ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





  Il principio
Codice: [12] 206pp
Rating:
scheda di Vincenzo Oliva

    Soggetto e Sceneggiatura:
    Sho Fumimura
    Disegni e copertina:
    Ryoichi Ikegami

    POINT BREAK - EDIZIONI STAR COMICS
    n.21 - Sanctuary 12 "Il principio" - 206pp - 01.08
    (6k)

    Traduzioni / Adattamento testi:
    Rieko Fukuda / Massimo Semerano
    Lettering:
    Alcadia s.n.c.


In due parole. . .

Si conclude la ricerca del Santuario da parte di Hojo e Asami, anche se l'ultimo atto, ormai ininfluente sul piano narrativo dopo la vera e propria "vittoria della volontà" dei due protagonisti del fumetto, non viene raccontato dall'autore: Akira Hojo e Chiaki Asami hanno creato le condizioni per la rinascita spirituale del Giappone, ora la palla passa alla popolazione dell'arcipelago asiatico. Si conclude anche, inevitabilmente, la parabola vitale di Asami.


Note e citazioni

  • Osare é la "religione" di Hojo e Asami, e in questo ultimo capitolo della loro saga, i due mettono come non mai ripetutamente in gioco la loro vita e le possibilità di tradurre in realtà il loro sogno.
  • Il flashback delle pagg. 96-98 mostra come per Hojo e Asami sia avvenuto nelle condizioni più dure il riconoscimento del valore della solidarietà.
  • Nel momento della rivincita, il proteiforme Isaoka si tira indietro e fa spazio al Nuovo Giappone di Asami e Hojo. Abituato a lottare, l'ex segretario del Partito Liberale non può che portare a compimento l'atteggiamento duale nei confronti dei suoi avversari. In loro ha sempre visto rivivere, potenziati, i sogni propri e di Ichijima, ma li ha sempre combattuti nel segno di una filosofia di detenzione del potere per il potere.
  • L'avventura umana della coppia Chiaki Asami e Akira Hojo si conclude in Cambogia, lì dove era iniziata nella loro infanzia.
Incongruenze

Frase

    (62k)
    Posso dormire ora...?


Personaggi

Chiaki Asami deputato al parlamento giapponese Akira Hojo yakuza, presidente della lega Sagara-Takeyama Tokai yakuza vecchio stampo, simbolo di lealtà Tashiro yakuza Ozaki poliziotto Kioko Ishihara commissario di polizia, é innamorata di Hojo Sorokov mafioso russo Ibuki presidente della lega Sanou Ichijima patriarca della Yakuza Kariya deputato, alleato di Asami Yoshikawa deputato, alleato di Asami Sengoku deputato, alleato di Asami Oosawa deputato, neoleader di Giappone Nuovo Isaoka ex segretario del partito liberale e leader della corrente Isaoka Aoki "mente" economica dell'alleanza facente capo a Hojo e Asami Mochizuki ex primo ministro Yuki assistente di Asami Toki Kou mercante cinese di Hong Kong, capo della potente famiglia Kou Zamiacin politico russo dottoressa Bizet assistente per gli affari economici del presidente degli Stati Uniti Klif presidente USA Nakajo yakuza

Locations

Tokyo Giappone Sede della Lega Sagara Sede della lega dei Sanou di Kobe Parlamento Casa di Ichijima Casa di Isaoka Ospedale dove é ricoverato Asami Ufficio di Vento d'Oriente Cambogia Hong Kong Residenza di Toki Kou Hong Kong La Casa Bianca Washington, USA Porto di Niigata Residenza ufficiale del Primo Ministro del Giappone

Elementi

Guerra tra organizzazioni mafiose Lealtà e tradimento Strategie politiche e strategie commerciali Riforma costituzionale Malattia di Asami Legame speciale tra Asami e Hojo Riforma della Yakuza Il Santuario


Riassunto

Capitolo 1 - Il principio
Asami
Mentre Asami lotta con la sua malattia, Hojo deve giocare su diversi fronti. Il leader della Lega Sagara entra in rotta di collisione con Tokai e lo fa arrestare per impedirgli di intralciare la sua strategia, ma Tokai viene liberato per intervento diretto di Ichijima che intende servirsene contro lo stesso Hojo, che insieme a Ibuki ha sfidato il volere dell'anziano patriarca della Yakuza.

Capitolo 2 - La riforma
Asami lancia la sua sfida politica finale, proponendo una riforma della costituzione che sancisca l'elezione diretta del Primo Ministro e propizi un risveglio partecipativo dell'ormai apatico elettorato nipponico. Hojo spara a Tokai e lo ferisce sotto gli occhi di Sorokov. In realtà, egli aveva reso praticamente inoffensivi i proiettili, in modo da ingannare il mafioso russo.

Capitolo 3 - Proiettili
La proposta di Asami é dibattuta all'interno del suo gruppo e comincia ad affermarsi; intanto Tokai, che é all'oscuro del fatto che Hojo non ha sparato per ucciderlo, lascia la casa di Ichijima dove aveva trovato rifugio e si mette alla ricerca di Hojo...

Capitolo 4 - La legge della giungla
Mentre Isaoka tesse la sua tela per spezzare l'interessata alleanza tra Hojo e Sorokov, la proposta di riforma di Asami é accolta dalla sua parte politica. Hojo parte alla volta di Hong Kong per cercare alleanze alternative con i grandi mercanti locali allo scopo di mettere nuovamente fuori gioco Isaoka e Ichijima nell'alleanza con Zamiacin e il suo rappresentante Sorokov. Tokai irrompe nell'ufficio di Asami...

Capitolo 5 - L'orgoglio
Isaoka
Tokai minaccia di uccidere Asami per far provare a Hojo il maggior dolore possibile, ma il sangue freddo dello stesso Asami e il coraggio e la decisione di Yuki lo fermano. In realtà, Tokai non aspettava che questo, la sua fedeltà, nel profondo del cuore, va ancora a Hojo. A Hong Kong, Hojo incontra Toki Kou.

Capitolo 6 - Good
Nonostante l'opera di disturbo di Ichijima, Hojo conclude l'alleanza con Toki Kou. Intanto, il progetto di riforma politica ed etica di Asami prende sempre più corpo, e lo stato di salute di Asami pare meno grave del previsto.

Capitolo 7 - La deviazione
Hojo propone ad Isaoka di appoggiare il progetto di Asami se vuole riconquistare una certa influenza politica dopo lo smacco subito a seguito dell'alleanza tra i Kou e lo stesso Hojo, che ha così sventato le mene di Isaoka con Sorokov. Per volontà di Hojo e con l'approvazione di Zamiacin, Sorokov viene quindi uccciso da Tokai che vendica così Segawa: il mafioso russo aveva badato troppo ai propri interessi. La dottoressa Biset apprende dai medici che lo hanno visitato che Asami pare restare in vita per pura forza di volontà, e che ormai la sua morte è solo questione di giorni.

Capitolo 8 - Il sistema presidenziale
Hojo
La malattia di Asami diviene di dominio pubblico in seguito a informazioni fatte trapelare da Biset, che nonostante il suo amore per Asami agisce secondo gli interessi statunitensi. Incurante di tutto, Asami si appresta allo scontro finale per far approvare la sua proposta di riforma costituzionale da sottoporre a referendum, e accetta di lasciare ad Isaoka il potere di scelta del nuovo consiglio dei ministri in cambio dell'appoggio dei sessanta parlamentari controllati da Isaoka, appoggio necessario all'approvazione del suo disegno di legge. In seguito Asami ha una terribile crisi.

Capitolo 9 - Il Santuario
La Yakuza inizia la sua penetrazione in Russia, secondo la nuova visione "mercantile" di Hojo. L'approvazione del disegno di legge Asami suscita un risveglio dell'interesse politico nei giapponesi, che aspettano impazientemente il referendum, e che i sondaggi danno come intenzionati a votare in favore del "sogno" di Asami. A sorpresa, Isaoka candida Asami a primo ministro nel caso di esito favorevole del referendum. Viste le condizioni di Asami potrebbe sembrare un astuto accorgimento del vecchio uomo politico per guadagnare simpatie tra gli elettori e preparare il terreno per la propria candidatura, e invece Isaoka nel corso di un colloquio con Ichijima rivela di aver davvero accettato la sconfitta e di aver dato battaglia fino alla fine solo per ritirarsi con dignità davanti al grande sogno di Hojo e Asami, per il quale non ha potuto non provare ammirazione. Asami e Hojo tornano in Cambogia, e qui, addormentandosi sulla spalla dell'amico, Asami muore.

 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §