ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





  Attraversando l'Acheronte
Codice: [24] 174pp
Rating:
scheda di Martina Galea

    Soggetto, Sceneggiatura, Disegni, Copertina:
    Masami Kurumada

    SHOT - EDIZIONI STAR COMICS
    n.35 "Attraversando l'Acheronte" - 174pp - 02.04
    (12k)

    Traduzioni / Adattamento testi:
    Keiko Ichiguchi / Andrea Pietroni
    Lettering:
    Alcadia s.n.c.

    MANGA COMPACT - EDIZIONI GRANATA
    n.34 "Attraverso l'Acheronte " - 103pp - 94.02.15
    n.35 "L'arrivo di Kanon" - 112pp - 94.03.01
    (14k)(15k)

    Traduzioni:
    Tadashi Nitaguchi
    Lettering:
    Claudia Cangini


In due parole. . .

Seiya e Shun iniziano la corsa attraverso l'Inferno per trovare Atena e consegnarle il suo cloth. Alla lotta si unisce anche Canon, che però non si considera alleato di Seiya e compagni.


Note e citazioni

  • Seiya e Shun entrano all'Inferno, e inizia a delinearsi la struttura del luogo, immaginata dall'istrionico Kurumada come fusione di molteplici tradizioni diverse. L'Inferno è costituito da nove cerchi, divisi in tre gironi, dieci malebolge e quattro zone, struttura che ricalca fedelmente l'Inferno descritto da Dante.L'ingresso dell'Ade di Kurumada è un arco con incisa la scritta (in caratteri greci) Lasciate ogni speranza, voi che entrate, frase resa celebre dal verso dantesco Lasciate ogne speranza, voi ch'intrate (Inferno, III, 9). Appena oltrepassato l'arco, Seiya e Suhn si imbattono nel Sanzu, il fiume buddista che divide il mondo dei vivi da quello dei morti, che però poche pagine dopo viene chiamato Acheronte da Caron, il traghettatore di anime. Sulla riva dell'Acheronte si trovano gli ignavi, ovvero coloro che sono vissuti senza infamia e senza lode. Oltre l'Acheronte si sviluppa il primo girone (Kurumada salta il limbo dantesco), all'interno del quale, nel primo cerchio, si trova il palazzo della giustizia. Qui Rune, procuratore di Minos, giudica le colpe dei morti e li smista dei vari cerchi in funzione della gravità dei loro peccati. Nell'Inferno dantesco, Minosse è il giudice infernale che, alle porte del secondo cerchio, giudica i dannati, avvolgendoli con la sua coda e misurando i giri, pari alle colpe commesse (come fa lo stesso Rune con la sua frusta). Oltre il palazzo della giustizia, Kurumada immagina il secondo girone, quello degli avidi, torturati dal cane Cerberos, che nella Divina Commedia, invece, si trova nel terzo cerchio, a guardia dei golosi. Complessivamente, quindi, Kurumada segue la struttura ipotizzata da Dante, nella quale, però, inserisce spesso elementi presi da altre culture, e che talvolta stravolge in funzione delle sue esigenze.

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 21k)

    La struttura dell'Inferno dantesco

  • Pag.15, Kurumada disegna gli ignavi ispirandosi allo stile dei dipinti italiani del Rinascimento, creando forme molto più corpose e realistiche, rispetto ai suoi consueti tratti.
  • Pag.18, Caron di Acheronte, della Stella Tenkan ricalca Caronte, il traghettatore infernale della mitologia classica.
  • Pag.51, Caron parla dei Campi Elisi, ovvero il Paradiso nella visione romana dell'Ade, e sostiene che si trova da qualche parte nell'Inferno, oltre il fiume Lete.
  • Da pag.64 a pag.75, Kurumada inserisce qualche scenetta molto ridanciana e quasi infantile, rendendo tutta la situazione molto meno drammatica di quanto sia in realtà.
  • Pag.83, Seiya viene mandato da Rune nel primo girone del settimo cerchio, ovvero nel girone dei violenti contro il prossimo, secondo la terminologia dantesca.
  • Pag.88, Rune è sconvolto perchè Shun è identico a qualcuno, molto potente, di cui però non ci viene ancora rivelato il nome.
  • pag.110, ritorna Canon, che si unisce alla lotta contro Ades, sconfiggendo facilmente Rune e impegnando Radamantis.
  • Pag.134, il palazzo del secondo girone è costruito seguendo il modello del tempio di Abu Simbel, in Egitto.
  • Pag.150, compare Orfeo della Lira, che probabilmente è stato ispirato dal personaggio di Mime, presente solo nella serie televisiva ambientata ad Asgard: la serie tv risale infatti al 1988, mentre il volumetto dove appare Orfeo è posteriore (più o meno del 1990).
  • Pag.160, Pharaoh si rifà alla mitologia egizia, e giudica i dannati con la sacra bilancia a due piatti: in uno viene posto il cuore del morto, nell'altro la piuma di Maat, che simboleggia la giustizia e la verità. Se il cuore pesa di più della piuma, il dannato viene giudicato malvagio.
  • Pag.163, Orfeo colpisce a morte Seiya e Shun, e poi porta i cadaveri al cospetto della sua consorte, Euridice. Il mito di Orfeo ed Euridice è uno dei più affascinanti della mitologia greca: il poeta Orfeo, capace anche di incantare le bestie feroci, non si rassegnò alla morte accidentale della bella Euridice, e andò nel mondo dei morti per riportarla in vita. Al cospetto dei sovrani dell'Ade, commossi dal suono del suo canto, ottenne una sola possibilità: doveva recarsi all'uscita dell'Ade senza mai girarsi indietro, per controllare se Euridice lo stava effettivamente seguendo. Orfeo era quasi arrivato all'uscita, e l'amata era effettivamente dietro di lui; però il poeta era troppo insicuro, e si girò per controllare. Così facendo, Orfeo venne meno al patto con gli dei, e obbligò Euridice a restare per sempre nel mondo dei morti, mentre lui impazzì e venne dilaniato dalle Baccanti.
  • Di nuovo la copertina dell'edizione Star Comics è la stessa di quella dell'edizione Granata.
  • In appendice, le schede dei surplices di Acheron, Barlon e di Sfinge.
  • Inoltre, continua l'intervista a Kurumada..
Incongruenze
  • Più che di un'incongruenza, si tratta di un probabile errore di traduzione: a pag.53 e poi anche a pag.134 si parla di "gironi", mentre in realtà sarebbe più corretto parlare di "cerchi", per far coincidere anche come terminologia la struttura infernale dantesca e quella di Kurumada.

    Frase

    (30k)
    I peccati di Seiya
    di Kurumada (c) 2002 Star Comics

    Rune: Non montarti la testa! Un uomo non è un dio, e non ha nessun diritto di giudicare gli altri!


Personaggi

Seiya, [+]? bronze saint di Pegasus Shun, [+]? bronze saint di Andromeda Caron di Acheronte, cavaliere della Stella della Fessura del Cielo Marchino, [+] attendente di Rune Rune di Barlon, [+] cavaliere della Stella del Cielo Eccellente Radamantis di Wyvern, cavaliere della Stella del Cielo Atroce Canon, gold saint dei Gemelli vari Specter [+] Cerberos, cane custode del secondo girone Pharaoh, cavaliere della Sfinge della Stella della Bestia Celeste Orfeo, silver saint della Lira Euridice, compagna di Orfeo

Locations

Ade, mondo dei morti palazzo della giustizia, primo girone secondo girone

Elementi

Inferno Giustizia Gironi Canon

 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §