ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
InteractiveAnteprime




ANTEPRIME
FEBBRAIO 2002

100 Anime
anteprima

In questa pagina:
cover
tavole complete

Pagine correlate:
Fantaghenna
Intervista Gualdoni


"100 anime", un nuovo fumetto elettronico
anteprima di Giovanni Gentili

In anteprima esclusiva assoluta vi presentiamo delle immagini tratte da 100 Anime, il nuovo fumetto elettronico in lavorazione da parte dello Studio Settemondi.

Dello studio settemondi vi avevamo già presentato due mesi fa un altro progetto: Fantaghenna.

I testi sono di Alex Crippa, i disegni di Alfio Buscaglia con i colori di Davide Turotty. Consulenza sul progetto di Giovanni Gualdoni. Qui sotto trovate un "dossier" di presentazione di 100 Anime.

cliccare per ingrandire
(cliccare 71k)


le tre ragazze protagoniste della serie, in fuga nella cover della prima avventura

disegni di Buscaglia
(c)2002 Studio Settemondi

cliccare per ingrandire
(cliccare 71k)


il cast al completo (con il demone Charlie seduto) nella seconda cover

disegni di Buscaglia
(c)2002 Studio Settemondi

DOSSIER: "100 Anime"

Si tratta di un fumetto seriale adattabile sia alla corta che alla lunga distanza, da svilupparsi in brevi storie autoconclusive: concepito come fumetto interattivo e ipertestuale per il Web, è anche studiato per la realizzazione su stampa.

Lo scopo è divertire come una sit-com alla "Friends" e schockare come un horror di serie B: i temi, infatti, sono legati al demoniaco e all'occulto con frequenti incursioni nell'horror macabro e d'effetto, ma sempre trattati dal punto di vista scanzonato, ironico e fuori luogo delle tre ragazze. Il loro rapporto con Charlie a volte rasenta il demenziale e dà modo di sviluppare le singole personalità di ogni personaggio nella propria vita privata.

Lo stile narrativo, di conseguenza, ha un ritmo molto serrato, immediato, quasi "televisivo", di facile approccio ma mai scontato: l'intreccio dei vari personaggi è basilare così come il continuo scontrarsi della realtà quotidiana col paranormale e il fantastico.

Lo stile grafico è molto dinamico e ben curato nei dettagli per sostenere sequenze d'azione veloci e cinetiche e allo stesso tempo dare il giusto peso agli ambienti e alle creature soprannaturali. Uno sguardo attento è volto allo studio delle inquadrature, di taglio cinematografico ma mai complesse e sempre di facile lettura.

Molto spazio hanno le citazioni cinematografiche, letterarie e musicali in tema con gli argomenti delle singole storie, mentre le leggende metropolitane di cui si parla e che fanno da sfondo alle vicende sono sempre tratte dalla realtà: nella versione interattiva del fumetto ci saranno svariati approfondimenti e documentazioni su luoghi, fatti e personaggi.

cliccare per ingrandire
(cliccare 71k)


cosa si nasconde nella fattoria abbandonata?

disegni di Buscaglia
(c)2002 Studio Settemondi

cliccare per ingrandire
(cliccare 71k)


è il momento del confronto con lo spaventapasseri killer

disegni di Buscaglia
(c)2002 Studio Settemondi

La storia

Charlie è un Demone Inferiore imbroglione e scansafatiche, il cui lavoro consiste nel convincere le persone a firmare dei contratti di cessione d'anima a Lucifero (i cosidetti Patti col Diavolo) in cambio di desideri: l'anima di chi firma, una volta morto, andrà all'Inferno.

Ma Charlie non è molto intraprendente e, come se non bastasse, un giorno perde a poker cento Patti contro un collega. Ovviamente non può pagarlo subito e così si vede costretto a recarsi sulla terra e costringere con l'inganno tre ragazze appena trasferitesi in un appartamento di Milano ad aiutarlo a estinguere il suo debito.

Spacciandosi per l'agente immobiliare, infatti, fa firmare loro un contratto d'affitto con una clausola ben nascosta che riguarda proprio la cessione della loro anima a Lucifero una volta morte: praticamente firmano un Patto senza saperlo e si ritrovano in casa uno "scomodo" coinquilino venuto dagli inferi ma in veste umana (ha posseduto il corpo del precedente inquilino dell'appartamento ora dato per disperso).

Le ragazze devono aiutarlo a trovare quelle anime che, pur condannate all'Inferno, sono riuscite a scappare prima di raggiungerlo, nascondendosi sulla terra nei luoghi più disparati, possedendo oggetti, animali o l'ambiente stesso dando origine spesso a leggende metropolitane piuttosto colorite (lo spaventapasseri della fattoria abbandonata che divora i malcapitati è posseduto dall'anima di un ex serial killer cannibale, così come nello scrigno del solaio di una villa ottocentesca in cui sparisce ogni oggetto di valore che vi viene riposto si nasconde l'anima di un avaro, ecc…).

Grazie a un sito dedicato alle leggende metropolitane le tre ragazze riescono a rintracciare diversi luoghi che possono fare al caso loro, nel milanese e dintorni, anche se non sempre queste leggende si riveleranno autentiche.

Charlie sa che è più facile raggirare e convincere queste "anime latitanti" a firmare dei Patti piuttosto che le persone vive, perché questi sono comunque destinati all'Inferno e soprattutto evita loro di essere beccati e puniti severamente dagli sbirri infernali che danno loro la caccia. Non è una via molto legale, ma è la più rapida e sicura per avere delle firme autentiche su questi contratti entro il tempo stabilito: il debito infatti deve essere saldato entro cento anni infernali (più o meno un anno terrestre) e Charlie promette alle ragazze che, completata la missione, straccerà il Patto che ha estorto a loro.

Ma ci si può veramente fidare di uno come lui? Poco importa, perché dalla convivenza con un demone dotato di poteri soprannaturali le nostre tre eroine sapranno trarre il proprio tornaconto…

cliccare per ingrandire
(cliccare 71k)


charlie mette a frutto i suoi poteri telecinetici nella sua posa tipica davanti alla TV

disegni di Buscaglia
(c)2002 Studio Settemondi

I personaggi

Charlie: Demone Inferiore di 1° categoria, che nella scala gerarchica infernale sta appena sotto quella dei Demoni Superiori (gli unici che possono avere contatti diretti con Lucifero in persona, ideatore e fondatore dell'Inferno) e subito dopo quella dei Demoni Inferiori di 2° categoria (gli addetti alla classificazione delle anime in arrivo, al loro smistamento nei gironi assegnati, ecc…). Nessuno si spiega come abbia fatto a fare carriera uno come lui, ma in effetti sono tanti i misteri che lo attorniano. Passa la maggior parte del tempo sdraiato sul divano davanti alla TV nell'appartamento delle ragazze a bere birra e fumare sigari, mentre loro indagano e perlustrano i posti più aberranti. Eppure, quando c'è da entrare in azione non manca mai. Poteri principali: telecinesi di oggetti di poco peso (le lattine di birra sono perfette), lettura del pensiero (ma spesso sbaglia), chiaroveggenza (sulla corta distanza), emissione di fumo e qualche fiammella dalla bocca, teletrasporto all'interno degli specchi.

Manu: 25 anni, grafica freelancer per riviste, pubblicità, giornali, ecc… e artista a tempo perso. Disegna quadri d'arte contemporanea e grazie a Charlie riesce a trovare tutto il tempo che vuole per dedicarcisi e organizzare delle esposizioni, che è poi la sua vera passione. Infatti, se deve consegnare un lavoro per una rivista entro una settimana, Charlie può fare in modo che il tempo di consegna si prolunghi o che riesca a completare il lavoro in un solo giorno. E' la più matura e saggia del gruppo, la giusta mediazione tra il carattere troppo istintivo di Angie e quello ritroso e schizzinoso di Chiara. Agisce con razionalità, sa cosa fare e quando va fatto, ma di fronte a un demone sbirro non saprebbe come comportarsi.

Angie: 21 anni, figlia di un ricco avvocato di Torino è iscritta a giurisprudenza all'università Cattolica di Milano ma è interessata solo a tutto ciò che è dark. Musica, cinema, libri e fumetti dell'orrore sono le passioni che coltiva e grazie a Charlie può farlo a tempo pieno, visto che lui conosce le formule magiche per prendere sempre 30 e lode agli esami anche se non si studia assolutamente. E' la temeraria ed esaltata delle tre, perché le avventure che vivono e i posti e i personaggi che incontrano sembrano usciti da uno dei suoi film preferiti. Per questo è anche la più istintiva e irresponsabile e per questo lei al demone sbirro gli spara dritto in fronte con le pallottole modificate da Charlie.

Chiara: 23 anni, commessa in un negozio d'abbigliamento, sclera se il suo rossetto non è intonato col fard. Ha il culto del proprio corpo e dell'estetica in generale, e in effetti è la più carina e ben fatta del trio. Esce da una storia di tre anni con un tipo che l'ha mollata proprio prima che si sposassero e da allora cerca ossessivamente la propria anima gemella (che non trova mai ma in compenso si passa una quantità industriale di ragazzi sempre nuovi). Sembra stupida, ma in realtà è solo molto ingenua e semplice come persona: per lei c'è solo il bello e il brutto, il buono e il cattivo, il bianco e il nero. E' molto schizzinosa e spesso insicura e paurosa, cosa che la rende a volte dolce ma dà anche modo a Angie di prenderla in giro. Le due infatti litigano spesso lanciandosi frecciatine e tocca sempre a Manu fungere da arbitro. Charlie le dona alcuni piccoli poteri per "sentire" la presenza di anime nascoste nei vari luoghi, perché lei, senza saperlo, è più dotata e predisposta a riceverli rispetto alle altre. La cosa ovviamente le dà alla testa, perché scoprire di essere una potenziale medium la fa sentire superiore alle sue coetanee e ciò le basta. Peccato che i poteri già poco esaltanti di Charlie in lei sono ridotti al minimo: per cui se un giorno riesce a prevedere che la sera si farà un nuovo ragazzo non può sapere che dopo due giorni verrà di nuovo mollata. Davanti a un demone sbirro o scappa a gambe levate o cerca di farsi portare fuori a cena.
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §