ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
InteractiveAnteprime




ANTEPRIME
GENNAIO 2005

Moonlight Blues





Moonlight Blues
anteprima di Roberto Giammatteo

In una vecchia intervista datata Maggio 2003, Stefano Casini ci aveva accennato al suo ultimo progetto da autore completo: Moonlight Blues.
A distanta di quasi due anni è giunto il momento della pubblicazione in Francia, Belgio e Svizzera, da parte della Mosquito Editions, e noi di uBC non potevamo certo mancare all'appuntamento.

A seguire una breve presentazione dell'albo corredata da alcune immagini dei protagonisti e da tavole complete.
Cliccare sulle immagini per vederle ingrandite.

In giro per la rete..
Stefano Casini: il sito
Scuola Nemo
Sergio Bonelli Editore
Mosquito Editions
Peter Press
Alessandro Editore
STORIA E PERSONAGGI
Alla fine dell’era dello swing, si affacciarono alla ribalta delle nuove frontiere del blues una serie di giovani jazzmen che avrebbero fatto la storia di questa musica: Charklie Parker, Dizzy Gillespie, Bud Powell e molti altri, siamo alla fine degli anni ’40.

Roscoe Marbling, Hot Ross per gli amici, ama suonare il suo sax su queste melodie, suona al Camelot un locale frequentato da varia umanità, così come il proprietario Frank Banana accanto al quale si muove Donna Lassalle che è anche la sua stratosferica pupa, o come Bill Cablass invece, il suo tirapiedi.

Poco distante in una palestra sgangherata e sotto la guida di un manager da strapazzo, Amed Spider Hal Jossouri, un pugile egiziano, incrocia i guantoni in matches dalla dubbia regolarità con avversari disperati come lui, così, giusto per tirare a campare.

Tra gli stessi vicoli invece, Elisabeth Mac Bauer in arte Betsy, pratica il mestiere più antico del mondo, anche lei consumando un’esistenza vissuta nell’attesa di un futuro migliore che non arriverà mai.

E’ così che attraverso le vicende di questi personaggi e nell’intersecazione delle loro esistenze che si sviluppa la storia di Moonlight Blues...

cliccare per ingrandire
(cliccare 41k)


Copertina

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 60k)


Roscoe Marbling

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 75k)


Roscoe Marbling

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 38k)


Frank Banana

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 34k)


Donna Lassalle

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 49k)


Bill Cablass

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 34k)


Amed Hal Jossouri

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 62k)


Elisabeth Mac Bauer

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 49k)


Harvey Tillmann

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

In queste righe che introducono un articolo per una rivista romana, si riassume un po' tutto Moonlight Blues.

Questo albo - afferma lo stesso Casini - è stato frutto di una miscela spontanea che si è formata abbastanza casualmente, mi piace credere che sia una storia che si è voluta scrivere da sola e che, attraverso le atmosfere scaturite dall'ascolto del jazz e a dei personaggi che sembrano usciti da vecchi film in bianco e nero, abbia creato una trama che comprendesse tutti questi elementi, una volta che mi sono messo alla tastiera, in un batter d'occhio, si è scritta autonomamente.

Casualmente - prosegue l'autore - perchè anche se sono un amante del jazz non me ne definisco un attento"cultore", così come i film derivanti da storie di Chandler, Mc Coy, Goodis o Hammett, mi piacciono ma non ne sono un accanito fan, io mi lascio trasportare dalle "atmosfere", termine di cui ne abuso l'uso perchè non saprei come definire altrimenti questo mio trasporto su particolari argomenti, ne vengo conquistato come fossero momenti onirici di cui non si vuol perdere memoria e dei quali, nell'inevitabile annotazione, si finisce per definirne i contorni scrivendone le storie.

Hot Ross Marbling è un romantico suonatore di sax che, inevitabilmente si innamora della "pupa del gangster".
Harvey Tillman è un anziano signore che si bea nell'ascoltare la musica che proviene dal sax di Hot Ross , che sul tetto del palazzo di fronte si esercita quotidianamente per le sue sessions.
Amed Hal Jossouri detto "Spider" è un pugile da quattro soldi che vive di poco guadagnadosi quel poco a suon di pugni.
Elisabeth MC Bauer "Betsy" per gli amici svolge il pù antico lavoro del mondo.
E poi molti altri personaggi che si intersecano tra di loro, esistenze marginali, disperati in cerca di riscatto nell'America a cavallo tra gli anni '40 e gli anni '50, fuori dalla guerra ma non ancora privata dei problemi derivanti da essa, viaggiatori in un mondo squalido e privo di prospettive dove però la speranza fa da luce guida, una lieve fiammella che permettere di tirare avanti, nell'illusione che ancora tutto potrebbe essere possibile se, con fiducia, avremo il caraggio di alzarci il giorno dopo.

Non c'è molto altro da dire, una storia unica pensata nella sua unicità, senza possibilità di seguiti o continuazioni, con personaggi nati per avere il respiro delle solo 46 pagine per le quali sono stati pensati.

cliccare per ingrandire
(cliccare 68k)


Tavola numero 3

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 61k)


Tavola numero 4

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 79k)


Tavola numero 10

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 71k)


Tavola numero 16

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 64k)


Tavola numero 25

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 77k)


Tavola numero 32

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions

cliccare per ingrandire
(cliccare 72k)


Tavola numero 43

disegni Stefano Casini
© 2005 Mosquito Editions


 
 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §