ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineRecensioni




" Nodo scorsoio "

In questa pagina:
Testi
Disegni
Globale

Pagine correlate:

Un capitano recidivo
recensione di Marco Zucchi

Tre rapinatori, un banchiere, una moglie sotto sequestro, un capitano, un killer, una terza persona e la moglie di lui... troppe persone coinvolte in loschi traffici, perché non salti fuori la necessità di coinvolgere il Distretto Centrale.



TESTI
Sog. e Sce. Moretti    

Lo sceneggiatore della storia apparsa su questo almanacco è lo stesso dello scorso anno; cosa forse normale per le altre testate, ma non per Nick Raider, essendo l'autore alla sua seconda storia per il nostro detective.
Come nella precedente, costruisce il giallo con l'utilizzo di elementi stranieri o similari: lo scorso anno erano fanatici neonazisti più un armeno; quest'anno vi è un contrabbando di armi russe. Il tutto è sicuramente più avvincente dell'episodio precedente e questo fa supporre che in redazione abbiamo magari agito sulla sceneggiatura.

Positivi sono gli approcci di alcuni coprotagonisti: proverbiale è la figura del capitano Barton, in cui si nota il tipico atteggiamento, anche psicologico, della persona che cerca di dare ad altri (in primis l'amante) giustificazioni logiche anche quando non ne esistono; pure ben tratteggiata è la figura del cognato, anch'esso vittima dell'illustre militare.

C'è un Nick più duro del solito nei confronti di Art, che si muove con atteggiamenti macchiavellici, ovvero secondo la filosofia del fine che giustifica i mezzi: tutto questo per stimolare il suo superiore affinché questi non si faccia intimidire da Vance, riuscendoci.

Da questa sporca storia ancora una volta il bene trionferà, pur se dopo molte sofferenze.



DISEGNI
Fiorentini,
Busticchi & Paesani
   

Stesso sceneggiatore e stessi disegnatori dello scorso anno: a Fiorentini si aggiungono Busticchi & Paesani, che probabilmente hanno concluso la storia, giacente sicuramente da tempo in via Buonarroti (si veda la nota nella scheda). Sarà che è il secondo lavoro di gruppo, sarà che qualche miglioramento c'è stato, si nota una maggiore uniformità dei tratti ed una buona caratterizzazione dei personaggi. Solo Blum, tra i comprimari, appare fuori standard.

Nota sulle due figure femminili: entrambe si presentano, come disegni, apatiche: nella prima, la sorella del capitano Barton, tale apatia può essere fuori luogo (o forse è la situazione a renderla tale, essendo tenuta in ostaggio da un rapinatore); nella seconda, Jane, che apparentemente beve tutte le giustificazioni che l'amante le offre, forse è più appropriata.



GLOBALE
 

Storia sostanzialmente positiva. Dopo anni di Caramuta sull'almanacco, che si sia inaugurata l'era Fiorentini, Busticchi & Paesani? Dipende se altre storie datate giacciono in redazione.

Avete notato la copertina? Lo stile che Mastantuono ha utilizzato per questo albo, che a rigore di logica è l'unico speciale per la serie, è diverso dal suo solito tratto graffiante; si avvicina se vogliamo, alle copertine che Ambrosini realizza per Napoleone. Che sia una strategia per attirare nuovi lettori? Staremo a vedere.
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §