Salta direttamente al contenuto

100 Anime

volume 2 di 3
Anteprima di  |   | preview/


100 Anime
 


100 Anime

Anteprima

Anteprima

  • 100 Anime
    dal digitale alla bande dessinèe, dossier e anteprima sulla nuova serie

Tre anni orsono segnalammo dalle pagine elettroniche di uBC la nascita di un nuovo fumetto elettronico. Dopo varie tribolazione, nel mese di ottobre dello scorso anno vide la luce, in un comune formato cartaceo (cartonato alla francese), il primo volume dell'edizione definitiva di 100 anime.
Festival de Angoulême, gennaio 2006, il secondo volume è pronto per l'esordio Oltralpe e in contemporanea le Edizioni BD ne cureranno l'edizione italiana.
Approfittiamo ancora una volta della disponibilità di Alex Crippa per conoscere in anticipo i contenuti e qualche piccola curiosità di questa seconda storia della serie.
Cliccare sulle immagini per ingrandirle. Buona lettura.
Cover #2<br>disegni di Alfio Buscaglia - Colori di Emanule Tenderini<br><i>(c) 2006 Delcourt</i>

“100 ANIME vol. 2”: quali vittime?!

Ed ecco il seguito. O meglio: ecco il “trait d’union” tra il primo e il terzo volume. Come ogni trilogia che si rispetti, infatti, il secondo episodio è quello che tiene insieme la saga, il legame tra l’inizio e la fine, il collante indispensabile. Ed è anche il più difficile da gestire per gli autori.
Per mostri sacri come "Guerre Stellari" o "Matrix" il problema non si pone: state certi che qualunque cosa si dica o si faccia nel n°2 di una serie che non ha bisogno di presentazioni verrà accettata a scatola chiusa dai fans. Anche le cose più criptiche e senza senso, tanto ci devi passare dal 2 se vuoi concludere la saga. Infatti io di "Matrix Reloaded" non ho capito una mazza. E ho visto "Matrix Revolution" solo perché volevo rimorchiare... inutilmente :-)!
Ma per autori come me e Alfio ed Emanuele, il trio che si cela dietro l’affaire “100 anime”, i problemi ci sono eccome: cosa riveliamo? Quanto riveliamo? Cosa nascondiamo? Lo facciamo sullo stile del primo o tentiamo un’altra via? Una storia compiuta o aperta? Quanto ancora aperta? Insomma, per una saga che si completerà in tre volumi (salvo makumbe dell’ultim’ora) il numero 2 regge sempre un po’ il moccolo a Mr. Inizio e Miss Fine.
Stare nel mezzo ha sempre i suoi pregi e i suoi difetti. Bisogna accettarlo anche se non sei George Lucas. Ed è proprio quello che abbiamo fatto nel nostro caso.
Pregi: sfruttare situazione e personaggi del primo numero senza doverli più presentare; raccogliere gli indizi già sparsi per suggerirne di nuovi; rispondere agli interrogativi già posti per aprirne altri; il tutto allo scopo di preparare il terreno per il gran finale.
Difetti: i medesimi.
In questo spazio che uBC fumetti ci ha gentilmente concesso per “anteprimare” il nostro secondogenito, mi piacerebbe fare lo stesso esperimento provato nello scrivere (e ri-scrivere) la sceneggiatura. Allora…

Tavola 3<br>disegni di Alfio Buscaglia - Colori di Emanule Tenderini<br><i>(c) 2006 Delcourt</i> Tavola 6<br>disegni di Alfio Buscaglia - Colori di Emanule Tenderini<br><i>(c) 2006 Delcourt</i> Tavola 10<br>disegni di Alfio Buscaglia - Colori di Emanule Tenderini<br><i>(c) 2006 Delcourt</i>

Anticipazioni

Cosa voglio anticiparvi:

  • Bè, sicuramente l’introduzione di un nuovo, fondamentale, personaggio: il Pastore. Fondamentale perché segna una svolta decisiva nello sviluppo della storia. E sarà fondamentale anche per NèdNama, il nostro demone preferito…
  • Nuovi dannati. Questa volta le nostre eroine avranno a che fare con un gruppo di eretici i quali, come tutti i dannati di "100 anime", assecondano il loro istinto di continuare a fare quello che facevano da vivi. Che cosa, lo scoprirete. Il loro look deriva, come al solito, dalla pena che pativano nel loro cerchio infernale: ardere per l’eternità avvolti dalle fiamme all’interno di bare aperte nel suggestivo scenario della Città di Dite di dantesca memoria.
  • Lo sapevate che all’Inferno circolano diverse Profezie sulla fine del mondo come lo conosciamo? La Profezia del Traditore, per esempio. Pare che ormai ci siano tutti i presupposti perché si avveri. Nel primo numero abbiamo parlato di un Varco Terra-Inferno che si è aperto a Milano. Immaginatevi adesso che TUTTI i Varchi Terra-Inferno sparsi in TUTTO il mondo si aprano, lasciando uscire liberamente i dannati rinchiusi là sotto per secoli. Non lo volete voi, non lo vuole Dio, non lo vuole Lucifero. Ma forse i nostri eroi possono fare qualcosa… sempre tenendo presente quale è il prezzo da pagare. E CHI è la causa di questo casino.
  • Una nuova arma tutta da provare per Angie e nuove visioni per Chiara, davvero poco rassicuranti, che sembrano riguardarla molto da vicino.
  • Infine: la presentazione di due simpatici personaggi secondari, due demoni come Nèdnama che avranno a che fare sia col Pastore che con Claudio (ricordate il povero ex-inquilino dell’appartamento delle ragazze? Forse non è così sfigato…)
  • Tavola 11 - matite<br>disegni di Alfio Buscaglia<br><i>(c) 2006 Delcourt</i> Tavola 12<br>disegni di Alfio Buscaglia - Colori di Emanule Tenderini<br><i>(c) 2006 Delcourt</i> Tavola 22<br>disegni di Alfio Buscaglia - Colori di Emanule Tenderini<br><i>(c) 2006 Delcourt</i>

    Mancate anticipazioni

    Cosa non voglio anticiparvi:

  • Il vero ruolo di NèdNama e il significato del suo nome. Posso solo dirvi che è sanscrito, non è inventato. Chi legge Terzani forse può già intuirlo (ma anche no).
  • Di COSA parla esattamente la Profezia del Traditore e QUANTO il mondo come lo conosciamo è in pericolo.
  • Di chi è incinta Chiara! Perché, in fondo, la casalinga drogata di telenovelas che c’è in ognuno di noi esige la sua dose di “100 Vetrine” quotidiana. (e comunque: il titolo ce l’hanno copiato loro!!) :-)

  • Detto questo, approfitto anche per un piccolo sfogo. In realtà è una precisazione. No, lo ammetto: è uno sfogo. La posticipazione della pubblicazione. Il numero 1 uscì a ottobre dell’anno scorso, e il numero 2 doveva uscire a un anno di distanza, cioè ottobre di questo 2005. Come da consuetudine editoriale francese. Tempi lunghi, ma tutto sommato utili per chi scrive e disegna e colora al fine di creare un buon prodotto. E, perché no, il tempo giusto per fare aspettare un lettore e incuriosirlo senza stancarlo.
    Ma purtroppo questo numero 2 è slittato ad Angoulême 2006, vale a dire fine gennaio 2006. Vale a dire quasi un anno e mezzo di distanza tra il primo e il secondo volume. I motivi sono prettamente editoriali e anche comprensibilissimi:
    1) troppe uscite contemporanee per la Delcourt (la casa editrice che ci pubblica in Francia) a settembre e ottobre;
    2) uscire in occasione del Festival di Angoulême offre più visibilità e prestigio all’evento. Fondamentale per chi non è molto conosciuto.
    Però cavolo, aspettare così tanto…mi spiace veramente per il lettori, le attese troppo lunghe non sono mai troppo gradite. Ma spero vivamente di sbagliarmi!
    Tavola 31 - layout<br>disegni di Alfio Buscaglia<br><i>(c) 2006 Delcourt</i> Tavola 31 - matite<br>disegni di Alfio Buscaglia<br><i>(c) 2006 Delcourt</i> Tavola 40 - matite<br>disegni di Alfio Buscaglia<br><i>(c) 2006 Delcourt</i>

    Curiosità

    Ed ora un po’ di curiosità a caso su questo volume 2, alcune interessanti, altre decisamente meno. Ma dovrete aspettare di comprarlo per goderne appieno.

  • La clinica in cui si svolge parte della storia è inventata, ma il parco in cui è situata è il Parco Trotter che si trova in zona V.le Monza a Milano, all’altezza della fermata Rovereto del Metrò. Pare che lì dentro all’inizio del secolo curassero i malati di tubercolosi. Oggi c’è una scuola per bimbi, qualche piccolo edificio abbandonato e cadente, una pista di bocce e un sacco di cani che portano a spasso i loro padroni.
  • Il negozio in cui si aggirano Angie e Manu all’inizio del volume esiste davvero e si trova in via Panfilo Castaldi a Milano (zona Porta Venezia). Si chiama veramente Bloodbuster, vende veramente ogni tipo di film dei generi più disparati (ma solo quelli che ci piacciono a noi) e i due dietro la cassa sono veramente Manuel e Daniele al lavoro. Una volta ne facevo parte. Ma questa è un’altra storia.
  • Tavola 39, vignetta 3: ecco lo Studio 7mondi (più o meno) al completo.
  • Le lame che appaiono nella storia sono ispirate a veri manufatti dell’arte africana primitiva.
  • Il bimbo misterioso che fino alla fine non si sa bene chi o cosa sia, si chiama Andrea Castelli proprio come l’amico d’infanzia di Alfio. Esatto, lui.
  • Prove personaggi - Andrea Castelli<br>disegni di Alfio Buscaglia<br><i>(c) 2006 Delcourt</i>
  • Il Pastore è…io lo so, ma voi dovete aspettare il finale del numero 3. Mi spiace ma funziona così nello show business.

  • Dimenticavo: il titolo di questo volume 2 è Vittime e si riferisce tanto ai malcapitati dei nuovi dannati quanto alle nostre povere protagoniste (in particolare una), sempre più invischiate in faccende da cui sarebbero state volentieri alla larga se un bel giorno a un tizio non fosse venuta la pessima idea di inserirle in una storia horror.
    O forse le vere vittime sono gli autori di questa saga? In quella casa c’eravamo noi, mica voi… (andatevi a rileggere l’anteprima del primo volume!) Io adoro le libere interpretazioni. Altrimenti le storie che racconto non avrebbero più senso.

    100 Anime n.2 "Vittime" da un'idea di Alex Crippa e Alfio Buscagliadi, soggetto e sceneggiattura di Alex Crippa, disegni di Alfio Buscaglia, colori di Emanuele Tenderini - Delcourt/Edizioni BD, in fumetteria, cartonato a colori di 48pp, € 14,00


    Vedere anche...

    Anteprima

    Anteprima

    • 100 Anime
      dal digitale alla bande dessinèe, dossier e anteprima sulla nuova serie

    Condividi questa pagina...