inspiegabimente, il suo atteggiamento cambia (n.554, pag.16).
  • Nella scena della rapina alla banca, Daves non porta la stella, pur essendo lo sceriffo di Silver Bell (n.554, pag.13-16).
  • Sono tutti riusciti i tentativi dell'allora senatore Max Anderson di dissuadere il suo amico Daves dal fare alcunchè all'epoca della rapina: ma se la motivazione di "pensare ai due figli" è debole, che dire della decisione di Anderson di non inseguire subito i banditi e il loro ostaggio Kate Daves, perchè tanto "presto si sentiranno al sicuro e la lasceranno"?
  • Che il vecchio Joke non si accorga dell'assenza di Tex dal bivacco (n.554, pag.20) possiamo, con un certo sforzo, anche accettarlo, ma l'atteggiamento da "duro" che poi Tex sfoggia nei suoi riguardi, puntandogli minacciosamente la Colt manco si trattasse di Billy The Kid, è totalmente fuori luogo. Un vecchietto del genere Tex dovrebbe dominarlo con l'ultima falange del dito mignolo!
  • Forse ci si poteva inventare qualcosa di meglio di un vecchietto che vive per anni in una ghost town come un cane randagio, inserito con il solo scopo di fornire allo sceriffo Daves informazioni importantissime sugli assassini della moglie a 15 anni di distanza.
  • Assurdo che i tre banditi, invece di sparpagliarsi ai quattro venti allontanandosi il più possibile dal luogo della sanguinosa rapina, si stabiliscano tutti assieme in una città relativamente vicina e senza nemmeno curarsi di cambiar nome!
  • Ancora più assurdo che Barrow debba per forza rassicurare Redman circa il fatto che Daves non potrà certamente riconoscerli poichè, "a parte i mutamenti dell'età, il giorno della rapina portavamo i fazzoletti sul viso! (n.554, pag.48)
  • A pag.81 (n.554) prende il via l'ennesimo agguato in cui i banditi, armati di Winchester e situati in posizione favorevole, non riescono a colpire gli avversari con la prima scarica (con la seconda riescono almeno a colpire i cavalli) dando quindi il tempo necessario a Tex e Daves di ripararsi sotto il ponte e ribaltare in loro favore la situazione.

Frase

  • "Mi sembri il mio amico Carson...Recitate la parte dei vecchietti pieni di acciacchi e invece sieti più duri dell'acciaio... A sentirlo parlare diresti che é sull'orlo della fossa, ma in realtà ha più resistenza di me. Ma se tu ti azzardi a fare qualche allusione alla sua età o ai suoi capelli bianchi, si mette a strillare come una gallina spennata."
    Tex a Daves, n.555, pag.42

Personaggi

Tex Elmer Daves ex sceriffo di Telluride e amico di Tex. Vuole vendicare l'assassinio della moglie dopo 15 anni Kate [+] moglie di Daves, morta 15 anni prima per mano di 3 rapinatori di banche Max Anderson ex sindaco di Telluride, ora Governatore della California. È lui l'ideatore della rapina che costò la vita alla moglie di Daves Joke vecchio stalliere che vive ancora a Silver Bell, diventata una città fantasma Jack Barrow [+] rapinò la banca di Silver Bell, ora é proprietario del "Moonlight Saloon". Viene ucciso dal "killer misterioso". Bill Redman [+] complice di Barrow, ora il più grande allevatore della regione. Anche lui muore per mano del "killer misterioso" Tom Hancock [+] il terzo rapinatore, viene solo citato nella storia in quanto morto precedentemente per attacco di cuore Ed Norris ranchero, Redman vuole i suoi pascoli e tenta di farlo uccidere Pat Norris [+] fratello di Ed, viene ucciso dai sicari di Redman Tim Hardin direttore e proprietario della "Durango Gazette". Fornisce a Tex informazioni sugli indagati Frank Norton [+] capo della banda al soldo di Redman che uccide Pat Norris durante l'agguato sui pascoli. Muore per mano di Tex e Daves Jim Hancock fratello di Tom e sceriffo corrotto di Durango in combutta con Redman e Barrow. Finisce in galera Charley vicesceriffo di Durango. Connivente per paura, si redime arrestando Jim Hancock Brady [+] capo della banda che tende l'agguato al ponte a Tex e Daves Bruce uomo al soldo di Barrow. Contatta il bandito Madlock ma poi viene fermato da Tex mentre sta per tornare a Durango Harry al soldo di Barrow, unico superstite dell'agguato al ponte Martin avventore del saloon. Insieme ad altri, difende Tex contro lo sceriffo che vuole arrestare lui e Daves Clem barista al "Moonlight saloon" Giudice Torrence amministra la giustizia a Durango Red Madlock [+] rapinatore di banche. Viene assoldato da Barrow per eliminare Tex e Daves. Muore nella sparatoria di Silver Bell Corman, Gus, Clark, Randy, Sam [+] uomini al soldo di Madlock Hyman padrone della locanda dove la banda di Madlock tende la trappola a Tex e Daves moglie di Hyman killer misterioso [+] assoldato dal governatore Anderson per eliminare i suoi ex complici. Viene ucciso da Tex

Locations

Telluride, Colorado Ufficio dello sceriffo a Telluride Silver Bell villaggio fantasma pascoli nelle vicinanze di Durango Durango Monlight Saloon a Durango Ufficio dello sceriffo a Durango Central Hotel a Durango ranch di Bill Redman pista di Durango Ufficio di Tim Hardin alla "Durango Gazette" Ufficio di Barrow contiguo al "Moonlight saloon" vecchia miniera di Shadow Rock rifugio di Red Madlock locanda di Hyman baracca nei pressi di Telluride

Elementi

Rapina in banca Rapimento e omicidio Vendetta Guerra sui pascoli Sceriffo corrotto Scontro nella ghost-town

Condividi questa pagina...