Salta direttamente al contenuto

Chosp....

...l'alieno (??) alla ricerca delle proprie origini!
Anteprima di  |   | preview/


Chosp....
 


Chosp....

Anteprima

Italia, Francia e Spagna, tre nazioni europee accomunate, ovviamente, dal continente di appartenenza, dalle coste bagnate dal mar mediterraneo, dalla politica monetaria e da... Alessandro Barbucci.
Di certo qualcuno di voi, ma non crediamo siano in molti, si starà chiedendo cosa c'entra Barbucci con i tre paesi latini per eccellenza.

Ebbene, proprio per i più distratti, vi ricordiamo che:
l'Italia gli ha dato i natali bioligici in quel di Genova e artistici all'Accademia Disney, muovendo i primi passi e mietendo i primi successi nel campo del fumetto e dell'animazione;
la Francia, in seguito, gli ha concesso la consacrazione ad autore di livello assoluto, insieme a Barbara Canepa, con la pubblicazione da parte della Soleil Production di Sky Doll;
la Spagna, infine, è diventata la sua casa, avendo ormai da alcuni anni deciso di vivere a Barcellona insieme alla compagna, nonchè affermata colorista, Nolwenn Lebreton.

E le accomunanze non finiscono di certo qui!
A maggio, infatti, in contemporanea Italo-Franco-Ispanica, per i tipi della Planeta De Agostini, uscirà il primo albo di Chosp, commedia avventurosa per ragazzi che strizza l'occhio ai manga, pur mantenendo un certo stile euro-disneyano, caratteristiche peculiari che contraddistinguono l'opera del suo ideatore, Alessandro Barbucci anzichenò.

Gli albi saranno brossurati contenenti 80 pagine di fumetto, di cui 24 a colori e il resto in bianco, nero & retini, anche se il primo numero ne conterrà 108 pagine, sempre 24 a colori.
Avranno una cadenza semestrale, così almeno, fatti i debiti scongiurati, ci è stato garantito da Barbucci qui all'opera come autore completo, coadiuvato da photoshop & Nolwenn Lebreton per i retini e le colorazioni.

In giro per la rete:
Planeta De Agostini Alessandro Barbucci: il blog
Di seguito una carrellata di immagini e alcuni commenti gentilmente concessici dall'autore ligure, che ringraziamo per la consueta disponibilità mostrata.
Cliccate sulle immagini per vederle ingrandite.

L'idea

L'idea nasce parecchi anni fa, quando frequentavo la Scuola di Animazione di Milano. Alla base voleva essere una serie d'animazione. Poi mi sono pian piano "disamorato" di quel mondo prediligendo il fumetto.
Qualche anno dopo, durante un trasloco, mi sono ritrovato in mano tutto il materiale. Da lì rinacque la voglia di dar vita al personaggio ed al suo mondo. Ovviamente tutto é molto cambiato, praticamente irriconoscibile, ma l'idea alla base resta la stessa.
Chosp - il protagonista assoluto<br>disegni di Alessandro Barbucci, colori di Barbucci & Lebreton<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Melody - la migliore amica di Chosp, ha tutte le malattie del mondo ed é esperta di misteri<br>disegni di Alessandro Barbucci, colori di Barbucci & Lebreton<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Mike e Stella - i mediatizzatissimi genitori di Chosp<br>disegni di Alessandro Barbucci, colori di Barbucci & Lebreton<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i>

La Storia

La storia si svolge a TeeVille, una città-isola in mezzo all'oceano. La città é una specie di Hollywood al cubo: tutti coloro che ci vivono hanno a che fare con il mondo dello spettacolo (attori, registi, tecnici, comparse...) e sono ovviamente ossessionati dalla propria immagine.
In questo mondo che si vorrebbe perfetto c'é una nota discordante: Chosp, figlio del governatore Mike e della superstar Stella. E' un bambino orrendo, al punto da dubitare di essere umano. Per questo motivo decide di scoprire la verità sulle sue origini e l'identità dei suoi veri genitori. Per far ciò vivrà numerose avventure che lo avvicineranno sempre più al proprio scopo e sveleranno contemporaneamente una serie di inquietanti - ed esilaranti - misteri che l'isola nasconde.
Il filo conduttore delle varie storie sarà sempre quello della ricerca di Chosp dei suoi veri genitori, ma ogni episodio sarà autoconclusivo.
In ogni volume esplorerà una diversa, assurda teoria: nel primo si convincerà di essere un alieno e si metterà alla ricerca di un misterioso ufo.
Wendy - l'aitante baby sitter & agente segreto<br>disegni di Alessandro Barbucci, colori di Barbucci & Lebreton<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Ewan - il piccolo ninja che entrerà in azione dal numero tre<br>disegni di Alessandro Barbucci, colori di Barbucci & Lebreton<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i>

Ambienti e personaggi

I personaggi fondamentali nacquero tutti insieme anni fa. Oggi li ho ovviamente adattati al mio stile di disegno, che nel frattempo é evoluto. Ho sicuramente una forte influenza manga, pur restando saldamente ancorato al mio background europeo e disneyano.
Per gli ambienti l'ispirazione é Hollywood e la California in generale. Un viaggio a Los Angeles mi permise di vedere con i miei occhi i famosi ambienti dove nacque il cinema americano. Inutile dire che restai mostruosamente deluso! Ho dovuto quindi costruirci su usando l'immaginazione, cercando di esaltare al massimo certi cliché per aumentarne l'effetto.
Nacque così la casa di Chosp, sede del governo, un misto tra la casa bianca e il campidoglio, arroccata su una pretenziosa collina in forma di spirale.
Cover Numero 1<br>disegni di Alessandro Barbucci, colori di Barbucci & Lebreton<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Numero 1 - Tavola 6<br>disegni di Alessandro Barbucci, colori di Barbucci & Lebreton<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Numero 1 - Tavola 9<br>disegni di Alessandro Barbucci, colori di Barbucci & Lebreton<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Numero 1 - Tavola 37<br>disegni di Alessandro Barbucci<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i>

Le tavole

Per il soggetto, essendo l'ispirazione il mondo del cinema "tamarro", faccio una lista di film relativi al tema dell'episodio e cerco di rivedermeli tutti. Per il primo episodio, ad esempio, il tema era la fantascienza. Mi sono quindi rivisto Incontri ravvicinati del terzo tipo", Alien ma anche Ritorno al futuro.
Decisa la scaletta degli eventi, passo alla sceneggiatura sotto forma di storyboard. Alcune scene le disegno già ma senza decidere veramente i testi. E' un pò una cavolata da parte mia, perché poi mi trovo a dover riempire i balloons all'ultimo momento, come in un gioco della Settimana Enigmistica!
Poi, come sempre, realizzo la matita molto "rough" e di piccolo formato, la fotocopio sul giusto formato e la ridisegno con la china al tavolo luminoso. Per la parte del disegno ho voluto restare "tradizionale": niente disegno o inchiostrazione al computer! Meno sto davanti al computer, meglio sto! Volevo conservare il calore della tavola realizzata a mano.
Il colore ed i retini, però, sono un'altra storia. Lì é tutto photoshop.
Numero 1 - Tavola 38<br>disegni di Alessandro Barbucci<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Numero 1 - Tavola 78<br>disegni di Alessandro Barbucci<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Copertina capitolo interno<br>disegni di Alessandro Barbucci, colori di Barbucci & Lebreton<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Copertina capitolo interno<br>disegni di Alessandro Barbucci<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i>

Barbucci in Progress

SkyDoll: stiamo progettando da tempo immemore i volumi 4 e 5, che chiuderanno la serie. I differenti impegni miei e di Barbara Canepa e la distanza geografica certo non ci agevolano! Ma vorremmo pubblicare il 4° volume alla fine dell'anno.
Nel presente c'é Chosp e molto altro (troppo!): esce ora in Francia una nuova serie dove ho curato il character design e direzione artistica: si chiama Lord of Burger. La sceneggiatura é del rinomato Arleston (Lanfeust de Troy, Trolls de Troy e mille altre cose) e della giovane Alwett. Al disegno i bravissimi Balak e Zimra. Tengo per me il disegno delle copertine, he!he! Sto inoltre portando avanti il progetto per una serie di animazione con l'amico Paolo Campinoti. La serie entra in produzione tra pochissimo e ci sarà molto da fare!
Monster Allergy, poi, continua a vivere: una nuova edizione in terra francese necessiterà di nuove copertine e forse qualche volume addizionale. Inoltre sarà finalmente pubblicato in Spagna. Ho poi un paio di progetti per serie di narrativa, che sto sviluppando nel - poco - tempo libero. Questi spero che occuperanno il mio futuro prossimo! Come avrete notato, mi piace cambiare mezzo espressivo, provare media diversi. E il mondo della letteratura mi attira molto.
Copertina capitolo interno<br>disegni di Alessandro Barbucci<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> Copertina capitolo interno<br>disegni di Alessandro Barbucci<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i> anteprima di Chosp 2, il cui filo conduttore sarà l'horror<br>disegni di Alessandro Barbucci<br><i>(c) 2010 Alessandro Barbucci & Planeta DeAgostini</i>
CHOSP
semestrale
128 pp col. & b/n - brossura - € 6,95
Planeta De Agostini


Vedere anche...

Anteprima

Condividi questa pagina...